Giochi online: marzo è il mese più positivo del 2019

Attualità 0
Giochi online: marzo è il mese più positivo del 2019
0

La spesa online in casinò autorizzati è di segno positivo anche per il mese di marzo. I report indicano che il settore sia più che fiorente e i dati raccolti incoraggiano sempre più investitori ed inserzionisti. Le attività di gioco piacciono agli italiani che investono piccole somme sperando in fortunate vincite giocando su NetBet e altri portali autorizzati italiani in attività di casinò, tra cui primeggiano slot, roulette francese, Poker e Black Jack.

Quali sono i dati emersi sul gioco online?
Il primo dato positivo è proprio quello riferito alla spesa sui casinò online in possesso di una regolare licenza italiana. Secondo il portale Gioconews queste hanno raggiunto i 72,6 milioni di euro. La spesa è una variabile conteggiata attraverso la stima delle scommesse sottratta delle vincite. La crescita, quindi, è stata pari a +19,7% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Il trend segue la crescita positiva già evidenziata sai report del primo trimestre del 2019, con una spesa che ha sfiorato i 206 milioni di euro ed una relativa crescita pari al 17,6%.

Il Decreto Dignità come ha influito sul gioco online?
Non si sono verificate le contrazioni temute e previste dalla discussione del Decreto Dignità che vorrebbe contrastare le problematiche legate al gioco online attraverso una rielaborazione della possibilità per le aziende che si occupano di Gaming rispetto alla pubblicità tradizionale e digitale. Questo decreto vorrebbe infatti rimodulare sia le piattaforme digitali che la cartellonistica pubblicitaria rispetto alla promozione di casinò e app di gioco virtuale, intervenendo anche sui punti fisici in cui è possibile giocare e scommettere. Gli esperti temono che, come è accaduto per l’oscuramento del Poker, questo decreto possa non solo minare gli incassi di un settore così fiorente ma anche esporre i cittadini a maggiori truffe perché verrebbe a mancare il costruttivo confronto tra ciò che è legale con ciò che non lo è.

Un altro intervento legislativo minerebbe il settore del gioco?
Si tratta della Convenzione di Magglingen promossa dal Consiglio d’Europa. Essa è un accordo di cooperazione internazionale orientato alla lotta delle attività illecite in materia di gioco online e scommesse sportive. L’accordo prevede pesanti sanzioni pecuniarie nei confronti di tutte le organizzazioni illegali che organizzano e manipolano le scommesse sportive. Con la ratifica, passata alla Camera con zero voti contrari, l’Italia ha deciso di schierarsi contro le attività illegali per tutelare cittadini e utenti da frodi e truffe. Per essere certi di trovarsi su una piattaforma affidabile è necessario verificare prima che il sito su cui si naviga possieda le autorizzazioni ministeriali per praticare tale attività e poi ricercare le informazioni fiscali circa l’azienda. Nel caso in cui queste informazioni non fossero reperibili sarebbe preferibile abbandonare la piattaforma e segnalarla alle autorità competenti.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2019 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

75088474

Torna su