Bocchette Expo, 7, 8, 9 settembre: DIECI anni di Expo

Bocchette Expo 0

Il 7,8,9 settembre apre con la sua 10° edizione, Bocchette Expo, la fiera campionaria organizzata dal Consorzio Le Bocchette, Consorzio di imprese sito nell’area industriale omonima.

2002-2012, dieci anni di manifestazione.
L’idea nata nel 2002 con l’intento di far conoscere un territorio, quello delle Bocchette appunto, al tempo poco conosciuto, dislocato e carente di opere dal punto di vista infrastrutturale, che in dieci anni ha goduto di importanti lavori come l’ingresso-uscita autostradale, la riqualificazione ambientale e altri interventi su vari lotti funzionali, che hanno migliorato l’area da un punto di vista urbanistico.
Dieci anni di attività, dieci anni di progetti, di interventi, di idee, di conoscenze e scambi, che hanno sicuramente arricchito e apportato un valore aggiunto al nostro territorio. Il Bocchette Expo è divenuto un appuntamento irrinunciabile, conosciuto ed atteso, con un vasto pubblico di imprenditori e dipendenti, ma anche liberi professionisti, famiglie e giovani, provenienti dalla Provincia di Lucca e dalle Provincie limitrofe.

Da un paio di anni poi, si registrano infatti espositori provenienti da fuori Regione, in particolare dal Centro -Nord, attirati da un’area industriale in espansione, che diventerà ancora più appetibile grazie al progetto APEA e ai valori in esso contenuti.

In questi dieci anni, Bocchette Expo, ha ospitato volti noti del mondo politico ed imprenditoriale, con la visita di oltre 100.000 visitatori e oltre 1000 imprese che hanno avuto modo di conoscere una delle realtà artigianali più importanti del nostro territorio. Realtà che ricordiamo, ospita in loco, circa 150 imprese, alcune di queste di grande peso e rilievo, con un mercato internazionale ed un totale complessivo di circa 2500 addetti.

I positivi risultati, sono stati ottenuti, grazie alla volontà del Consorzio, che ha proseguito con grande tenacia, nella promozione, programmazione ed organizzazione dell’evento ma anche grazie al supporto dell’Amministrazione Comunale di Camaiore che ha sostenuto economicamente e moralmente la manifestazione. Risultati ottenuti anche grazie al supporto della Camera di Commercio di Lucca, presente nel sostenere lo sviluppo del territorio, della Banca della Versilia, Lunigiana, Garfagnana, della Provincia di Lucca e di tanti altri soggetti sostenitori che annualmente hanno deciso e decidono di collaborare e sostenere questa importante iniziativa.

Iniziativa che prosegue, nonostante le grandi difficoltà socio economiche che generano una grande incertezza e una forte mancanza di fiducia, in un settore come quello delle attività produttive, formato da aziende di piccole – medie dimensioni, costantemente bersagliate da difficoltà, come il ritardo negli incassi, la scarsità di lavoro, e le innumerevoli tasse a carico.

Un percorso che deve proseguire e che ci auguriamo, possa continuare a crescere e a dare il la ad un nuovo decennio, ricco di altrettanti progetti, che possano far crescere il nome delle imprese e dell’area in cui sono localizzate. I numeri al momento, si dimostrano abbastanza positivi, in linea con quelli del precedente anno, nonostante le difficoltà e la chiusura di molte attività, ma si dovrà arrivare a pochi giorni dall’evento, per avere una mappatura precisa dei risultati ed il numero complessivo dei partecipanti.

Anche quest’anno l’Expo, ospiterà nei suoi 20,000 mq di area espositiva diverse aziende, alcune delle quali provenienti da fuori Provincia e Regione, con una ricca varietà di settori: dall’edilizia, ai macchinari, alle energie alternative – rinnovabili, al giardinaggio da esterno ai settori della casa e tanto altro ancora, con un occhio di riguardo alla sostenibilità ambientale. Merceologie che quest’anno saranno ancor di più unite o meglio riunite in blocchi settoriali all’interno del percorso espositivo, un percorso che sarà in parte dedicato ai temi del green business.

