Convegno :

Attualità 0
Convegno :
0

Comunicazione..Informazione..

Sabato 6 maggio alle ore 15 presso l'Hotel Le Dune a Lido di Camaiore si terrà il convegno COMUNICAZIONE... INFORMAZIONE... QUALE FUTURO? Da Gutenberg a Internet.

Promosso da ANS Associazione Nazionale Sociologi dipartimento Regione Toscana. Con il patrocinio del Comune di Camaiore. Presiede il prof. Massimo Ampola, docente di Metodologia e Tecnica della Ricerca Sociale - Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Pisa. Intervengono tra gli altri Francesco Giorgino, sociologo, giornalista, vice caporedattore del TG1 RAI, i giornalisti Romano Battaglia e Pierantonio Graziani, i sociologi Andrea Spini, Marcello Mazzanti, Gabriele Tomei, Anna Maria Coramusi, Giulio D'Orazio.

Comitato organizzativo: Federico Bilotto, Giuliano Bruni, Parizia Trivellato, Demetrio Brandi, Carmen da Prato, Lorenzo Calistri.

L’invenzione della stampa ha provocato una vera e propria rivoluzione nel mondo della comunicazione. Per Myron Gilmore "L’invenzione e lo sviluppo della stampa a caratteri mobili ha determinato la più radicale trasformazione delle condizioni della vita intellettuale nella storia della civiltà occidentale, aprendo nuovi orizzonti nel campo dell’istruzione e della comunicazione delle idee. I suoi effetti si sono fatti sentire in ogni sfera dell’attività umana". Uno dei più celebri massmediologi dei nostri tempi Mcluhan ha sostenuto che l’invenzione della stampa ha determinato profondi cambiamenti nel modo di conservare, trasmettere le informazioni e di pensare dell’uomo tanto da parlare di un uomo nuovo: l’Uomo tipografico con riferimento al suo ideatore J. Gutenberg. I problemi della comunicazione sono oggi incentrati per buona parte sulla istantaneità della stessa interazione. Si è passati da un’epoca, non lontana, in cui il telegramma era il sistema comunicativo più rapido, al privilegio di una informazione in tempo reale, telex, fax ed internet. La comunicazione istantanea definita come un meccanismo d’interazione di grande valenza simbolica e di orientamento negli atteggiamenti individuali e collettivi di un divenire sociale è ancora pertinenza della radiofonia e della televisione sia a livello informatico che comunicativo, in grado di incentivare oggi quelle rappresentazioni collettive che Durkheim considerava come regole di un meccanismo sociale al pari della solidarietà.

I mezzi di comunicazione hanno raggiunto oggi una importanza tale da rappresentare il principale strumento di guida e di ispirazione nei comportamenti sociali. Vivere è comunicare. Comunicare deve essere un piacere, una necessità una sfida. Le parole, i silenzi, le risposte e l’ascolto sono quindi il fondamento delle relazioni umane.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2022 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

95057580

Torna su