Da Leonetto Amadei a Luigi Russo: intensa attività culturale a Pietrasanta

Pietrasanta 2

Un programma culturale particolarmente intenso sta per essere varato. Pietrasanta ricorda Leonetto Amadei e Luigi Russo in due appuntamenti che porteranno in città studiosi e letterati di elevato livello. L’attività dell’Assessorato alla Cultura è in pieno fermento: si comincia l’11 novembre con la giornata di studi “Il contributo di Leonetto Amadei alla nascita e allo sviluppo dell’Italia democratica”. A cento anni dalla nascita, i Comuni di Pietrasanta e Seravezza, la Fondazione Amadei, il circolo versiliese Fratelli Rosselli e l’Università degli Studi di Pisa, celebrano Leonetto Amadei, giurista, deputato, membro, dal 1972, della Corte Costituzionale di cui fu presidente dal 1979 al 1981. Amadei fu particolarmente attivo nell’elaborazione della prima parte della Costituzione della Repubblica Italiana. Alla sua memoria, al vasto contributo dato alla nascita ed allo sviluppo dell’Italia democratica, viene dedicata, dunque, una giornata di studi in Sant’Agostino, venerdì 11 novembre dalle ore 15. A Pietrasanta visse sino alla morte sopraggiunta nella sua casa di Marina il 10 novembre 1997. L’incontro, presieduto dal noto giurista Valerio Onida, ha già ricevuto numerosi autorevoli patrocini: Camera dei Deputati, ANPI, Regione Toscana, Provincia di Lucca, comuni versiliesi.

Il 25 novembre si terrà, invece, la giornata di studi “Luigi Russo e il tramonto del letterato”. A cinquanta anni dalla morte, la città ne ricorda la dimensione culturale. Russo visse per più di dieci anni a Pietrasanta, partecipando anche alla vita politica, come consigliere comunale. Dopo la sua morte, avvenuta il 14 agosto 1961, il legame di Pietrasanta con la famiglia Russo si consolidò quando, nel 1984, gli eredi donarono alla biblioteca comunale i volumi e le raccolte di periodici a lui appartenuti, il prezioso epistolario. Autorevoli i relatori provenienti dalla Scuola Normale Superiore di Pisa, dalle Università di Bergamo, Firenze, Catania, Bari. Partecipa anche Calogero Messana, sindaco di Delia, città natale di Luigi Russo.

“Due appuntamenti che sommati agli eventi espositivi – afferma il sindaco Domenico Lombardi – terranno viva l’attenzione sulla città a novembre. Pietrasanta conferma così la sua propensione culturale, ricordando due grandi personalità che anche a questa terra hanno dato un importante contributo”.

Entrambi gli appuntamenti sono ad ingresso libero.



2 commenti

  1. rosanna lupi mercoledì 19 ottobre 2011 alle 19:52:57

    Mi complimento vivamente con il Sindaco Domenico Lombardi per il programma predisposto in Novembre in memoria di due grandi personaggi quali Leonetto Amadei e Luigi Russo. Di Amadei, oltre a una statura inconfutabile di grande spessore per ciò che ha rappresentato e rappresenta tutt'oggi, ricordo di lui una disponibilità e una grande umanità non comuni. Inoltre verso la fine degli anni '80 abbiamo avuto la gioia, l'onore e il privilegio di conoscerlo personalmente in occasione del Premio Camaiore a lui conferito nel settore: 'Protagonista della Versilia'. Di Luigi Russo ricordo, oltre alle sue opere e qualità di elevatissimo spessore culturale, una straordinaria e indimenticabile Luisa Petruni Cellai che per molti anni a seguìto Russo nel suo lavoro come segretaria, curandone poi tutto il carteggio. Pertanto questo grande evento ricco di emozioni e di ricordi , che ci attende in novembre deve essere qualcosa di speciale per l'intera Versilia in nome di due grandi personaggi e correlati, per molti di noi indimenticabili. Rosanna Lupi segr. Premio Camaiore

  2. Super indignato mercoledì 19 ottobre 2011 alle 18:43:09

    Volevo complimentarmi per l'ennesima vergogna di comportamento di questo sito!! In tutte le notizie si puo' commentare e, come al solito, quando scrivono qualcosa sui rom tac.. non si puo' commentare!! Ma dico io poi venite a dire che non siete un sito di parte????????? Siete vergognosi!!!!!! Dovete accettare i commenti qualsiasi siano o al massimo cancellate qualche commento estremista... Perchè se c'è qualcuno che simpatizza coi rom e voi lo accettate bene... Ma dovete anche rispettare chi non ce li vuole e vuole esprimere la sua idea in maniera normale e civile!!!!! E cioè il 97% di viareggio!!!!!!!!

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

106662985

Torna su