Maltempo: squadre a lavoro e monitoraggio costante

Pietrasanta 1

Squadre a lavoro e monitoraggio costante. Negli ultimi due giorni, tecnici ed amministratori hanno presidiato il territorio per verificare situazioni critiche e per portare a conclusione l’opera di pulizia, ripristino e bonifica di fossi, canali e strade cittadine già iniziata nella ore successive al nubifragio.

“In alcuni casi – spiega l’assessore alle frazioni di Pietrasanta Pietro Bacci – siamo riusciti ad intervenire nell’immediato, come sulla via di Vallecchia dove uno smottamento segnalato intorno alle 2 ha invaso la sede stradale, subito riconsegnata alla circolazione alle sette del mattino. Grande apprensione hanno suscitato i due corsi d’acqua Baccatoio e Gora degli Opifici, monitorati con capillare attenzione per il rischio esondazione.

Al centro operativo di protezione civile comunale, che ha coordinato l’emergenza, sono arrivate ben 27 richieste di aiuto presso proprietà private cui hanno fatto fronte i volontari.

Abbiamo proseguito l’intervento iniziato ieri a Strettoia tenendo sotto stretta osservazione le frane di via Metati Rossi e di via Cerro Grosso, rimosso i detriti presenti sulle vie Palatina, Strinato, Montebello e Albetreta. Abbiamo effettuati rilievi e pulizia delle vie Solaio, Vitoio e Castello. Sono state controllate le vie Capriglia, Valdicastello, Cannoreto e tutte le strade collinari. Nel pomeriggio di ieri è stata effettuata la pulizia di alcune vie del centro invase dal fango e riaperte le strade che nella notte erano state transennate come via Olmi. Pulita anche la via San Francesco, e l’intervento andrà avanti anche nelle prossime ore, così come il fosso in prossimità della chiesa, responsabile dei detriti e del fango sulla sede stradale. Proprio questa mattina con i tecnici comunali abbiamo monitorato alcune situazioni critiche la cui segnalazione ieri non era ancora arrivata: si tratta di una frana che interessa alcune proprietà private in via Lavacchino a Strettoia. Davvero un grande impegno che ha visto in campo forze di polizia, protezione civile, volontari, squadre operative e tecnici comunali per ripristinare quanto prima le situazioni di disagio e di pericolo venutesi a creare”.


Per quanto riguarda il muro crollato presso piazza Statuto, il sindaco Domenico Lombardi ha firmato un’ordinanza con la quale dispone che i proprietari dei terreni circostanti provvedano, presentando apposito progetto, all’immediata regimazione delle acque eliminando così l’accumulo nei canali di scolo; di provvedere alla messa in sicurezza della parte restante del muro; di predisporre un progetto di recupero e di restauro del manufatto storico da sottoporre alla Soprintendenza.

Lo stesso sindaco Lombardi ha scritto al prefetto di Massa Carrara Giuseppe Merendino dando disponibilità a collaborare nelle zone colpite dall’alluvione con servizi di vigilanza e assistenza alla viabilità.

1 commento

  1. roberto venerdì 28 ottobre 2011 alle 15:28:08

    e ci risiamo, i buoi sono scappati, ora possiamo anche chiudere le porte

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

106647489

Torna su