Quest’anno, nell’ottica del percorso APEA intrapreso, il progetto di riqualificazione ambientale che sino al 2014 investirà l’area industriale, si è pensato di vestire  a "verde" buona parte degli eventi in programma, dedicando alcune specifiche aree del percorso espositivo, ai temi della sostenibilità ambientale.

Novità assoluta di quest’anno, la creazione di un vero e proprio Villaggio della Sostenibilità, collocato sul percorso espositivo, di fronte al Centro Direzionale, che ospiterà la Scuola Edile Lucchese, ma anche start up/spin off innovative e sostenibili, provenienti dai Poli tecnologici di Lucca e Navacchio. Tali attività presenti attivamente alla tre giorni, sia il venerdì di apertura che sabato pomeriggio, presenteranno le loro innovazioni/invenzioni all’interno del villaggio della sostenibilità con sperimentazioni e prove in diretta.

Il villaggio ospiterà inoltre un’area dedicata alla Mobilità sostenibile, con auto elettrica e ad idrogeno, ed una piccola sezione APEA in miniatura, in cui si potrà capire e toccare con mano, grazie ad un apposito percorso sensoriale, i vari materiali utilizzati per la realizzazione di aree Apea. In programma al termine dell’inaugurazione ufficiale dell’EXPO, l’inaugurazione di Via Pastore, la prima strada, trasformata ecologicamente, all’interno dell’area industriale.

Le NOVITA’ GREEN nello specifico

Visto il successo ottenuto e la sinergia sviluppatasi il precedente anno, permane e si incrementa il rapporto di collaborazione con la Scuola Edile Lucchese per dar valore al lavoro manuale, oggi ancora di più rivalorizzato e ricercato a causa delle difficoltà economiche, come mestiere “buono” che necessita manodopera e competenze altamente specializzate.
Ecco che Sabato 8 settembre dalle ore 17:00, si svolgerà la gara di Arte Muraria per la valorizzazione delle competenze tecniche del lavoro manuale.
L’intento degli organizzatori sarà quello di mostrare le eccellenti competenze tecniche ed il grande valore che ha il lavoro realizzato da mani abili ed esperte. Un cantiere aperto di oltre 200 mq, vivrà grazie all'opera di muratori, carpentieri e manovali. Le squadre di muratori andranno a realizzare un manufatto di grandi dimensioni, che verrà donato al Consorzio. Sarà presente una giuria, composta da noti architetti, da esperti di arte muraria, da rappresentanti della Scuola Edile e dai rappresentanti delle associazioni di categoria del nostro territorio (Ass industria, CNA, Confratiginato) che giudicherà la squadra migliore, assegnando vari riconoscimenti.
La giornata di Domenica 9 settembre dalle ore 17,00 sarà invece dedicata ai temi del Risparmio Energetico in Edilizia, con dimostrazioni gratuite aperte al pubblico, di nuove tecnologie e tecniche di posa (ad esempio si informeranno i presenti circa le modalità di costruire una casa-capannone sostenibile o sulla realizzazione di una parete antirumore, antisismica, ecc)

Altra novità della decima edizione di Expo, un Convegno nazionale, il secondo per la tematica, realizzato in collaborazione con ACEER, agenzia regionale certificatori energetici, la rete delle Aree Apsea della Toscana, Aree Produttive Ecologicamente e Socialmente Attrezzate, Milano Metropoli, agenzia di sviluppo nell’ambito del programma comunitario Life Eta Beta e la Regione Toscana dal titolo “Le realtà APEA, aree produttive ecologicamente attrezzate: un modello di riqualificazione ambientale per uno sviluppo locale in grado di affrontare le sfide di oggi e di domani”.
La tavola rotonda si svolgerà la mattina del 7 settembre, vedi programma a seguire, e godrà del confronto e della partecipazione di tecnici e soggetti gestori di aree APEA, provenienti da tutta Italia, con la partecipazione dell’Assessore Regionale alle Attività Produttive, Gianfranco Simoncini. Una grande opportunità di confronto e di scambio e di promozione per il nostro contesto industriale che verrà inserito all’interno delle nuove linee guida della Regione Toscana come nuova area APEA. Un confronto importante, il primo organizzato in tutti questi anni con soggetti provenienti da più zone d’Italia che vedrà l’apertura dell’expo, già dal venerdì mattina.

