La raccolta differenziata spiegata a scuola. L’amministrazione comunale organizza un ciclo di incontri per gli studenti della secondaria di primo grado e primaria

Forte dei Marmi 0

La raccolta differenziata raccontata a scuola. E’ iniziato nelle classi dell’istituto comprensivo, prima nella secondaria di primo grado e successivamente nella primaria, un ciclo di incontri, organizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con ERSU, per spiegare con semplicità e chiarezza, il percorso obbligato, grazie alla raccolta porta a porta, dello smaltimento del rifiuto urbano. “Abbiamo pensato di illustrare, attraverso immagini e informazioni mirate – spiega l’assessore ai lavori pubblici e ambiente Emanuele Tommasi- tutti i servizi messi a disposizione dei cittadini e quello che loro stessi devono fare per conferire i rifiuti in modo corretto.
E’ di questi giorni il bilancio reso pubblico da ERSU, che vede il comune di Forte dei Marmi in cima alla lista per i risultati raggiunti nella raccolta differenziata. Un traguardo- prosegue Tommasi- che ci rende orgogliosi e del quale ringrazio di cuore tutti i cittadini, che hanno ben compreso l’importanza del servizio e le sue modalità di esecuzione. Gli incontri con i ragazzi e i bambini delle scuole cittadine portano avanti questo percorso di capillare informazione, avviato da diversi anni e rientrano in una più ampia progettualità di ottimizzazione della differenziazione dei rifiuti, che, più viene recepita, maggiormente avrà riscontri positivi nella sua attuazione e conseguentemente nei risultati. Allo scopo di sensibilizzare ulteriormente i giovanissimi studenti - prosegue ancora l’assessore- ci sarà una specie di “gara al riciclo”, che vedrà a fine anno le varie scuole contendersi il premio, messo a disposizione dall’amministrazione comunale per chi differenzia maggiormente i rifiuti. A questo proposito, ai contenitori della differenziata già presenti in ogni plesso abbiamo aggiunto quelli per i piccoli elettrodomestici come i cellulari e batterie, delle pile e delle lampadine. Crediamo infatti, che a riciclare bene si impari e chi lo fa fin da piccolo, continuerà poi anche nel proseguo della vita”.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

106663807

Torna su