6 luglio 2013: La gay parade apre la nuova era di Torre del lago

Torre del Lago 26

12 serate e 5 palchi riportano la Marina a vivere per tutta l’estate.

TORRE DEL LAGO – Torna per tutta l’estate, con 5 palchi autorizzati e 12 eventi, la movida notturna che ha reso celebre in tutto il mondo la Marina di Torre del Lago. Ad aprire il ricco programma di intrattenimento sabato 6 luglio la Gay Parade organizzata dal Consorzio Friendly Versilia con il Patrocinio del Comune di Viareggio. “Mostra il tuo orgoglio con noi” lo slogan della manifestazione nata per dare un nuovo impulso al turismo gay in Versilia e al tessuto economico locale del paese, “fermo restando – ha spiegato alla conferenza stampa di presentazione dell’evento Regina Satariano, Presidente del Consorzio Friendly Versilia - che i punti chiave rimangono la lotta alla discriminazione di orientamento e della violenza di genere e il tema del riconoscimento delle nostre coppie”. “Confermo e rinnovo il pieno appoggio della nostra Amministrazione per questo genere di eventi – ha dichiarato Alessandro Augier, Assessore al Turismo del Comune di Viareggio nel corso della conferenza -: Viareggio deve diventare città dei diritti di tutte e tutti. Per noi la presenza storica del mondo LGBT è importante non solo dal punto di vista culturale, ma anche su quello turistico: insieme alla Regione Toscana, il nostro obiettivo è ospitare negli anni prossimi la Conferenza Annuale della IGLTA, l’Associazione di Turismo Gay e Lesbico Internazionale.”

IL PROGRAMMA – Il concentramento della Gay Parade è previsto alle 19,30 in un luogo dal forte valore simbolico, Piazza della Pace. Una volta smaltito il traffico dei bagnanti di ritorno dalla spiaggia, alle 20,30 la sfilata si immetterà in Viale Marconi e proseguendo lungo Viale Kennedy attraverserà il Viale Europa. Dopo aver toccato i locali Priscilla e Boca Chica il corteo del popolo LGBT si fermerà davanti allo storico Mamamia. In testa insieme alla Presidente Regina Satariano e i componenti del Consorzio Friendly Versilia, le istituzioni: saranno infatti presenti la Senatrice del Movimento 5 Stelle Laura Bottici – unica parlamentare che al momento ha confermato l’adesione e la presenza -, l’Assessore alla Cultura della Regione Toscana Cristina Scaletti e il Sindaco del Comune di Viareggio Leonardo Betti. Seguiranno un carro del Consorzio animato da Go Go boys e una Cadillac con a bordo la resident Drag del Mamamia La Wanda Gastrica. Sul palco interventi e ringraziamenti lasceranno spazio ai festeggiamenti fino a tarda notte per il primo dei dodici eventi che hanno visto l’adesione di tutti gli esercizi commerciali della Marina.

IL RAPPORTO COL PARCO – “Ringraziamo non solo l’Amministrazione Comunale per il nuovo e più positivo rapporto instaurato, ma anche la rinnovata Dirigenza del Parco Naturale MSRM”, ha sottolineato Regina Satariano, spiegando che il Nulla Osta da quest’ultimo concesso è frutto di una nuova impostazione dei rapporti tra imprenditori ed Ente Parco. “Noi per primi – ha continuato Regina – siamo impegnati a rispettare questo prezioso bene naturalistico nel quale operiamo da anni, ad esempio sensibilizzando quanti verranno, organizzando momenti nel corso dei due mesi estivi di raccolta dei rifiuti e prevedendo cauzioni per i bicchieri di plastica dati alla clientela


IL CONCORSO - Chiunque potrà contribuire a colorare la Gay Parade sfilando con la propria auto “truccata e imparruccata” per lanciare il proprio messaggio a tinte rainbow. L’auto più “Pride”, si aggiudicherà un premio offerto dal Consorzio Friendly Versilia.