Altra importante novità in programma, sempre il venerdì mattina, la realizzazione di un workshop di aggiornamento in materia di certificazione energetica degli edifici, organizzato grazie alla collaborazione con Aceer Toscana (Associazione Certificatori Energetici ed Energy Managers Regionali), dedicato ai temi energetici con importanti esperti dell’ENEA, l’ente nazionale per le nuove tecnologie e l’energia. Evento su prenotazione, che vede già un buon numero di iscritti all’iniziativa.

Altra importante iniziativa prevista per Sabato 8 settembre alle ore 17:30 la realizzazione di un confronto dibattito sul Florovivaismo dal titolo “Sostenere il vivaismo, qualificare e valorizzare il sistema del verde urbano nelle città e nei borghi” con la partecipazione dell’Assessore Regionale all’Agricoltura Gianni Salvadori con la presentazione in anteprima, della nuova legge regionale sul florovivaismo. Un dibattito-incontro sul tema, aperto ai tecnici e alle aziende del settore dal momento che è stata da poco approvata la prima legge regionale specifica a sostegno delle attività vivaistiche e del verde urbano. Un provvedimento strategico non solo per l’agricoltura che abbraccia settori che vanno dall’urbanistica, all’assetto del territorio fino alla salvaguardia ambientale.
Da sottolineare che all’interno del villaggio della Sostenibilità verrà realizzato, in collaborazione con l’azienda agricola Carmazzi ed il noto architetto paesaggista Stefano Mengoli, un giardino verticale a carattere temporaneo, per un nuovo green style, che potrebbe garantire la copertura di brutture, di pareti poco estetiche in un ottica nuova e salutare.
Verrà anche realizzato un tetto verde per combattere l’inquinamento, trasformando i tetti di capannoni industriali in eleganti prati e giardini per un sano investimento sulla salute e sulla qualità della vita.

Altra chicca in programma, legata ai temi della Sostenibilità Ambientale, la sinergia nata con RIGENERAZIONI
e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Massarosa per la creazione di RIGENERAZIONI EX-PO-RTA la nuova avanguardia artistica dedicata ai temi del riuso-ri utilizzo. Ri-Generazioni è un progetto partito nel 2009 che ha saputo anticipare il fenomeno ormai collaudato del fare arte con oggetti di recupero. I successi registrati alla Brilla di Quiesa dal gruppo coordinato dal prof. Alberto Magnolfi e Maritza Elizabeh Ruiz sono culminati con la partecipazione alla Biennale di Venezia dello scorso anno.
All’Expo verranno esposti i pezzi di “Fabbrica” di Giuliano Ciardi, per un’apertura all’Arte da parte del mondo industriale ed artigianale, di Stefano Graziano che illuminerà le serate attraverso le sculture luminescenti realizzate appositamente per l’Expo e poste sulle facciate del Centro Direzionale, mentre la consolidata collaborazione con Philippe Delenseigne sarà rafforzata dell’esposizione di alcune opere ironiche in tema dell’artista francese. La sperimentazione di nuove tecniche piene di incognite sarà affidata all’estro spontaneo e alla genialità di nuovi giovani artisti tra i quali spiccano i nomi di Alain Mayda e Riccardo Bracaloni, continuando a lasciare spazio a nuove proposte ancora tutte da scoprire. Durante la manifestazione gli artisti Gianfalco Masini e Pietro Soriani interverranno sulle vecchie porte “portate” all’esterno. Da qui il nome “Ex-porte” per rendere omaggio alla volontà di esportare un fenomeno spontaneo, frutto della necessità di adattarsi alle difficoltà di questo momento storico. In mostra anche le opere Stefano Pilato, Guglielmo Malato, Cinzio Cavallarin, Andrea Locci e Alberto Magnolfi, protagonisti della prima “Occupazione” della Brilla.

