Forte a picco in gara-4 a Lodi. Lo scudetto si assegna martedì nella "bella" a Vittoria Apuana

Hockey 0
Forte a picco in gara-4 a Lodi. Lo scudetto si assegna martedì nella "bella" a Vittoria Apuana
0

Risposta roboante del Lodi alla vittoria del Forte in gara-3. I giallorossi portano tutto a gara-5 grazie alla vittoria per 6-1 davanti ai propri tifosi, con una prestazione di grande grinta che sorprende gli avversari e soprattutto con i tre gol di Federico Ambrosio. Nel secondo tempo il momento decisivo, col Forte alla rincorsa, sorpassato dalla velocità dei lombardi. Gara-5 martedì sera (20 giugno): ultimo atto di questa bellissima finale scudetto.

Grande cornice di pubblico al PalaCastellotti a Lodi per l’attesa gara-4, con il primo match-point del B&B Service Forte dei Marmi. Al 5’17” Illuzzi indovina il pertugio giusto sulla punizione di seconda dal limite. Al 9’56” raddoppiano i padroni di casa con il contropiede di Ambrosio che soffia palla a centropista e sorprende Gnata con un fendente diagonale. Il Forte risponde dopo alcuni minuti con due occasioni di Toner intorno al 15’ minuto: bravo Català a bloccare. Al 17’ Gnata si supera, salvando la terza capitolazione, parando sulla linea un tiro a colpo sicuro dell'ex Verona. Servono due timeout al Forte per riordinare le idee. A pochi secondi dal termine, rigore assegnato al Forte per pattino in area e dal dischetto l’infallibile Orlandi riporta sotto i suoi (2-1).
Nella ripresa i versiliesi ritrovano fiducia e stringono il Lodi sulla sua metà campo, rischiando più volte il pareggio. Al 9’53” il gol decisivo è della stecca di Giulio Cocco che sfrutta a pieno il decimo fallo dei rossoblù. Il 3-1 fa esplodere il PalaCastellotti, fin lì molto preoccupato dalla risposta decisa degli avversari. Cartellino blu per parte al quindicesimo per qualche parola di troppo ad Ambrosio e Romero ma che non inciderà nella gara. Platero chiude virtualmente il match con la quarta realizzazione al 18’30”: contropiede fulmineo, Gnata non può nulla. Il Forte s’innervosisce: Romero esce con il cartellino blu e dal dischetto Ambrosio firma il 5-1. Festa grande per i giallorossi che realizzano anche a due minuti dalla sirena con l’ennesimo contropiede firmato da Ambrosio (tripletta per lui) questa volta con un’alza e schiaccia che definisce il 6-1 finale.
Si va quindi a gara-5 per questa meravigliosa finale scudetto: martedì sera (20 giugno) l’atto conclusivo al PalaForte a Vittoria Apuana.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Partner Scopri i nostri amici partner

  • http://cds.euronics.it/volantino-viareggio/
Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2017 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

59928448

Torna su