Piazza Dante, continuano i pestaggi.

Attualità 31
Piazza Dante, continuano i pestaggi.
31

Mail arrivata in redazione

Mail arrivata in redazione

Spett.le Staff di Viareggino.it

Solo per la cronaca vi tengo informati di quel che succede sotto il mio palazzo in Piazza Dante dove e' presente l'internt point gestito dai Sig.ri Pakistani.

Alle 20.00 del 16 febbraio (a pochi giorni dal pestaggio della zingara) c'e' stata l'ennesima rissa ...questa volta pero' da parte di marocchini che prima si sono massacrati dentro l'internet point e poi trasferendosi al di fuori del locale hanno continuato a picchiarsi e , per sfortuna di una ragazza che passava con la propria macchina proprio in quel momento li' , uno di questi ha inveito contro di lei che avendo inchiodato per farli passare (dato che erano finiti in mezzo la strada) gli ha preso la macchina a calci spaccandogli le luci e forse danneggiando il telaio.

Dalla paura questa ragazza e' scappata .......
Telefonando subito al 113 la polizia e' intervenuta subito dopo, e' riuscita ad arrestare uno dei marocchini ( che tra l'altro era sanguinante e forse ubriaco) e...indovinate un po'..dopo nemmeno un ora era nuovamente dentro l'internet point a fare le sue cose...come nulla fosse successo!!!

Poi qualcuno mi deve spiegare cosa deve fare un malvivente per finire in galera in Italia, almeno cosi' la prossima volta evito anche di chiamare la polizia se questo tanto non deve portare a niente!!

Tutti noi residenti abbiamo chiesto con forza al Sindaco la chiusura immediata di questo locale che fino ad oggi ha creato solo un punto di incontro di figuri loschi e giri strani, ma ad oggi niente e' successo.

Sperando che Lunardini legga questo mio invito rinnovo l'appello a fare qualcosa, qualcosa per chiudere questa attivita' .... La polizia adesso interviene, grazie ai rinforzi del carnevale, ma tanto nulla puo' fare dato che ci ritroviamo le stesse persone del video choc, e i marocchini spacciatori o ubriachi a piede libero per la nostra citta' e sopratutto a creare disagi a noi residenti in Piazza Dante poiche' loro luogo di aggregazione.

Ringrazio la redazione per avermi dato voce fino ad oggi

Cordialmente


AGGIORNAMENTO ORE 11.00

Ho appena saputo che il marocchino di ieri sera arrestato e poi liberato era lo stesso che si era accoltellato tempo addietro nel sottopasso.

E dopo la sequenza di ieri sera e' nuovamente a piede libero!!!!!!!!




Vedi VIDEO SHOCK della Zingara picchiata davanti alla stazione!



31 commenti

  1. brina martedì 21 febbraio 2012 alle 20:32:23

    roberto hai pienamente ragione ma chi ci crede più a tutto ciò che dicono i giornali o alle promesse dei politici, locali e non?
    siamo tutti sfiduciati e stufi però nessuno si espone in prima persona!

  2. roberto martedì 21 febbraio 2012 alle 18:42:10

    condivido con tutti voi , ma la cosa importante per i politici è andare sui mezzi di informazione e comunicare che ieri è stato fatto questo o quello ed è finita lì . Il problema se si ha l'intenzione di risolverlo è necessario insistere tutti i giorni per un lungo periodo di tempo. Per esempio alla stazione al mercato, in passeggiata, a secondo dove è necessario per sei mesi ogni giorno, a rotazione, si manda coloro che sono addetti all'ordine pubblico. Qualche anno fà il rione Varigano reclamò perchè in via dei Peecchi passavano i mezzi di locomozione velocemente , insomma c'era un pò di casino di traffico. Il giorno dopo il reclamo fu mandata una pattuglia di Vigili , fecero delle contravvenzioni e fine delle trasmissioni e il caos esiste tutt'ora. Così per tante altre cose si manda un giorno chi si deve mandare , foto sul giornale ....visto che bravi siamo stati .....!!!!!
    Altrimenti i politici devo dire chiaramente " non possimao risolvere questo problema per questo motivo..." e non prenderci per il c...o come fanno quotidianamente.
    Fatti deplorevoli come quest'ultimo della stazione ne succederanno ancora (purtroppo) . O cambiamo coscenza oppure la fine è certa .......

