Carnevale Pietrasantino, carri e mascherate pronti all’esordio

Carnevale 0
Carnevale Pietrasantino, carri e mascherate pronti all’esordio
0

Dopo il Carnevale dei Bambini che, nel giorno di martedì grasso, complice lo stop imposto dal maltempo domenica scorsa, ha aperto “ufficialmente” il palinsesto dei festeggiamenti in maschera a Pietrasanta, domani (domenica 18 febbraio) entrerà nel vivo la disfida fra le contrade a suon di balli, colori e cartapesta per la prima sfilata di carri e mascherate sul circuito cittadino.

Con i favori del meteo, le dieci costruzioni allegoriche con relativo corteggio a tema si “accenderanno”, dalle 15, lungo il tradizionale percorso disegnato fra piazza Matteotti, viale Marconi, via San Francesco e la Provinciale per Vallecchia: in palio il premio Frido Graziani e lo stendardo con il manifesto 2024, disegnato dall’artista Bernard Bezzina, rispettivamente per il miglior carro e la migliore mascherata in gara. “Anche lo scorso anno il maltempo ci costrinse a utilizzare la data di riserva – ricorda l’assessore alle tradizioni popolari, Andrea Cosci – ma né lo spettacolo, né la partecipazione ne risentirono: ci aspettiamo una bellissima giornata di Carnevale, faccio il mio ‘in bocca al lupo’ a tutte le contrade che, con la serietà e la passione di sempre, ci aiutano a costruire un Carnevale bello da vivere, sicuro e che, dopo tanti anni, continua a raccontare con immutato affetto una parte della nostra identità”.

La rassegna sarà aperta dalla contrada Brancagliana con “La battaglia dei colori”; seguiranno La Lanterna, con “La regina fantasia depone maschere e allegria” (carro) e “Uno sciame di felicità” (mascherata); Strettoia e gli “Strett(oi)amente (dis)connessi”; La Collina con “L’anno del dragone”; Pollino-Traversagna e il suo “Pensati libero?”; Pontestrada al ritmo di “Life in plastic is (not) fantastic”; Antichi Feudi con “L’intelligenza artificiale: un ospite eccezionale al nostro Carnevale”; Africa-Macelli che presenterà “Il Sole e la luna”; Il Tiglio/La Beca con “Beca country”; chiuderà la contrada Marina, “C’era una volta… la campagna” (carro) e “Spaventapasseri… e non solo” (mascherata).

Quattro i punti di accesso al circuito, dove sarà anche possibile acquistare i biglietti: piazza Statuto, via Oberdan, via Marconi angolo via San Francesco e via San Francesco angolo via Provinciale per Vallecchia. Costo 5 euro, con ingresso gratuito per under 10 e over 70. Confermate anche tutte le disposizioni di viabilità, elaborate dal Comando della polizia municipale per garantire sia il trasferimento dei carri allegorici dagli hangar al circuito di sfilata e rientro, sia lo svolgimento del corso lungo il tragitto urbano: unica integrazione, il divieto di sosta con rimozione forzata in via Capriglia per circa 20 metri dall’inizio delle soste all’intersezione con piazza Statuto nei giorni delle sfilate e per l’intera durata del senso unico alternato sulla stessa strada.

Infine, si ricorda il divieto per tutte le attività commerciali, interne ed esterne al circuito carnevalesco, di vendere bombolette spray o qualsiasi oggetto che possa gettare schiuma; vietati anche uso, detenzione e abbandono delle bombolette. Il mancato rispetto del provvedimento, adottato con ordinanza sindacale, comporterà per il trasgressore l'applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria.


Foto Emma Leonardi

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

106312418

Torna su