Finanziamenti per la digitalizzazione delle piccole imprese fino a 10.000 euro

Attualità 0
Finanziamenti per la digitalizzazione delle piccole imprese fino a 10.000 euro
0

In arrivo finanziamenti per le piccole e medie imprese della provincia, sotto forma di voucher, per la digitalizzazione dell’attività ovvero per il sostegno ai processi di digitalizzazione aziendale e ammodernamento tecnologico. Diecimila euro l’importo massimo che può essere erogato alla singola impresa. “Il voucher è utilizzabile – spiega Francesco Biagioni, responsabile credito Confesercenti Toscana Nord - per l'acquisto di hardware, software e servizi specialistici che consentano il miglioramento dell'efficienza aziendale, la modernizzazione dell'organizzazione del lavoro, lo sviluppo di soluzioni di e-commerce, la connettività a banda larga e ultralarga, il collegamento alla rete internet mediante tecnologia satellitare, in aree non raggiungibili dalla rete terrestre, mediante decoder o parabole fino alla formazione qualificata in ambito I.C.T. (Information Comunication Technology) del personale. Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher di importo non superiore a 10.000 euro nella misura massima del 50% delle spese ammissibili. Non sarà possibile cumulare altri contributi pubblici per le spese ammissibili oggetto del voucher. Le spese dovranno obbligatoriamente essere effettuate dopo il provvedimento cumulativo di prenotazione del voucher, che sarà emesso dal Ministero entro 30 giorni dalla chiusura delle domande. Le spese dovranno essere ultimate entro 6 mesi dalla pubblicazione sul sito del Ministero del provvedimento di prenotazione del voucher”. Gli uffici Confesercenti Toscana Nord sono a disposizione per la presentazione delle domande, presentazione esclusivamente in via telematica. Ancora Biagioni: “Le domande potranno essere presentate dalle imprese, esclusivamente tramite procedura informatica che sarà resa disponibile sul sito del Ministero, a partire dalle ore 10 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17 del 9 febbraio 2018. Già dal 15 gennaio 2018 sarà però possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda. Per l'accesso è richiesto il possesso della Carta nazionale dei servizi o firma digitale, di una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e la sua registrazione nel Registro delle imprese. Per maggiori informazioni potete contattare i nostri uffici”.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2018 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

61694558

Torna su