Riviata l'udienza per il processo del coordinatore del Pdl di Pietrasanta Enrico Cosci

Politica 0

Era finito alla sbarra accusato del reato di falso, il coordinatore del PdL di Pietrasanta Enrico Cosci, non come politico ma come architetto.

Le accuse mosse nei suoi confronti dalla Procura di Lucca, e che lo vedono imputato al Tribunale monocratico di Viareggio, riguardano i lavori di ristrutturazione dell’hotel Guiscardo. Un albergo in pieno centro, che all'epoca dell'indagine era di proprietà del sindaco di Pietrasanta Massimo Mallegni.

All'udienza di ieri mattina dinanzi al giudice Nidia Genovese, Enrico Cosci, difeso dal suo legale di fiducia, l’avvocato Filippo Tacchi, ha riferito la sua versione dei fatti, cercando di smontare il capo di accusa, nato dalle indagini, e dai rilievi, che furono effettuati dagli agenti della Polizia Municipale.

I vigili durante una loro ispezione al cantiere rilevarono che l’altezza del mansardato, dove tra l'altro erano state costruite alcune camere, era troppo bassa. Secondo l'architetto Cosci, “in base al Regolamento Edilizio non si deve misurare il punto più basso, ma la media tra questo e quello più alto”. E la media sarebbe stata in regola.

Uno degli altri elementi di accusa erano poi le coperture in cartongesso sulle tubature, che non sarebbero mai comparse nel prospetto dei lavori. “Non compaiono perché, alla fine dei lavori non c'erano proprio – ha affermato l'imputato in aula. Le coperture, come riferito da Cosci, sarebbero state apposte solo successivamente da un decoratore.

Al fine di acquisire al processo le norme edili in vigore nel 2005 nel comune di Pietrasanta la dottoressa Genovese ha rinviato all'udienza del 19 gennaio prossimo.

Letizia Tassinari.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

106312408

Torna su