IL PROGRAMMA DELL'ESTATE
Tornano gli incredibili week-end di Torre del Lago! Per luglio, agosto e settembre musica, eventi e nuovi amici


LUGLIO
Sabato 6
Gay Parade
Sabato 13
Festa del mare
Sabato 20
Pink Party

22/28 luglio
Les Week

AGOSTO
Sabato 3
White Party
7/10 Mardi Gras

Sab.17
Giro del Mondo

22-23 Agosto
Miss Drag Queen Italia
Sabato 24
Summer Carnival
Sabato 31
Figli dei Fiori

SETTEMBRE
6/7 Miss Trans Italia

26 commenti

  1. Paolo martedì 9 luglio 2013 alle 14:12:22

    io sono un turista che viene a viareggio tutti gli anni perchè ho avuto la fortuna di avere la casa lì di mia nonna, non capisco perchè lamentarsi delle poche cose che portano ancora turisti a viareggio? certo non bisogna fermarsi solo a questa manifestazione ma rendere tutta la città appetibile per tutti i turisti....gay, etero, giovani, anziani ecc ecc. Non capisco perchè si odiano tanto i gay, cavolo più gay ci sono più donne per gli etero ci sono...semplice equazione ;)

  2. mikela lunedì 8 luglio 2013 alle 19:32:41

    pensa te ora sono sguaiata!!!!!! ho riso. si perche sono felice. sono felice perche FINALMENTE abbiamo un sindaco che pensa alla città e non ai dettami del partito. sono felice perche FINALMENTE potranno ricominciare a vivere a torre del lago quelle centinai di attività legate al turismo, sono felice perchè FINALMENTE a palazzo comunale hanno trovato quella giusta volontà di creare soluzioni latitata per troppi anni, sono felice perchè FINALMENTE i fatti hanno dato torto a tutta quella gente che davanti a troppi bar e circoli danno aria alla bocca, sono felice perchè FINALMENTE i giovani come i miei figli hanno di nuovo un posto dove passare le serate del sabato senza che prendano la macchina e poi continuare a scriver ben oltre i 200 caratteri. ho riso perche sono felice. imparate ad esserlo anche voi.

  3. Nèri lunedì 8 luglio 2013 alle 18:38:37

    @Francesco i suicidi di persone disperate per le violenze, le umiliazioni e le discriminazioni subite a causa del loro orientamento sessuale o della loro identità di genere sono meno tragici? Il declino della sanità pubblica è anche più brutale per le persone che non possono essere assistite dal partner in ospedale dal partner dello stesso sesso! Se proprio una critica a questa parata la vogliamo fare , è che era troppo focalizzata sul salvataggio dal rischio chiusura delle imprese LGBT. Ma non scrivi tu stesso che la chiusura delle aziende è una delle tragedie nazionali da contrastare con interventi politico-economici prioritari?

  4. Francesco domenica 7 luglio 2013 alle 23:49:13

    Premetto che non l ho ne von gay e lesbiche ognuno fa quello che crede meglio di fare, mi danno fastidio tutti questi teatrini, anzi posso dire che ho un amico gay troppo simpatico e pure lui non concorda con tali eventi. Premesso ciò voglio sottolineare che io mia moglie mio padre mia madre abbiamo votato il cinque stelle la domanda che mi pongo e' questo: la gente si suicida chiudono aziende tagliano la sanità e la cittadina senatrice Laura bottici va a sfilare le ciò?? È voi sareste il cambiamento??? Alle prossime meno 4 voti come del resto accaduto alle nostre elezioni comunali a lavora' dicono i lombardi !

  5. Sciamano2 domenica 7 luglio 2013 alle 23:28:32

    Se parlo e dico ciò vuol dire che una persona di mia conoscenza e' stata querelata da qualche nuovo volto politico di più non posso dire!

  6. aTTILIO domenica 7 luglio 2013 alle 22:45:03

    ci sono persone talmente sguaiate che hanno reso illeggibile la pagine per scrivere una penosa risata di 200 caratteri
    anche da qui si capisce il livello di simili sostenitori
    sarebbe il caso di eliminare il commento per riportare i commentialla normale fruibilità.