  3. brina lunedì 20 febbraio 2012 alle 18:13:24

    caro benito hai ragione ma nel c--o ce lo prendiamo tutti se non facciamo qualcosa!
    boia chi molla!!!

  4. brina lunedì 20 febbraio 2012 alle 18:11:52

    salve a tutti, non dobbiamo andare contro le forze dell'ordine e contro i nostri politici, iniziamo a fare pulizia da soli, copriamoci a vicenda e se qualcuno vede e parla puniamo pure lui!
    ora ditemi se sbaglio

  5. Benito lunedì 20 febbraio 2012 alle 09:27:20

    Poi cosa pretendete dalle forze dell'ordine, passano tutto il giorno a fermare operai e studenti che fanno i pendolari, vi pare che abbiano anche tempo di fermare qualche delinguente?

  6. Benito lunedì 20 febbraio 2012 alle 09:27:19

    Poi cosa pretendete dalle forze dell'ordine, passano tutto il giorno a fermare operai e studenti che fanno i pendolari, vi pare che abbiano anche tempo di fermare qualche delinguente?

  7. Benito lunedì 20 febbraio 2012 alle 09:24:37

    Queste sono le conseguenze di 60 anni di democrazia e di patetica retorica antifascista. Ai tempi di mio nonno certe cose non sarebbero successe. Avete voluto la società melticulturale e multiraziale? Adesso prendetevelo nel C...

  8. Benito lunedì 20 febbraio 2012 alle 09:24:35

    Queste sono le conseguenze di 60 anni di democrazia e di patetica retorica antifascista. Ai tempi di mio nonno certe cose non sarebbero successe. Avete voluto la società melticulturale e multiraziale? Adesso prendetevelo nel C...

  9. Riccardo sabato 18 febbraio 2012 alle 12:39:56

    Purtoppo il problema è molto più grave di quanto si possa pensare. Già da parecchi anni mi sono convinto che chi ci governa abbia ormai "alzato bandiera bianca". Ovviamente, questo non potrà mai essere ammesso pubblicamente perche equivarrebbe ad ammettere il totale fallimento della democrazia, non solo da parte del Governo ma di tutte le forze politeche presenti nel nostro Paese.
    Quindi cosa può fare un cittadino che non è disposto ad accettare passivamente questa situazione?
    Ovviamente non voglio istigare nessuno a farsi giustizia da solo ma mi chiedo solamente, stando così le cose, se qualcuno sia in grado di trovare una soluzione diversa?

  10. Lirotto sabato 18 febbraio 2012 alle 12:20:57

    Ho la soluzione! un bel SUV con paramucche in acciao cromato da stampacci quei grugni da delinquenti sopra!!cosi due piccioni con una fava:trovi un utilizzo intelligente per il SUV e in più fai piazza pulita....ah no è vero se lo faccio io finisco in galera....

  11. viareggio DOC sabato 18 febbraio 2012 alle 01:18:34

    A leggere sti commenti mi e'venuto da scoreggiare

  12. di sonno sabato 18 febbraio 2012 alle 00:55:33

    è semplicemente vergognoso....non siamo tutelati da nessuno, andrebbero spediti tutti al loro paese tanto questa gente è gentaccia

  13. kikka sabato 18 febbraio 2012 alle 00:27:23

    io non ce l'ho mica con questa gentaccia, ce l'ho con quelli che fanno venire in italia tutta questa merda! L'italia non è più degli italiani e siamo in mano a questi pezzenti.. Già in italia ce ne sono abbastanza di delinquenti, non occorre accoglierne dagli altri paesi! Per anni ho vissuto in piazza dante e ne ho visti di questi sudici pezzenti sotto casa!!! Ci vuole una bella puliziaaaa!!!

