Il Forte si prende anche gara-3 col Lodi e ora ha in mano il match-point scudetto

Hockey 0
Il Forte si prende anche gara-3 col Lodi e ora ha in mano il match-point scudetto
0

Decisivo il gol-partita del 3-2 ad un minuto dalla fine di Gonzalo Romero (nella foto)

Due invenzioni dell’argentino Gonzalo Romero regalano al B&B Service Forte dei Marmi il primo match point per lo scudetto 2016-2017 sabato prossimo (17 giugno) al PalaCastellotti di Lodi. In una gara-3 equilibratissima sia di occasioni che di errori, la spunta il numero 99 rossoblù col gol decisivo a 60 secondi dal termine. Al Lodi non è bastato un Ambrosio in discrete condizioni per piegare i versiliesi, vittoriosi 3-2 al fotofinish. Due i match-point per i tri-campioni d’Italia in carica, sabato a Lodi ed eventualmente il martedì successivo (20 giugno) al PalaForte.

In questa gara-3 la tensione si tagliava con un grissino al PalaForte, assiepato come non mai in queste finali scudetto (oltre 1.200 tifosi presenti). Dopo 3 minuti la sblocca capitan Torner che riesce a pescare lo spazio giusto per sorpassare Català dopo una pallina vagante. I rossoblù alzano i ritmi per cercare subito il raddoppio ma il Lodi si dimostra ben più concentrato in difesa rispetto a gara-2 persa 6-1. Il pareggio arriva solo all’11° per gli avversari, da un’invenzione di Ambrosio, che da dietro porta alza e schiaccia, sorprendendo Gnata. Subentra un po’ di paura in ambo le finaliste ed il primo tempo scivola via con il punto esclamativo su errori in attacco e difese ben organizzate.
Nel secondo round parte subito a mille il Forte, come in tutti i precedenti, ma il Lodi si dimostra ben cosciente della caratteristica rossoblù e si chiude ermeticamente. Al 11’40”, nell’ennesima azione fortemarmina, Gonzalo Romero s’inventa un tiro siderale da metà pista che beffa Català appena pochi centimetri fuori dai pali. Il Forte schiaccia sull’acceleratore in cerca del colpo del k.o., visto anche l’affaticamento evidente dei giocatori del Lodi, dovuto essenzialmente ad un roster corto. A 'Tonchi' De Oro al 21° sfugge il colpo decisivo impattando su Català, ma nell’azione successiva Cocco dal limite dell’area sorprende Gnata con un tiro sotto l’incrocio. La partita sembra scivolare verso i supplementari, ma invece una discesa velocissima di Gonzalo Romero (MVP della serata) trova la difesa lodigiana impreparata e con un rovescio preciso riesce a superare la barriera del portiere spagnolo raggiungendo il 3-2 a soli 60 secondi dalla sirena. Il PalaForte esplode in un boato fragoroso che significa primo match-point per i rossoblù per arrivare nel top delle 6 società più forti di sempre.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Partner Scopri i nostri amici partner

  • euronics1
  • http://www.viareggino.com/partner/burger-king/154/2/
  • FORMETICA
Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2017 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

55989354

Torna su