Il Ministero della Salute del Kosovo firma accordo con associazione camaiorese

Camaiore 0
Il Ministero della Salute del Kosovo firma accordo con associazione camaiorese
0

Per la prima volta nella storia dell’osteopatia, il Ministero della Salute nazionale e l’intero Ospedale di Pristina, l’unico totalmente pediatrico in Kosovo, sanciscono una collaborazione ufficiale con l’Associazione Kairos Osteopatia e Medicine Integrate, con sede a Lido di Camaiore in Toscana, per effettuare i trattamenti manipolativi osteopatici ai bambini ricoverati in tutti i reparti con missioni costanti e durature.

La collaborazione è iniziata circa un anno fa con la prima missione in cui Tommaso Ferroni, osteopata pediatrico che lavora da 15 anni presso l’AOU Meyer di Firenze, presentando l’osteopatia al Primario del reparto di Oncoematologia di Pristina, iniziò a trattare i bambini nelle proprie stanze. Il dottor Ferroni mostrò ai medici kosovari lo studio medico-scientifico effettuato al Meyer e poi pubblicato, riferito all’efficacia dei trattamenti manipolativi osteopatici nei bambini ricoverati in Neurochirurgia, per quanto riguarda la diminuzione del dolore, del carico farmacologico e dei tempi di degenza. Oltre a questo importante studio, il team di osteopati pediatrici diretto da Ferroni ha anche portato avanti e pubblicato uno studio dedicato ai pazienti con emoglobinopatie presso il reparto di Oncoematologia del Meyer.

Il progetto di osteopatia in Kosovo si è poi sviluppato nei reparti di Terapia Intensiva Pediatrica con un team di 5 osteopati a novembre 2023, per arrivare ad oggi con una squadra di 7 osteopati, formati presso la Scuola Italiana di Osteopatia Pediatrica di Firenze, che partirà a fine febbraio per una settimana a Pristina.

Oltre ai trattamenti osteopatici ai bambini ricoverati, ogni missione prevede un giorno dedicato al progetto Kairospecial, che ad oggi si trova in 8 sedi in Italia e 2 all’estero. Nel caso del Kosovo, durante la giornata Kairospecial gli osteopati Kairos trattano i bambini già dimessi che tornano in ospedale appositamente per continuare questo percorso, e i bambini del territorio con disturbi neuropsichiatrici.

La collaborazione con i medici si estende attraverso progetti di formazione sul posto e relazioni internazionali tra professionisti italiani e kosovari, per un prezioso scambio di informazioni e conoscenze.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

105743451

Torna su