Cgc e Forte vincono i rispettivi quarti di Coppa Italia e si ritrovano contro in semifinale

Hockey 0
Cgc e Forte vincono i rispettivi quarti di Coppa Italia e si ritrovano contro in semifinale
0

È iniziata la tre giorni di Coppa Italia con la Final Eight sulla pista del Capannino di Follonica. Oggi (venerdì 23 febbraio) nei quarti di finale l'hanno spuntata il Cgc Viareggio 8-6 ai rigori sul Breganze, il Forte dei Marmi 1-0 sul Trissino, il Valdagno 2-1 sul Bassano ed i padroni di casa del Follonica a sorpresa 7-5 sul Lodi.

Il Cgc Viareggio conquista la semifinale battendo una delle favorite alla vittoria finale. Dopo una battaglia di 60 minuti e due ore in pista, la spunta ai tiri di rigore la squadra di Alessandro Bertolucci. Una prestazione di carattere del Viareggio, pervenuto al vantaggio all’8° col tap-in di Xavi Costa. Al 12° Breganze pareggiava con Ambrosio in tap.in. Nella ripresa ancora Ambrosio bollava il primo vantaggio vicentino al 5° ma poco dopo Reinaldo Ventura infilava la palla sotto il sette (2-2). Al minuto 16 l’episodio del match: Ventura si fa espellere due volte con il blu ed in 5 contro 3 il Breganze riduce di un solo gol su tiro diretto. Fallisce però la possibilità di sfruttare una doppia superiorità in circa 3 minuti e mezzo, ed il Cgc con gran carattere ritorna in gara, pareggiando i conti con il tiro diretto realizzato da Mirko Bertolucci (15° fallo) per il 3-3. Ai supplementari il Centro sembra nettamente più pimpante: Ventura realizza il 4-3 su rigore. A 1’10” dalla fine del 2° supplementare (per la prima volta senza golden-gol), Breganze nell’assedio finale riesce a superare Barozzi con un tiro di forza di Cocco. Nella lotteria dei rigori Viareggio ne segna 4 (Costa, Bertolucci, Muglia e Montigel), Breganze solo 2 (Ambrosio e Compagno).

Il Forte dei Marmi, con De Oro, Pagnini e Romero acciaccati, si qualifica a sua volta per la semifinale piegando il Trissino per 1-0. Match-winner è il giovane nazionale Under 20 Giacomo Maremmani: il classe 1998 sbroglia una partita intricatissima per i versiliesi con una girata di alto spessore che elude l’ottimo portiere Edi Nicoletti. I rossoblù faticano ad imporre il ritmo con un Trissino più che buono in difesa. Ai vicentini manca il colpo sottorete: l’occasione più importante è stata di Greco che ha fallito il tap-in a tu per tu con Gnata. A decidere la girata eccellente di Maremmani al minuto 17 sul passaggio di capitan Torner. Nel finale due tiri diretti per il Forte, entrambi bloccati dall’MVP Nicoletti, superato solo una volta.

E in semifinale domani (sabato 24 febbraio) sarà super-derby: alle 19 Cgc e Forte si giocheranno un posto nella finale di Coppa Italia 2018. L'altra semifinale, alle 21, sarà Follonica-Valdagno.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2018 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

66296418

Torna su