Nightmare before Christmas

Politica 0

Quanto è costato l'addobbo natalizio della Passeggiata? Anche se l'avessero fatto gratis ci sarebbe, a nostro modesto parere, da rispedire al mittente le idee apposte su quello che dovrebbe essere il nostro salotto buono. Si salvano gli abeti anche se, secondo noi, si potrebbe evitare di comprarne più di uno ogni anno visto che gli alberi sono cose abbastanza preziose per noi esseri umani. Ma passi l'albero agghindato con pochissime coccarde che spariscono nell'immenso verde, così come possiamo sorvolare su quello pseudo pratino che c'è sotto e sul nastro bianco e rosso (quello dei lavori in corso) che tiene legato il tutto. Lasciamo anche perdere la capannella che al 12 dicembre ancora non è stata montata. Ma il resto non si può guardare!!! Ci sono due mucchi indistinti di "roba" abbandonati uno all'altezza del cinema Odeon e uno in Piazza Mazzini che vorrebbero essere dei sacchi di regali…si presume… hanno una rete d'acciaio intorno e dentro yuta, ciclamini rosa fucsia, oltre coccarde e rami di pino…ma sembrano piuttosto dimenticanze dei camion della SEA! Tralasciamo le porte del Carnevale montate a festa con le botti incelofanate che perdono pezzi, i lati pieni, nuovamente, di juta, aghi di pino e le immancabili coccarde per non parlare delle luci di 5 colori diversi più una fila, lato piazza Mazzini, di lucine colorate solo da una parte come se, alla fine dell'opera d'arte ci si fosse resi conto che ops, i conti erano sbagliati e mancava una fila di luci monocolore. Ci sono poi i bellissimi (repetita iuvant!) piloni della luce (detti "calippi") tutti gialli limone… se non che, a fine Passeggiata lato molo, i "calippi" gialli limone erano terminati per cui l'ultimo pilone è giallo canarino, ma pazienza!

Ma il bello deve ancora venire, Piazza Mazzini in festa! Lì per lì, passandoci, abbiamo pensato fosse uno scherzo di qualcuno che aveva legato alle palme la carta rossa tipica dei regali di Natale. Poi, guardando meglio, ci siamo resi conto che era tutto parte di un design complesso e studiato per il look della Piazza. Ed ecco le palme avvolte di nastri colorati, piccole piantine di rosmarino legate alla base da strisce rosse usate per i fiocchi dei regali di Natale. Le palme con alla base rami di abete falso attorcigliato e mescolato alle immancabili coccarde. Poi ancora rami d'oro e d'argento piantati per terra nelle aiuole, coccarde legate un po' ovunque.

Ma quanto abbiamo speso (perché di soldi nostri si tratta) per questa roba? Non era meglio un po' più di sobrietà e gusto nel decoro magari omogeneo per tutta la Passeggiata? Di sicuro chi ci guadagna è il mercato che di fronte a questo obbrobrio ci fa un figurone! Forse non abbiamo capito niente e si tratta di una strategia per fronteggiare la crisi del Mercato garantendo la fuga dalla Passeggiata!

Chiara Romanini e Leonardo Betti
Consiglieri Comunali PD

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

105810819

Torna su