Gaia, nuovo fondo per utenze disagiate

Attualità 0
Gaia, nuovo fondo per utenze disagiate
0

Requisiti autocertificabili, sconti e taglio del 50% su tutte le prestazioni

Non solo sconti in bolletta, ma anche taglio del 50% di tutte le operazioni, previste dal tariffario, sul contatore: dal 1 febbraio 2018 è entrato in vigore il nuovo regolamento del Fondo Utenze Disagiate di GAIA S.p.A, il quale amplia decisamente sia la platea di destinatari, sia i benefici previsti dall'esclusiva misura che il Gestore idrico riserva alle utenze deboli.

Nato nel 2010, il Fondo Utenze Disagiate di GAIA S.p.A. eroga un contributo per il pagamento delle bollette dell'acqua alle famiglie in stato di disagio economico e/o sociale. Negli anni, somme sempre più elevate sono state stanziate da GAIA per il Fondo, fino ad arrivare ad un milione di euro nel 2017. In tale anno, alle famiglie tutelate è stata anche fornita la possibilità di accedere a piani di rateizzazioni personalizzati, ed è stata garantita l'immunità dal distacco del contatore, assicurando sempre la continuità del servizio. Adesso, dal primo febbraio 2018 il Fondo conosce ancora una nuova stagione, diventando maggiormente flessibile e rispondente alle esigenze di tutta l'utenza.

Vediamo nel dettaglio cosa cambia:

Autocertificazione dei requisiti
Per le famiglie in difficoltà non sarà più obbligatorio passare dai Servizi Sociali per accedere al "F.U.D." di GAIA S.p.A., basterà attestare un livello di reddito ISEE al di sotto del "reddito di inclusione" (6.000 euro). In presenza di un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico il reddito ISEE ammissibile sale fino a 20.000 euro. Secondo i dati di GAIA, gli utenti con tali requisiti di reddito sono numerosi: talmente tanti da esaurire ogni anno la capienza del Fondo.

Ma non solo: possono fare domanda anche le Utenze che versano, anche momentaneamente, in una situazione di obiettiva difficoltà documentabile, ad esempio per un problema di salute proprio o di un altro familiare, tale da impedire lo svolgimento di una qualsiasi attività lavorativa.
Per fare domanda basta compilare e firmare un modulo, a cui va allegato l'ISEE e un documento di identità, e consegnarlo a GAIA.


Sconto su acqua, fognatura e depurazione in base al numero dei componenti
La somma da scontare grazie al F.U.D viene calcolata su tutte le 3 voci di costo presenti in bolletta: acqua, ma anche fognatura e depurazione, se presenti; altresì tiene conto del numero dei componenti del nucleo familiare.

Taglio del tariffario - Oltre agli sconti, un'altra importante novità riguarda il tariffario delle prestazioni: attivazioni, riattivazioni, volture e tante altre operazioni sul contatore potranno essere decurtate del 50% per gli Utenti inseriti nel F.U.D. che hanno ricevuto una bolletta elevata proprio per la presenza di queste voci. Questo tariffario nei giorni scorsi era stato anche oggetto di ulteriori sconti per tutti gli utenti.

Riconoscimento in bolletta e riallineamento posizioni debitorie - Lo sconto è ben visibile in bolletta con la dicitura "Tutela F.U.D." L'obiettivo dell'erogazione del contributo è compensare la morosità pregressa o, se non c'è, di alleggerire le bollette future.

Il Fondo Utenze disagiate è alimentato dagli utili in bilancio della Società ed è quindi uno strumento assolutamente distinto (ed unico in tutta la Toscana) dalle altre agevolazioni per reddito, come i bonus idrici che verranno definiti dalle Autorità regionali e nazionali nei prossimi mesi.

Ricordando che non esistono termini perentori per presentare domanda di accesso al F.U.D. e che il Gestore si riserva di effettuare tutti i controlli necessari per accertare la veridicità della documentazione presentata si informa che il Regolamento del Fondo, insieme alla modulistica per la richiesta di adesione, sono pubblicati sul sito web istituzionale del Gestore Idrico www.gaia-spa.it, nella sezione sotto la voce del menu laterale destro "Agevolazioni". E' possibile chiedere ulteriori informazioni sull'iniziativa anche chiamando il numero verde 800-223377 (199-113377 da telefonia mobile, a pagamento) o recandosi presso uno degli sportelli al pubblico presenti sul territorio.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2018 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

65622187

Torna su