La Top 11 di Viareggino.it

Calcio 0
La Top 11 di Viareggino.it
0

I migliori della domenica di Massese, Real Forte Querceta e Viareggio nell'ultima giornata di Serie D

Questa la nostra Top 11 della settimana in Serie D pescando giocatori da Viareggio, Real Forte dei Marmi Querceta e Massese. Non c'è nessuno del Pietrasanta, Eccellenza, vista la figuraccia rimediata dai biancocelesti contro il Marina La Portuale e la retrocessione in Promozione. Si tratta dell'ultima Top 11 della stagione 2016/2017, legata al gioco della trasmissione tv «Palla al centro» di 50News Versilia (canale 673). Il modulo è un 4-3-1-2:

BARSOTTINI (MAS) – Si dice che il ruolo del portiere sia il più infido perché capita che si venga giudicati per una singola azione. Ma se ti chiami Barsottini questa insidia non può spaventare: contro il Savona il portierone classe '97 bianconero è stato chiamato in causa una sola volta...con risultati spettacolari. Al tiro di Pasqualini qualche fronte ha iniziato a sudare, ma il ligure non aveva fatto i conti con Batman. Supereroe.
----------------------------------------------------------------------------
NDIAYE (MAS) – Venti minuti per conquistarsi una nomination agli Oscar come miglior attore non protagonista di Massese-Savona. Gettato nella mischia, con gli apuani che passano a 5 dietro, si mette subito in luce con una prestazione di grande sostanza, sia in fase difensiva con qualche bella copertura che in fase di spinta.

CHECCHI (MAS) – Per lui si prospetta una partita in affanno contro il capocannoniere Murano. Mai pronostico fu più sbagliato: il baluardo difensivo si erge come il Colosso di Rodi e annulla completamente l'avversario, trovando tra l'altro il tempo per lanciarsi in avanti e regalare ai suoi tre punti preziosissimi. Maestoso.

GUIDI (VIA) – Non è un giocatore appariscente, ma caspita quanto è importante per i meccanismi difensivi del Viareggio. Compare all'improvviso in tutti i momenti caldi della partita per sventare i pericoli alla retroguardia di 'Carletto' Bresciani. Il ri-capitano è sempre determinante.

MATTEI (VIA) – Duttilità al potere. Abbandona i familiari lidi in mezzo al campo per tamponare la difesa calandosi con carattere nella veste di terzino...sia sinistro che destro. Già, perché dopo aver sbrigato la pratica sulla corsia mancina, Bresciani gli chiede gli straordinari per andare ad annullare Piscopo. Il soldato esegue: con la solita amarilla, ma lo spirito è guerriero.
----------------------------------------------------------------------------
DI VITO (RFQ) – Quando si dice avere l'occhio lungo...tipo il Real, che a metà stagione è andato a pescare questo centrocampista vigoroso che con Pagliuca si è conquistato la targa da titolarissimo a suon di gol e prestazioni di sostanza. Un pilastro da cui ripartire.

ALIBONI (VIA) – Mette l'ancora davanti alla difesa per adempiere ai suoi compiti di frangiflutti. Ma appena può, spiega le vele per spingersi a 'seminare' con quel po' po' di bombardino che si ritrova. La cannoniera-Aliboni per condurre la salvezza...in porto.

F. BIAGINI (RFQ) – Sul sintetico 'bucato' di Montemurlo il professore di calcio del Real Forte Querceta tiene un'altra lectio magistralis. 'El barbudo' si conferma una delle pedine fondamentali della ciurma di Pagliuca.
----------------------------------------------------------------------------
STE. MARINAI (VIA) (nella foto Umicini) – Il 'Panda' è una specie protetta, e siamo sicuri che il primo finanziatore dei programmi di tutela e salvaguardia sia 'Carletto' Bresciani. Il mancino dal baricentro basso sente la fiducia del tecnico e confeziona un'altra performance da incorniciare: gol, assist, si procura un rigore (peccato per il palo) e dalle sue parti filtra tutta la manovra viareggina. In forma per la salvezza.
----------------------------------------------------------------------------
FALCHINI (RFQ) – Quando ha segnato il suo ultimo gol, Eiffel stava ultimando la torre e i fratelli Lumière non avevano ancora proiettato il primo 'corto' della storia. Ma a Montemurlo questo raro esemplare di 'falco' ibernato è stato scongelato e rimesso in libertà, e ha risposto segnando una rete stupenda...anche se ininfluente ai fini del risultato.

VITIELLO (VIA) – A volte si usa giudicare le prestazioni degli attaccanti dai gol. Non è il suo caso: non segna, è vero, ma quanto è prezioso nel suo lottare incessante. E disegna pure l'assist che indirizza definitivamente la partita.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Partner Scopri i nostri amici partner

  • euronics1
  • http://www.viareggino.com/partner/burger-king/154/2/
  • FORMETICA
Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2017 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

55250248

Torna su