Anche lo spazio bambini sarà gestito con eventi didattici sostenibili con laboratori di manufatti green, cartapesta, oggetti artistici e bijoux creati con materiali da riciclo e pratiche quotidiane di biologia green, a cura di Le Botteghe della Cartapesta, Associazione Arti Minori Genova, Associazione Maggese, Oasi LIPU Massaciuccoli.

Arrivare alle Bocchette in MOBILITA’ GREEN

Altra novità green, quest’anno in accordo con il portale carpooling.it registrandosi sul sito si potrà arrivare all’Expo risparmiando, in accordo con altre persone: basterà effettuare una prenotazione on line, all’interno del portale carpooling.it, nella sezione Bocchette Expo, ed una volta effettuata la prenotazione si verrà informati tramite e mail ed sms del percorso attivato e delle possibilità di passaggio. Basterà pertanto individuare la tratta che si desidera contattando il conducente tramite il sistema messaggistico.
Ecco che all’insegna del motto “Clicca. Viaggia. Risparmia”, il carpooling promuove una nuova modalità di spostamento, basata sulla condivisione dell’auto da parte di più persone che percorrono lo stesso itinerario. Il fine è risparmiare tempo e costi di viaggio, diminuire la congestione stradale e concorrere così alla riduzione delle emissioni di anidride carbonica per una mobilità più sostenibile. Con oltre 3,8 milioni di utenti registrati e 650.000 offerte e richieste di viaggio, carpooling.it è la banca dati di carpooling più grande d’Europa. Il portale è attivo con siti dedicati anche in Germania, Austria, Svizzera, Francia, Gran Bretagna, Spagna, Polonia e Grecia. http://www.carpooling.it/pages/examples.
Un’idea interessante che insieme a quella del car sharing che permette di pagare l’uso effettivo della vettura, senza i costi fissi di manutenzione, rifornimento, tasse e assicurazione legati a un’auto di proprietà, sarà sviluppata, come buona pratica, dallo stesso Consorzio come mobilità innovativa da offrire alle imprese del territorio industriale.

LOGISTICA DEL PERCORSO ESPOSITIVO

Anche quest’anno verranno montati i due portali alle aperture principali, alti oltre 4 metri che delineeranno i due ingressi principali: ingressi personalizzati che condurranno dentro un percorso espositivo, ampliato e “monitorato” da appositi telecamere in grado di contare le persone presenti all’Expo. Non più una stima ma una comunicazione certa circa il numero delle presenze, chiusa il precedente anno ad oltre 19.000 presenze. Le telecamere installate, saranno in grado di riconoscere i volti, nel pieno rispetto della privacy, evitando che chi entra venga conteggiato più di una volta.

Altra novità in corso, la cerimonia di consegna del premio l’Alveare che anche per l’edizione 2012 aprirà i battenti il venerdì pomeriggio alle ore 18,00 in un talk show coordinato dalla ReTe Leonardo e partecipato da tutti gli imprenditori, che hanno presentato domanda di partecipazione al Premio. La tematica di quest’anno, dedicata all’Unicità Produttiva e Radici territoriali, ci permetterà di dar voce e conoscere in maniera più approfondita diverse delle attività imprenditoriali del territorio che da anni portano alto il nome della Versilia e dell’Italia nel mondo.

