Venerdì 11 luglio al Bar Irene "Giorgio "Borzacchini" Marchetti presenta il suo ultimissino e divertente libro dal titolo: "Le automobili del Borzacchini"

Cultura 0
Venerdì 11 luglio al Bar Irene "Giorgio "Borzacchini" Marchetti presenta il suo ultimissino e divertente libro dal titolo: "Le automobili del Borzacchini"
0

Appuntamento da non perdere venerdì 11 luglio (ore 21.30 - ingresso libero) all'esterno del Bar Irene di Viareggio, Piazza del Mercato via S. martino angolo via C. Battisti. "Giorgio "Borzacchini" Marchetti presenta il suo ultimissino e divertente libro dal titolo: "Le automobili del Borzacchini. Io in automobile, vado piano" Edizioni Ponte alle Grazie. L'incontro, organizzato del sito www.viareggiok.it e dalla Galleria del Libro, è condotto da Stefano Pasquinucci.

In principio fu la Lambretta, mezzo di trasporto spartano e primitivo, che negli anni Cinquanta portava in giro tutti i tre membri della famiglia Borzacchini, in lunghi e rocamboleschi viaggi. Seguì la mitica Giardinetta, che introdusse l'epopea dell'utilitaria permettendo la traduzione motorizzata di intere compagini familiari, ed ebbe così inizio l'Era dell'Automobile, in casa Borzacchini e per tutti gli italiani. E da qui in avanti la storia è tutta in crescendo: la Millequattro dalle forme opulente e arrotondate da soubrette, il Cinquino, l'automobile minimale abilmente costruita da mamma Fiat in latta da barattoli via via fino al Pandino giallo-maionese. Un viaggio esilarante nella storia dell'automobile che diventa un viaggio nella storia del nostro paese e in un mondo che forse non c'è più e già ci manca, tra bambini che vomitano sui sedili e meccanici con sensibilità da medici condotti.

Giorgio Marchetti, di genealogia complessa, è nato a Lucca nel 1943 da genitori livornesi con un quarto di sangue napoletano da parte della nonna paterna. Esercita la libera professione di architetto a Lucca nel campo dell’urbanistica, dell’ambiente, dei beni culturali e contemporaneamente coltiva il naturale talento di umorista collaborando - vuoi con scritti, vuoi con vignette - a quotidiani, ebdomadari e periodici e partecipando a compagnonaggi di amici e gaglioffi di varia estrazione. Ha fondato, insieme ad amici livornesi (Alberto Fremura, Marcello Sardelli, Stefano Caprina, Federico Sardelli) «Il Sodalizio Muschiato», accòlita di spiriti ameni che si propone, con iniziative originali, la cultura e la diffusione del Volontariato della Satira.

Dal 1986 fino al settembre 2002 è stato collaboratore permanente de «il Vernacoliere» periodico satirico livornese di diffusione nazionale con la firma Ettore Borzacchini.

Attualmente collabora con il quotidiano «Il Tirreno». Ha pubblicato, tra le altre cose, Il Borzacchini Universale, Ponte alle Grazie, 1996; Il Nuovissimo Galateo, Ponte alle Grazie, 1996; Utilissime aggiunte al Borzacchini Universale, Ponte alle Grazie, 1998, Il Terzo Borzacchini Universale, Ponte alle Grazie, 2004, La Villeggiatura del Borzacchini, Ponte alle Grazie, 2005. Da quando l’Accademia della Crusca lo ha inserito nelle Accessioni di interesse lessicografico della propria Biblioteca e l’Associazione degli Studiosi Americani d’Italianistica ne coltiva le opere, si è montato la testa e non ci si ragiona più.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2019 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

75785832

Torna su