  7. un_attimo domenica 7 luglio 2013 alle 22:42:14

    ALLORA,
    Forse molti non hanno ancora capito una cosa:
    non è più il caso di mettere in relazione i gay PRIDE con il presunto 9 % di popolazione omosessuale.
    gli organizzatori di queste manifestazioni sono una minoranza politicizzata in cui l'impegno para-politico coincide con affari ed interessi , non a caso i propietari di locali e i rappresentati di sedicenti organizzaioni coincidono.
    La maggior parte dei gay, coloro che non hanno il prosciutto sugli occhi, non vedono di buon occhio tali organizzazioni.
    solo per fare un esempio :praticamente tutti i locali-ghetto per gay d'italia obbligano per far accedere l'iscrizione annuale all arcigay...
    Costoro sono semplicemente una casta di parassiti come molte altre in Italia.
    Il mondo omosex è ancora nonostante tutto underground e perciò costoro possono erigersi a rappresentarsi di tutti e nessuno può contestare.
    Non è così: sono una una casta di parassiti dei diritti che da anni stanno creando solo imbarazzo a chi vive la propria omosessualità senza problemi.
    Vorrei che si iniziasse a capire che è una casta da abbattere come molte altre.
    Prima di sostenere queste manifestazioni a prescindere e solo per fare i progessisti dovrebbero informarsi tutti un po di più.

  8. mah domenica 7 luglio 2013 alle 22:27:59

    cioè?
    siamo alle minacce?
    sono questi i paladini dei diritti ?

  9. Sciamano 2 domenica 7 luglio 2013 alle 20:51:39

    Attenzione perché in comune c'è gente di querela facile come si suol dire di dice il peccato non il peccatore a buon intenditore poche parole credetemi!!

  10. mikela domenica 7 luglio 2013 alle 20:18:46

    alla faccia di chi diceva che torre del lago era finita e che almeno si cambiava turismo...... hahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahha viva viareggio, quella viva, quella sana, viva i locali di torre del lago, viva la movida che ci porta guadagno, viva anche le persone che per due anni si sono illuse di poter distruggere tutto perchè cosi almeno oggi me la rido....... hahahahahahahahahahahahahahahahah! e concludo.
    non andiamo a disturbare il prefetto... anche l'amministrazione lunardini lo ha concesso al gay pride in passeggiata lo scorso anno, perchè appunto è questo che un comune deve fare tutelare tutti. e visto che approvare e concedere un patrocinio al pride non danneggia nessuno, ma anzi offre opportunità di guadagno alla zona, non c'è proprio da disturbare nessuno.

  11. angelo domenica 7 luglio 2013 alle 19:59:44

    Una cosa è fuori di dubbio in caso si ripetessero i fatti spiacevoli già visti qualcun dovrà pur chiedersi di chi sarà la responsabilità.

  12. Andrea domenica 7 luglio 2013 alle 17:16:20

    Non definirei retrogradi quelli che osteggiano una manifestazione come questa , ma definiamoli come esattamente sono , cioe' semplici ignoranti .
    Ovvero ignorano come in tutte le citta' del mondo esistono comunita' gay ( e' tale circa il 8-9 % della popolazione mondiale e quindi parliamo di molte centinaia di milioni di persone ) .
    Ed in ogni citta' turistica o meno ( Bologna , Palermo , etc .. )si organizzano gay pride come questo senza che nessuno ne sia turbato se non nella propria latente omosessualita' . Ricordo una manifestazione anti gay a Torre del lago organizzata da un politico del luogo che ha a lungo convissuto con una persona dello stesso sesso, a volta ci vergognamo anche delle nostre stesse pulsioni .
    Torre del lago e' un posto strano solo per questo .

  13. angelo domenica 7 luglio 2013 alle 16:05:26

    Se è vero, come lo è, che il Sindaco è il rappresentante di tutta la cittá e quindi dei cittadini tutti, prima di concedere un patrocinio ad una manifestazione o più di una, il primo cittadino doveva chiedere il parere a chi, in particolare, non lo ha votato, se era d'accordo. Tenuto conto che il patrocinio del comune esprime la condivisione generale dell 'evento patrocinato.
    Non solo! Se è vero che è stato usato il vessillo comunale, io non so, sarebbe il caso di chiedere al Sig.Prefetto, circa la regolarità e la liceità di tale uso e, se del caso, sanzionare raccomandando al Direttore generale, al segretario generale e vice segretario generale di regolarizzare e vigilare su tale utilizzo.
    Politicamente è comprensibile r condivisibile. La domanda è : quanto peso elettorale ha avuto?
    Adesso c 'è da augurarsi che la vigilanza di chi di dovere, n particolare della Polizia Municipale, sia buona ed efficiente come nel recente passato, sappiamo che la dipendenza dal sindaco non deve essere un ostacolo, al vie della tutela dei cittadini tutti, anche di chi non ha votato questo sindaco.
    angelo

