Pietrasanta punta sul risparmio energetico, meno emissioni, più efficienza

Pietrasanta 0

Pietrasanta punta sul risparmio energetico: meno emissioni e più efficienza che, in altre parole, significa salvaguardia ambientale e risparmio economico. Un binomio di sviluppo che si richiama perfettamente al Protocollo di Kyoto, approvato nel 1997, con il quale si impegnano i paesi industrializzati e quelli che si trovano in un processo di transizione verso un’economia di mercato a ridurre le emissioni di gas clima-alteranti in base a specifici parametri. L’amministrazione comunale di Pietrasanta ha dunque dato il via ad un vasto progetto che investe sia la pubblica illuminazione sia gli edifici pubblici.

“Abbiamo predisposto due progetti innovativi – spiega l’assessore all’ambiente Italo Viti - per concorrere ad un apposito bando della Regione Toscana che potrebbe finanziare fino all’80% dell’ammontare di ciascun intervento. L’obiettivo che ci poniamo con tali progetti è quello di ridurre i consumi energetici, in particolare elettrici, mediante interventi virtuosi che da un lato migliorino le prestazioni di funzionalità, gestione ed affidabilità dei servizi e dall’altra incrementino l’efficienza complessiva del sistema”.

Il progetto relativo agli interventi di risparmio energetico per l’illuminazione degli edifici pubblici è stato elaborato dalla Direzione Servizi Territorio comunale - settore lavori pubblici, e riguarda ben 24 strutture tra cui scuole, stadio comunale, uffici comunali, mercato, palestre. Complessivamente l’intervento, che è stato preceduto da un vero e proprio censimento di tutti i corpi illuminanti presenti in tali edifici di cui è stata identificata la tipologia delle lampade e verificate le potenze assorbite, richiederà una spesa di 680 mila euro. La sola sostituzione delle lampade richiederà 644 mila euro. L’intervento consentirà di ottenere una riduzione di CO2 (gas responsabile dell’effetto serra) di 192 t. annue con ben 97 mila euro di risparmio economico quando il progetto sarà completato e interamente a regime.

Il progetto relativo all’illuminazione pubblica (oltre 4.270 corpi illuminanti) è stato elaborato da C.E.T. - Società Consortile Energia Toscana e prevede un importo complessivo di 1.040.390 euro con una riduzione di 654 t. di CO2 e un risparmio annuo di 1.244.574 KWh. Il risparmio manutentivo sarà di oltre 36 mila euro l’anno. Saranno sostituite le vecchie lampade con luci di nuova tecnologia e saranno installati appositi regolatori di flusso.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

106338791

Torna su