Prosegue anche il sodalizio con Coldiretti Versilia, già iniziato il precedente anno, con la seconda edizione di gimcana ed abilità trattoristica, che coinvolgerà diversi addetti ai lavori ed appassionati del genere presenti sul nostro territorio, ricordiamo a forte incidenza agricola.
Altra novità assoluta della nuova edizione, un piccolo spazio dedicato alla Birra Artigianale del nostro territorio, con alcuni birrifici della Provincia di Lucca e la domenica pomeriggio, un workshop specifico di degustazione-formazione per assaporare e conoscere l’universo della birra artigianale, con una piccola lezione teorica e pratica, in cui si degusteranno le birre artigianali.

Eventi della Tre giorni

Una miriade di eventi, di esibizioni e di performance caratterizzeranno la tre giorni espositiva:
capoeira, ginnastica artistica, balli latino americani, boxe, wing tsun kung- fu, danza moderna e orientale, hyp pop, kung-fu, MMA, jujitsu, brazilian jujitsu, K1 e tanto altro ancora, per una tre giorni che vedrà animarsi ogni mezz’ora, nella zona spettacolo, quest’anno completamente rinnovata e collocata centrale rispetto al percorso espositivo, all’inizio del secondo ingresso principale, su Via dei Carpentieri.

Bocchette Expo, aprirà i battenti, il venerdì sera con un concerto live di giovani band emergenti: il Bocchette Rock Festival, un concerto nato con l’intento di valorizzare giovani talentuosi del nostro territorio. Un music live contest di giovani band emergenti con gli Afonia, Istereo, Noah, ORA on the road again, Stem, Le Noir e tanti altri gruppi In collaborazione con l’Accademia la Voce e Scuola di Rock.

Il sabato sera sarà caratterizzato invece sarà caratterizzato da un varietà, il Bocchette Variety Show, con un importante tributo al Maestro Giancarlo Bigazzi, con esibizione di giovani emergenti a livello nazionale che riproporranno dal vivo alcuni successi cari al Maestro, in collaborazione con il circolo culturale Festivalmare, alla presenza della moglie Gianna Bigazzi. Insieme alla Sfilata di moda a cura di Al.So. Eventi con finale Regionale del concorso Miss Europe Top Model, esibizione di balli latino-americani a cura di Soy Cubarico e tanti altri ospiti con qualche nome famoso in attesa di conferma. Presenteranno lo show Loris Marchi e Elisa Marangon.

L’ultimo giorno della tre giorni espositiva si chiuderà con una Performance Live con i più famosi successi della musica internazionale a cura dell’Accademia la Voce.

Bocchette SPAZIO MOTORI

Implementata l’area sportiva con l’ormai famosa area “Le Bocchette Spazio Motori”. Un’area, completamente rinnovata, dedicata ad esibizioni di auto da rally, moderne e d’epoca, con corsi di gimcana automobilistica e la presenza di noti piloti del mondo rallistico, tra cui Leonardo Rossi e Valerio Collecchi.
Inoltre esibizioni di quad acrobatico, il venerdì sera con ospiti speciali i ragazzi della CREA, raduno e gara di Hi-Fi &Tuning, scuola gratuita di mini moto da enduro e motocross per bambini, e motoicontro a cura della Perla del Tirreno.
Per l’area Volo si mantiene la formula dei precedenti anni, esibizione di volo di aeromodellismo e competizioni amatoriali con il campione italiano di acrobazia artistica con elicotteri.
Anche quest’anno Navette GRATUITE da piazza Mazzini, il sabato pomeriggio dalle 17,00 alle 24,00 e Domenica pomeriggio dalle ore 16,00 alle ore 21,00.
Orari Apertura Venerdì 17,30-24,00; Sabato: 15,30-24,00; Domenica 10,30-22,00 Ingresso Libero.
_______________________________________________________________________________

Il 7 settembre, dalle ore 18:00 presso il Centro direzionale avrà luogo la cerimonia di consegna della VIII Edizione del Premio L’Alveare, Premio all’imprenditoria capitanato dal Dr. Francesco Sodini, che annualmente Premia tutte quelle aziende aventi sede nel territorio della Versilia che si siano distinte a livello locale, nazionale ed europeo per creatività, impegno e determinazione nei diversi settori delle attività produttive.