  14. ipokrisia domenica 7 luglio 2013 alle 13:08:50

    ma certo adesso i viareggini sono retrogradi..
    con questo falso buonismo avete riempito la città di zingari , marocchini spacciatori e viados...
    qualunque baracconata va bene pur di nn fare un cazzo.
    pigliate la granata e andate a pulire le strade o sudici...
    il carnevale è passato svegliatevi.
    andate a tagliare le aiuole o lezzi

  15. remmens domenica 7 luglio 2013 alle 12:59:11

    non bastava il terremoto quest'anno??
    adesso pure i finocchi

  16. Viareggina domenica 7 luglio 2013 alle 12:36:42

    Orgogliosa della mia città quanto agghiacciata dal pensiero retrogrado di parecchi cittadini che la abitano.
    Ma che problemi vi arreca questo movimento, personalmente parlando intendo?
    Mi sembra che per quanto riguarda logistica e autorizzazioni tutti stiano lavorando per una miglioria su tutta la linea, quindi ben vengano eventi di aggregazione di tale portata ben organizzati e supportati dal comune di Viareggio.
    Dovremmo esser grati visto i pochi servizi (limitati e costosissimi) che offriamo, che ci sia ancora gente che ha voglia di vivere il nostro litorale.
    Non capisco dove nasca a noi viareggini questo astio nei confronti di tutto ciò che viene attuato per rilanciare la nostra città. Comprendo il gusto personale di ciascuno che può appoggiare o meno un determinato evento, ma suppongo basti non parteciparvi per rimanere in pace con se stessi, senza per forza, ogni volta, aprir bocca per sparar sentenze su argomenti di cui a volte, sappiamo ben poco.

  17. allo_sbando domenica 7 luglio 2013 alle 10:15:45

    non vedo il nesso tra i diritti e tutto ciò

  18. gianluca domenica 7 luglio 2013 alle 09:49:36

    va bene la parata , giusto rispettare i diritti di ognuno,ma vedere il gonfalone di VIAREGGIO aprire il corteo non mi è sembrato molto apppropiato....!!!!!

  19. degrado_a_sfà sabato 6 luglio 2013 alle 22:12:51

    ma è secoli che i gay vanno al mare alla lecciona senza chiedere il permesso a nessuno e senza dare fastidio a nessuno.
    Queste baracconate fatteper promuovere la peggiore omosessualità (macchiettistica, politicizzata e parassitaria di locali-ghetto) non servono certo ai gay e tantomeno alla città.

  20. Déjà vu sabato 6 luglio 2013 alle 19:41:52

    Un altro flop... che con c'entra nulla con i diritti gay ma solo con il degrado. Adesso attendiamo in gloria che si dica ci fossero 10.000 persone. Preeee

  21. gY sabato 6 luglio 2013 alle 17:52:39

    Certo il degrado sono i gay?!? STUPIDI VIAREGGINI AVETE LA MUFFA NEL CERVELLO!!

  22. sie_meglio sabato 6 luglio 2013 alle 12:12:46

    si guarda ci manca solo la capitale gay........
    tanto c'è poco degrado a giro
    hahuauhauh

  23. Imgay sabato 6 luglio 2013 alle 01:04:52

    Viareggio, se volesse, potrebbe diventare la capitale gay d'Europa... discoteche,bar, shopping, hotel, stabilimenti balneari... friendly! con un turismo internazionale da milioni di euro...pero'... non e' cosi'... le menti ancora puzzicchiano di naftalina...

  24. DECEREBRATI sabato 6 luglio 2013 alle 00:18:14

    per quale motivo una tranquilla località balneare frequentata da tempo immemore da una tranquilla e appartata comunità omosesuale deve ridursi a queste baracconate che esaltano solo un certo tipo sgradevole e fuori dal tempo di omosesualità?
    Forse per promuovere certi locali ed i loro politici sponsor?

  25. Gy venerdì 5 luglio 2013 alle 22:10:35

    STEFANO nessuno ti obbliga a venire a torre del lago!

  26. Stefano venerdì 5 luglio 2013 alle 18:26:24

    Certo che Torre del Lago Puccini è proprio un bel posto !!!

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

106662885

Torna su