  14. Daniela Maffei venerdì 17 febbraio 2012 alle 23:20:04

    Fausto grazie le tue parole mi rincuorano, più leggo che c'è gente come te, più son felice di essere come sono: Italiana e a te invece io auguro tanta felicità perché ho pena per te, sento che hai tanta rabbia dentro ed è triste

  15. fausto venerdì 17 febbraio 2012 alle 22:49:47

    da vigliacca italiota signora Maffei qua alzi la voce davanti a botte calci s queste persone invece fai il coniglio sei la classica italiota buffona

  16. fausto venerdì 17 febbraio 2012 alle 22:47:07

    Se leggo che accade ciò alla signora Daniela Maffei regalo 50 euro al narocchino cazzo ti ho proprio a schifo hai un Modo di porti che nemmeno to trovassi a letto nuda ti vorrei mondo come farà tip marito convivente o figlio a sopportarti che carattere dimmerda

  17. Daniela Maffei venerdì 17 febbraio 2012 alle 16:33:38

    correggo "ha un che di censura"

  18. Daniela Maffei venerdì 17 febbraio 2012 alle 16:33:04

    Poi aggiungo che non mi deve dire di tacere, a un che di censura, fino a prova contraria siamo in democrazia, quindi sono libera di dire ciò che penso

  19. Daniela Maffei venerdì 17 febbraio 2012 alle 16:31:24

    Caro forza dell'ordine, non mi pare di aver detto qualcosa i sbagliato, ho scritto che ci dovrebbe pensare il Sindaco e le forze dell'ordine, poi ed è risaputo, non serve che mi faccia lezione, i delinquenti escono ed entrano in due balletti e che i processi son troppo lunghi e inoltre mettiamoci pure lo svuotamento delle carceri con i vari indulti. Quindi prima di dare giudizi legga bene

  20. forze dell'ordine venerdì 17 febbraio 2012 alle 16:25:35

    Sig.ra daniela maffei
    Devo dire che in effetti farebbe piu bella figura se prima di aprire la bocca si informasse di cosa accade quando viene preso uan ppersona che ha commesso un qualsiasi reato.Se non lo sa non sia polemica resti in silenzio ed eviti di dire che le forze dell'ordine devono fare il suo lavoro .
    Una persona che delinque viene portata in caserma una volta li viene visto il capo di imputazione in base a quello se il codice prevede l'arresto viene chiamato il magistrato per sentire se convalida l'arresto se non lo convalida viene rimesso in liberta' con la denuncia a piede libero il che vuol dire che fra 10 anni avra un regolare processo se non prescritto prima visto come sono i tempi dei processi.
    quindi le invito ad essre piu seria prima di scrivere baggianate x le prossime volte
    una persona che fa onestamente il suo lavoro e che ci crede!!

  21. ila venerdì 17 febbraio 2012 alle 16:15:50

    a... tanto per la cronaca, un consiglio alla ragazza dell'auto... io i danni all'auto e morali (dato lo spavento) me li farei pagare dal comune visto che se ne dovrebbero occupare loro a togliere questa feccia umana!!!

  22. laura venerdì 17 febbraio 2012 alle 16:12:58

    mi sembra di essere ai tempi di don rodrigo, quando c'erano i bravi quanto l'italia era sotto il dominio spagnolo, che non riuscivano a mantenere la LEGALITA' bella parola ma pur troppo rimasta solo vocabolario
    non concordo con fausto sul fatto di essere chiamata italiota ma per il resto effettivamente ha ragione fino a che non ci riuniamo ed andiamo a sfilare davanti la procura di lucca perche le leggi siano applicate non leveremo un ragno da un buco.
    Dobbiamo attirare attenzione anche dei media solo allora forse potra cambiare qualcosa in questo ghetto di citta'

  23. ila venerdì 17 febbraio 2012 alle 16:11:41

    giuro che se mi capita come quella ragazza faccio retromarcia e lo schiaccio... a scendere nn ci penso proprio, x vedere se sanguinanti mi attaccano pure qualcosa, ma giuro che li schiaccio... E' L'ORA DI FINIRLA...