Annunciamo che ad oggi le candidature pervenute sono 17 ma ne sono previste in arrivo altre, dal momento che la scadenza per la presentazione delle domande è prevista alla fine di agosto.
Le aziende che ad oggi hanno presentato la propria candidatura risultano essere di particolare spessore e con interessanti requisiti per la candidatura.

A seguire le aziende che hanno partecipato:

1. Artigiana Viareggina
2. Azienda agricola Carmazzi Marco
3. Barsanti Mario
4. Ristorante Buonumore
5. Calzaturificio Paoli
6. Cantiere navale Del Carlo
7. RossiNavi
8. Cervietti Franco & c
9. Falegnameria Martinelli Sergio
10. La Bottega della Cartapesta coop soc.
11. Lady Auto di Lombardi Lida
12. Massimo Galleni
13. Migliorini &Bertacchi
14. Moretto Reti
15. Restauro Italia
16. Tecnicomar spa
17. VSS Yacht Refit srl / Vismara Marine

Ricordiamo la tematica di quest’anno UNICITA’, PRODUTTIVITA’ e RADICI TERRITORIALI, quali elementi di strategia competitiva

Unicità, produttività e radici territoriali, rappresentano il valore inestimabile delle imprese del nostro territorio. Essere consapevoli delle proprie specificità, delle proprie originalità, della propria storicità, garantisce senza ombra di dubbio, un percorso duraturo e ineguagliabile.
Il Premio ha l’obiettivo di mettere in risalto i vantaggi competitivi ed in particolare i caratteri distintivi delle aziende del ns. territorio, contraddistinte e caratterizzate da queste particolari tipicità.
Possono partecipare al Premio tutte le aziende del territorio della Versilia, di qualunque settore merceologico e di qualsiasi dimensione, che dimostrino che la propria strategia competitiva rispecchia le caratteristiche di unicità, produttività e radici territoriali.

QUANDO LE IDEE SI TRASFORMANO IN RIVOLUZIONARIE SCOPERTE SCIENTIFICHE

RERACE
Inserito all’interno del Villaggio della Sostenibilità e collocato in TEST all’interno dello Spazio Motori. Sia il sabato sera che la domenica, all’interno del Villaggio della Sostenibilità, piloti ed innovatori analizzeranno i dati emersi dalle esibizioni sportive della giornata.

Costituita a gennaio 2012, ed insediata all'interno del Polo Tecnologico Lucchese, brevetta un nuovo sistema di acquisizione dati con la possibilità di organizzare gare virtuali basandosi su dati realmente acquisiti. Dedicato a tutti gli appassionati di motorsport. ReRace “Datalogger” è un sistema di acquisizione dati per Auto, Moto o Kart facilissimo da istallare per misure la prestazioni in pista. Rientrati ai box, il pilota, potrà analizzare i dati raccolti in pista caricandone l’acquisizione sul social network www.rerace.com per poterla analizzare privatamente o condividere con gli altri utenti della community. Il particolare sistema di cifratura dei dati garantisce l’assoluta inalterabilità del confronto.
ReRace cattura le prestazioni, le mostra ed attraverso il confronto consente il miglioramento dei risultati.

PITOM
Nasce nel 2011 ed ha sede nel Polo Tecnologico di Navacchio. L’unica startup italiana in grado di sviluppare droni nei tre settori acqua-aria-terra. Si occupa di automatizzare veicoli già esistenti, di sviluppare sistemi di guida automatica, navigazione e controllo avanzati e di realizzare prototipi di nuova concezione.”Piship” è una barca drone di ridotte dimensioni e ottime capacità di carico per equipaggiamento, avanzati sistema di guida, navigazione e controllo grazie ai quali può stazionare su un punto prestabilito e raccogliere dati, seguire percorsi generati automaticamente per raggiungere gli obiettivi e coprire aree sulla base di missioni pre-programmate. Attraverso l’utilizzo dei canali radio satellitari, Piship viene monitorata su una postazione remota attraverso la quale l’operatore ha a disposizione lo streaming video inviato a terra sull’imbarcazione e ricevere in tempo reale sul display i parametri d’interesse rilevati dai sensori a bordo di Piship. Al termine della missione i dati vengono salvati per essere utilizzati. Molteplici i suoi utilizzi, tra cui:analisi e monitoraggio ambientale, soccorso e sicurezza delle coste.

