Centro spaziale, trascinato da Selva e Ventura. Il Forte pareggia a Valdagno in extremis con Platero

Hockey 0
Centro spaziale, trascinato da Selva e Ventura. Il Forte pareggia a Valdagno in extremis con Platero
0

Nei viareggini si rivede subito in pista il portiere Barozzi dopo l'infortunio di una settimana fa a Sandrigo

Il verdetto della quinta giornata è il ritorno al primo posto in Serie A1 di hockey su pista dell'Amatori Lodi. Non una vittoria facile (5-3) contro il Sarzana di Alessandro Bertolucci, anzi un braccio di ferro risolto a 2 minuti dalla fine con i "soliti" cecchini Verona e Illuzzi. Lodi che rimane in vetta solitaria (a 13 punti, +2 sulle seconde) anche grazie al pareggio 2-2 tra Follonica e Trissino, dove sono mancati i gol decisivi dei due attacchi. Sale in seconda posizione, a quota 11 insieme ai maremmani, il Breganze uscito vincente dal campo minato dello Scandiano (5-4) di Roberto Crudeli. Un altro pareggio 2-2 tra Valdagno e Forte dei Marmi: i versiliesi vice-campioni d'Italia recuperano il pareggio nel finale con un'invenzione in inferiorità numerica di Platero, portandosi a casa un punto preziosissimo e piazzandosi al 4° posto insieme alle ex prime Sarzana e Trissino. Altre tre vittorie, tutte con punteggi piuttosto corposi, per Viareggio (7-2 sul Thiene con le triplette di Reinaldo Ventura e Jepi Selva), Bassano (7-3 sul Sandrigo) e Monza (5-2 sul Vercelli).

Con le due triplette dei due assi iberici, Reinaldo Ventura e Jepi Selva, il Cgc Viareggio si guadagna la seconda vittoria consecutiva. La sorpresa al PalaBarsacchi è vedere dal primo minuto il portierone viareggino Leonardo Barozzi che recupera velocemente dall'infortunio patito a Sandrigo. In 8 minuti nel primo tempo il Centro mette già in freezer i 3 punti col parziale di 4-0 e le due reti di Ventura e Selva. Stesso copione nel secondo tempo ma il Thiene realizza due reti con i due giocatori più esperti Casarotto e Sperotto. Il finale è di 7-2. Il Cgc risale la china e sabato prossimo (10 novembre) andrà nel vicentino dove affronterà il Bassano.

Finisce in pareggio (2-2) il braccio di ferro tra Valdagno e Forte dei Marmi. Un pareggio che in classifica riavvicina entrambe nei posti alti della classifica sfruttando i passi falsi altrui. Forte in vantaggio nel primo tempo con Casas (che poi rimedia due cartellini blu). Nella ripresa i padroni di casa ribaltano il match prima con l'angolano Centeno e poi all'11° con capitan Tataranni su tiro di rigore. Il Forte spinge per cercare il pareggio e lo trova in inferiorità numerica a 1'53" dalla sirena grazie ad una invenzione di Franco Platero che poi si fa male e chiude a bordopista. Il Valdagno non sfrutta il powerplay e si accontenta del punto. I versiliesi sabato ospiteranno il Breganze al PalaForte.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2018 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

70351156

Torna su