Premio Internazionale Barsanti e Matteucci: Il direttore di Quattroruote intervisterà Giugiaro

Pietrasanta 0

Tutto è pronto per il XII Premio Internazionale Barsanti e Matteucci che il comitato tecnico scientifico presieduto da Stefano Iacoponi (già presidente del Centro Ricerche Fiat) ha assegnato, quest’anno, al noto designer italiano Giorgetto Giugiaro.

La manifestazione, promossa dal Comune di Pietrasanta per celebrare lo scienziato scolopio, suo illustre concittadino, intende valorizzare quanti, in Italia e nel mondo, continuino l’opera di ricerca, sviluppo e valorizzazione del motore, quanti lo abbiano reso famoso con le loro memorabili imprese sportive o con i loro viaggi di esplorazione e scoperta intorno al mondo.

La cerimonia di assegnazione si svolgerà OGGI, sabato 29 ottobre, al Teatro Comunale di Pietrasanta, alle ore 17.30. A Giorgetto Giugiaro sarà consegnato dal sindaco Domenico Lombardi e dal Presidente del Premio Francesco Gaspa il trofeo del Premio, la medaglia di bronzo del Presidente della Repubblica e la medaglia d’oro della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Pisa. Interverranno autorità politiche ed istituzionali, i premiati delle scorse edizioni, numerosi ospiti del mondo dell’imprenditoria e della ricerca scientifica.

Dopo la premiazione Giorgetto Giugiaro si racconterà in una lunga intervista condotta, sul palco del teatro comunale, dal direttore della rivista Quattroruote Carlo Cavicchi.

Gran chiusura in musica con il concerto “Melodie immortali” in collaborazione con il Festival Puccini e con la partecipazione straordinaria del soprano Alida Berti, della pianista Francesca Tosi del tenore Stefano Fini. In programma le più celebri arie pucciniane.
L’ingresso alla manifestazione è libero.

Le motivazioni del premio

Giorgetto Giugiaro ha acquisito eccezionali meriti in campo internazionale grazie all’eccellenza dello stile, della tecnica e dello sviluppo industriale ed alla insuperata qualità presente dalla concezione di un prodotto fino alla sua realizzazione. Approdato “per caso”, come ama dire, al design dell’automobile, vi ha lasciato una traccia indelebile con opere che sono già entrate nella storia perché dotate di una bellezza che rappresenta non soltanto l’attributo di un involucro ma costituisce espressione della funzione e ottimizzazione della struttura. Nella sua attività arte design, tecnica e tecnologia convivono, si sovrappongono e si confondono originando prodotti che, come l’arte, sono anticipatori di bisogni e tendenze e con il design e la tecnica realizzano un contenitore evocatore, armonico, equilibrato, funzionale, elegante, così bello.

Chi è Giorgetto Giugiaro?

Giorgetto Giugiaro nasce a Garessio, un piccolo centro della provincia di Cuneo, nel nord Italia, il 7 agosto del 1938. A 17 anni viene ammesso al Centro Stile Fiat in qualità di giovane designer e inserito nell’Ufficio Studi Stilistici Vetture Speciali, sotto la guida di Dante Giacosa che ne aveva scoperto il talento.
Nel dicembre 1959, Nuccio Bertone lo vuole a responsabile del Centro Stile della Carrozzeria Bertone. Nel 1965, Giugiaro passa alla Carrozzeria Ghia, quale direttore del Centro Stile e del Reparto Prototipi. Il 13 febbraio del 1968, fonda la società indipendente Italdesign con l’Ingegner Aldo Mantovani, suo partner tecnologico. La mission dell’attività era estremamente innovativa e focalizzata sulla fornitura, alle aziende costruttrici di auto nel mondo, di servizi di ingegnerizzazione e di creatività, oltre ai contributi necessari ai programmi di avvio della produzione. Nei successivi quarant’anni di attività, Giugiaro ha disegnato alcune dei più significativi modelli di serie della storia dell’automobilismo, collaborando con le più prestigiose case costruttrici di auto al mondo: l’Alfa Romeo Alfasud, la Volkswagen Golf, l’Audi 80, la BMW M1, la Lancia Delta, la Fiat Panda, la DMC De Lorean di Ritorno al futuro, la Fiat Uno, la Daewoo Matiz , la Maserati 3200 GT, la Fiat Grande Punto, la Lamborghini Gallardo, la Fiat Croma, l’Alfa Romeo Brera, per citarne alcuni.
Nella sua lunga carriera, Giugiaro è stato insignito di 6 lauree ad honorem.
Il 18 dicembre del 1999, a Las Vegas, una giuria di oltre 120 giornalisti di tutto il mondo, lo ha eletto “Car Designer del Secolo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

106663063

Torna su