ISTECH
Nasce nel 2011 ed ha sede a Roma. Fornisce una soluzione alternativa a quelle sinora proposte, per l’abbattimento dell’inquinamento atmosferico creando assorbitori d’inquinamento atmosferico, denominati APA (Air Pollution Abatement). E’ una piattaforma intelligente multifunzionale modulare, brevettata, per la riduzione degli inquinanti antropici presenti in atmosfera, in particolare polveri sottili, metalli pesanti, pollini, spore. E’ utilizzata sia in ambiente indoor e outdoor. Realizzando delle reti geografiche distribuite d’impianti d’abbattimento delle polveri atmosferiche per il trattamento dell’aria negli insediamenti urbani, negli stabilimenti e nelle aree industriali e applicando in maniera strutturata la soluzione APA si otterrebbe una strategia d’intervento davvero sostenibile ed efficace, con costi contenuti, semplicità d’uso, zero emissioni e zero rifiuti.

DATAGEO
Nasce nel 2010. Sviluppa e vende sistemi e servizi di elaborazione cartografica con tecniche innovative di filtraggio di immagini satellitari e/o aeree ad alta risoluzione per il monitoraggio dell'ambiente. Presenta D.A.R.D.O.S.Control (Discariche Abusive Rifiuti Da Osservazioni Satellitari) un sistema di Elaborazione di immagini telerilevate per riconoscimento, mappatura, georeferenziazione e controllo di discariche, cave, movimenti terra e coperture in cemento-amianto. L’algoritmo creato da DataGeo è innovativo (in fase di brevetto), non necessita di immagini costose. Ciò permette di offrire un catalogo di prodotti e servizi a prezzi competitivi, ad un mercato sicuramente sensibile ed in forte crescita.

EBPSOLUTIONS
EBPsolution (Englighten a Better Planet) nasce a Settembre 2009 per l’industrializzazione e la commercializzazione di un prodotto un Ballast elettronicodigitale, chiamato Eco Ballast EB93 che raggiunge livelli di efficienza energetica mai visti fino ad ora (93,7%) che molto si avvicinano al limite teorico fisico possibile. Ogni lampione stradale ha all’interno della testa del palo una lampadina e un ballast che ne permette l’accensione e lo spegnimento. EBPsolutions ha inserito 2 microprocessori di ultima generazione nel ballast gestendo elettronicamente l’erogazione della corrente e quasi annullando le dispersioni energetiche. Questo genera un enorme risparmio di energia. Ma EBPsolutions, ha sviluppato un software per tele gestire il flusso luminoso/energetico in ogni lampione trasformando l’infrastruttura di pali in una vera e propria rete elettronica capace di mandare e ricevere segnali attraverso le onde convogliate(PLC). Da una centralina (un PC) il cliente ha il controllo di tutta la sua rete di illuminazione pubblica o privata e può decidere l’intensità di ogni punto luminoso dimmerizzazione con 53 profili. Inoltre il cliente ha in tempo reale lo “stato” della lampada con reale evidenza di rotture o malfunzionamenti, ne misura il consumo energetico e può ricevere segnali che provengono dalla “Sensor Box” che è altro non è che una piccola scatola di sensori attaccata al palo della luce che trasmette alla centralina dati di rilevamento (inquinamento acustico, luminoso, CO2, o immagini scattate dal lampione.

INFO: Consorzio Le Bocchette 0584 945437
Chiara Serreli 335 7695452 direzione@consorziobocchette.com








LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

106663741

Torna su