Forte dei Marmi: Approvato dal consiglio comunale il nuovo regolamento per la tutela del verde privato

Forte dei Marmi 0
Forte dei Marmi: Approvato dal consiglio comunale il nuovo regolamento per la tutela del verde privato
0

Il consiglio comunale ha approvato il nuovo regolamento per la tutela del verde privato. “Con questo atto – spiega l’assessore ai lavori pubblici e ambiente Emanuele Tommasi- si è voluto mettere a disposizione dei cittadini uno strumento di supporto per la sensibilizzazione e l’informazione sulla gestione del verde. Il nuovo regolamento, infatti, disciplina le azioni volte alla tutela delle aree verdi private e indica le modalità di intervento per la preservazione di quelle considerate di pregio ambientale, storico e paesaggistico. Inoltre, contribuisce ad una razionale gestione del verde esistente e di quello in nuova formazione, regola gli interventi sul territorio comunale, in modo che siano compatibili con le risorse naturali presenti, guida le scelte progettuali della nuova edificazione e infine, favorisce la circolazione delle specie e la biodiversità”. Diversi gli ambiti di applicazione: si va dalla manutenzione, ordinaria e straordinaria, (che deve essere eseguita nel rispetto delle norme di buona tecnica agronomica e arbori colturale e di criteri stabiliti nel regolamento stesso), alla difesa finto sanitaria, per la lotta e la prevenzione contro patogeni e parassiti, fino alle potature e all’abbattimento delle piante. “A questo riguardo – riprende l’assessore- va precisato che è vietato abbattere alberi senza la preventiva autorizzazione del Comune. La tutela del patrimonio verde, infatti, è un aspetto ambientale rilevante ai fini del Sistema di Gestione Ambientale (S.G.A.), certificato secondo la norma UNI EN ISO 14001”. Inoltre - tutti, siano essi privati cittadini, che enti pubblici o ecclesiastici, persone fisiche o giuridiche, proprietari, possessori e/o detentori a qualsiasi titolo di terreni prospicienti proprietà pubbliche, (in particolare strade comunali e vicinali) di aree private, aperte o a vista del pubblico, sono obbligati a provvedere almeno due volte all’anno nei periodi compresi fra maggio- giugno e settembre –ottobre alla pulizia straordinaria dei terreni e al taglio delle erbacce dei rovi lì cresciuti. Ciò allo scopo di prevenire /o eliminare precarie condizioni igienico sanitarie, di nuocere all’estetica e al decoro del paese e di prevenire potenziali incendi. In caso di inadempienza, si procederà all’esecuzione d’ufficio dei lavori, con rivalsa delle relative spese. Infine, tutti i proprietari, possessori e detentori di terreni confinanti con strade pubbliche, devono tenere le siepi regolate, in modo da non restringere o danneggiare le strade stesse e devono tagliare i rami che si protendono oltre il filo di recinzione. Gli inadempienti alle regole riportate dal regolamento, incorreranno nelle sanzioni amministrative previste, che sono pari a 250 euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2018 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

64711150

Torna su