  24. indignato speciale venerdì 17 febbraio 2012 alle 16:05:53

    la colpa non e' delle forze dell'ordine loro fanno l'arresto ma del magistrato che li mette fuori.
    Dicono che in italia se uno ha un buon avvocato tipo il berluscono non fa galera per decorrenza termini ed altre piccoli spiragli e questo credo sia vero.
    Ma allora semrpe piu convinto che la giustizia non sia giusta come mai questi mendicanti questi parassiti della societa' e' permesso tutto cio'??
    Bisognerebbe ribellarci contro la magistratura ma los apente un pubblico ministero quanto percepisce??
    6.000 eurini il mese piu' tante cose gratuite ed oggi coem oggi queste cifre sono veramente tante ma tanto neppure monti potra' cambiare ciò perche la magistratura in italia ha semrpe fatto il buono e cattivo tempo e sempre lo fara' a ameno che non venga una rivoluzione

  25. Daniela Maffei venerdì 17 febbraio 2012 alle 16:03:04

    Italoti ti ci dici per te e poi che ne sai che qui si scrive e basta? Ne sei certo? Ognuno per se sa quel che fa e non serve che debba raccontarlo a destra e manca

  26. mah venerdì 17 febbraio 2012 alle 16:02:16

    te un sei bono manco a scrive'!

  27. fausto venerdì 17 febbraio 2012 alle 15:58:08

    cari italioti vi stanno levando la sicurezza nelle vostre citta nelle vostre case date sempre retta ai politici basta vedere i loro sbagli dove ci hanno portato e dove ancora dovranno portarci, siete solo buoni a scrivere e non fare altro, a mia differenza che mi sono messo in durissimo contrasto con certe lobby che pero' mi hanno distrutto perche solo!!
    bene bene che vada tuttto cosi ed anche peggio!!!

  28. Daniela Maffei venerdì 17 febbraio 2012 alle 14:22:04

    Me ne sarei andata anch'io, la ragazza ha fatto bene, se si fermava rischiava forse un cazzotto e poi chi glieli aggiustava i freni, il marocchino? La situazione la deve risolvere il Sindaco insieme alle forza dell'ordine. Così non si va avanti

  29. Peccato venerdì 17 febbraio 2012 alle 13:46:43

    Mi rivolgo alla ragazza che ha avuto danni alla propria vettura...ma perchè c... ti sei fermata??? Hai la possibilità di fare le pulizie, e freni? Occasione persa!

  30. elisa venerdì 17 febbraio 2012 alle 13:21:31

    cala il buio e escono di quelle facce !!!c'è d'avè paura a buttà via il sudicio !!!

  31. sindaco ci sei? venerdì 17 febbraio 2012 alle 12:55:23

    Caro sindaco Lunardini,
    aveva promesso piu' ordine e decoro in citta'. Oggi mi pare che le cose siano peggiorate, non solo per l'arredo urbano, la manutenzione delle strade, la pulizia, ma anche perchè c'è in giro sempre piu' gente che fa il comodo proprio e che vorrei sapere a che titolo sta qui? Se non hanno il permesso di soggiorno, perchè stanno qui? Se ce l'hanno, l'avranno per lavoro e allora chi gliel'ha dato? Perchè sono in giro a delinquere invece di essere a lavorare' Senza contare che tutto cio' butta fango anche sui numerosi immigrati onesti e lavoratori, che spesso sono le prime vittime di questa feccia, sia perchè colpite direttamente, sia perchè colpite indirettamente dal discredito che questa gentaccia getta sull'intera immigrazione. Fra un anno si vota, Sindaco SVEGLIATI.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2019 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

78294395

Torna su