L'ex Viareggio Di Natale illude l'Italia che poi fa 1-1 con la Spagna

Calcio 3
L'ex Viareggio Di Natale illude l'Italia che poi fa 1-1 con la Spagna
3

Gran bella partita nell'esordio azzurro a Euro 2012

Bellissima partita fra Italia e Spagna che all'esordio Europeo pareggiano 1-1 al termine di un incontro senza esclusione di colpi (ben 7 gli ammoniti). Quello fra i nostri azzurri e le furie rosse spagnole è stato senz'altro il più bel match visto fin qui in questo Europeo un po' scialbo in quanto a partite divertenti, almeno finora.

Prandelli vara un 3-5-2 con Maggio e Giaccherini esterni mentre De Rossi è schierato al centro della difesa. Davanti spazio al tandem Balotelli-Cassano. Del Bosque risponde con un insolito 4-3-3 privo di una punta centrale (sia Torres che Llorente che Negredo partono dalla panchina), tutto basato sul solito possesso palla estenuante di matrice catalana e su una manovra offensiva che volutamente non dà punti di riferimento: in campo infatti ci sono solo difensori e centrocampisti (per quanto offensivi).

La gara è subito viva fin dal primo tempo e fa registrare continui ribaltamenti di fronte con l'Italia che fronteggia tutto sommato bene il giro palla della Spagna. Quando poi a inizio ripresa Balotelli si divora l'1-0 a tu per tu con Casillas (autore nel primo tempo di una bella parata d'istinto su colpo di testa di Thiago Motta) facendosi recuperare dall'uomo alle spalle, beh non sembra proprio giornata. Ci pensa però il piccolo grande Totò Di Natale (che nella stagione '98/'99 vestì la maglia del Viareggio e segnò 12 gol in 25 partite, giocando in coppia con 'Il Condor' Vitaliano Bonuccelli) a sbloccare il match con una precisa conclusione ravvicinata che non lascia scampo a Casillas. Di Natale così si vendica dopo il rigore che Casillas gli parò a Euro 2008 e che costò alla Nazionale l'eliminazione ai quarti di finale. Il vantaggio azzurro però dura pochissimo perché nemmeno 4 minuti più tardi Cesc Fabregas segna il pari con la difesa italiana che si fa infilare un po' troppo facilmente. La gara continua a vivere sul filo del rasoio sino in fondo con la Spagna che confeziona altre palle gol e l'Italia che ribatte colpo su colpo e con Marchisio sfiora il colpaccio.

L'Italia ora tornerà in campo giovedì 14 giugno alle 18 contro la Croazia a Poznan mentre, sempre per il girone C, alle 20.45 andrà in scena a Danzica Spagna-Irlanda.

3 commenti

  1. Massimo domenica 10 giugno 2012 alle 22:28:20

    si ma Di Natale deve giocare titolare, al posto di quell'ebete di Balotelli che un'è bono altro che a fà del casino

  2. avanti così domenica 10 giugno 2012 alle 22:22:02

    forza azzurri!!!!!!!!!!! siamo sulla strada giusta.

  3. il cigno domenica 10 giugno 2012 alle 22:15:55

    GRANDE TOTO

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2022 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

95045697

Torna su