Impresa VBS, battuto il Catania nei quarti scudetto con un super 'Jeky' Valenti. Ora in semifinale sotto con Milano

Beach Soccer 0

I bianconeri di Stefano Santini, smaltita la delusione della sconfitta in Supercoppa, vincono 5-4 contro gli etnei che erano i favoriti della vigilia

di Simone Ferro

Dopo la delusione in Supercoppa, ecco subito arrivare il pronto riscatto per il Viareggio Beach Soccer che con una grande prestazione, tutta cuore e grinta, e una tripletta dell'immenso 'Jeky' Valenti batte 5-4 la corazzata Catania nei quarti di finale della poule scudetto e vola alle semifinali del campionato. Fondamentali anche le grandi parate di 'Superman' Carpita.

Il Viareggio inizia col quintetto Carpita, Matteo Marrucci, Simone Marinai, Ramacciotti e Gori. La corazzata Catania deve fare a meno del fenomeno Stankovic ma schiera comunque un quintetto base di assoluta qualità con Bua, Franceschini, Rafinha, Fred e Juninho.

I bianconeri partono bene. Gori si fa parare un tiro libero da Bua e poco dopo è Carpita ad opporsi al libero del nazionale portoghese Belchior. Il gol che sblocca il match è di 'Jeky' Valenti che sagacemente devia in porta un tiro da lontano di Ramacciotti. Il primo tempo finisce 1-0 per noi.

Nella ripresa Juninho con un gran destro all'angolino su assist di Rafinha inchioda Battini (1-1). Poi è Rafinha a insaccare il 2-1 dopo la corta respinta della difesa bianconera su un tiro libero di Juninho da centrocampo. Il Viareggio non ci sta e con l'«Airone» Ramacciotti va a realizzare il 2-2 con un destro da vero opportunista. Valenti suona la carica. Ha voglia di vincere. La sua "fame" produce un bel colpo di testa che però si stampa sulla traversa dopo un corner di capitan Marinai. Il 3-2 allora lo firma il Catania con un beffardo destro in diagonale all'angolino di Franceschini che supera Battini e passa sotto le gambe di Pacini. Sul finale di seconda frazione Juninho piglia un palo su punizione diretta. Si innesca subito il contropiede che conduce al grandioso 3-3 di Marinai che nell'occasione si fa pure male. Il secondo tempo finisce in parità: 3-3.

Nel terzo e ultimo tempo il Catania è sfortunato con una traversa-riga di Juninho. Poi sale in cattedra l'alato 'Jeky' Valenti che si inventa il gol-capolavoro del 4-3: si alza la palla ed esplode una micidiale rovesciata delle sue che non lascia scampo al portiere nemico. Subito dopo però gli etnei pareggiano nuovamente con Juninho che col destro di prima fa 4-4. 'Jeky' non ci sta e, "incazzato" più che mai, va a segnare di pura rabbia il 5-4 dopo un batti e ribatti in area. L'esultanza che esplode spiega tutto. Poi a blindare il risultato ci pensa Carpita con un paio di interventi prodigiosi.

Finisce 5-4 per il Viareggio. Il Catania è eliminato. Il primo ostacolo sulla strada per lo scudetto è superato. Domani pomeriggio (sabato 3 agosto) alle 17 la semifinale contro Milano (che nel suo quarto ha vinto 5-4 contro Belpassese) con diretta tv su Rai Sport 2 (canale 58). La seconda semifinale sarà invece Terracina-Sambenedettese.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

106282721

Torna su