Upc: Passaggio a vuoto sul campo del Fanton 3-0. Cravedi: "Ci alleniamo poco!"

Volley 0

FANTON MODENA EST – UPC 3-0
FANTON MODENA EST: Belli 15, Gallesi 5, Cassandra 13, Bonetti 7, Dalla Casa 7, Lodi 8, Libero Fanton. Saguatti, Trianni, Cozza, Milani, Spiga. Allenatore Bicego, 2° Salvioli.

UNIONE PALLAVOLO CAMAIORESE. Torre 1, Bernieri 2, Nannini 3, Chiti 1, Batte 16, Amore 13, Bergamini 1, Luperi e Lazzotti liberi, Picchi e Dati. Allenatore Cravedi, dir. Fancello.

ARBITRI: Gianluca D’Agosta e Michele Laterza
PARZIALI: 25-13, 25-18, 25-20

Trasferta all’insegna del maltempo per l’Unione Pallavolo Camaiorese che, dopo un viaggio interminabile di circa 3 ore e mezza, sul campo del Fanton Modena Est praticamente non gioca ed i padroni di casa ringraziano conquistando un veloce tre a zero che vale tre punti d’oro in chiave promozione. Priva di Concepito, l’Upc sfrutta più volte Bergamini presente nel ruolo di schiacciatore anche se privo di allenamenti per impegni lavorativi. Contro una big serviva una super prestazione ed invece un Upc fallosa (20 errori nel complessivo) si arrende senza lottare.

I due tecnici schierano in campo sempre lo stesso sestetto: Upc con Batte – Torre in diagonale, Bernieri – Nannini al centro, Amore – Chiti in banda (staffetta con Bergamini) e Luperi (Lazzotti)libero. Fanton con Belli, Gallesi, Cassandra, Bonetti, Dalla Casa, Lodi e libero Fanton.

Primo set senza storia con Fanton avanti da subito che conquista un pesante vantaggio sui locali e chiude 25-13.

Nel secondo set l’orgoglio dell’Upc vale un avvio scoppiettante con i bianco blu avanti 2-6. Ma i padroni di casa accorciano le distanze e già al primo time out sono sotto 6-8 trovando sul 12-11 la palla del sorpasso. L’ Upc torna a faticare, Bergamini è dentro per Amore (13-11), ma sul 17-11 l’olimpionico del beach è di nuovo in campo. Cravedi mette dentro Lazzotti per Luperi. La musica non cambia e i modenesi chiudono su errore di Chiti sul 25-18.

Terzo set di stampo Fanton, i padroni di casa al primo time out tecnico guidano 8-3 e poi dilagano. Cravedi che aveva messo dentro Bergamini per Chiti, sul 20-13 fa rientrare il suo schiacciatore. Modena mette dentro Spiga per Bonetti. L’Upc accorcia ma il gap è troppo e Modena sigla il definitivo 25-20.

Cravedi ‘ Ci alleniamo poco’

Un’analisi semplice e chiara quella di mister Cravedi dopo il match di Modena: “difficile dire che loro erano più forti di noi, sicuramente è così ma dal match disputato non lo possiamo dire perché noi non abbiamo giocato e purtroppo abbiamo fatto un passo indietro”.

Stesso risultato subito all’andata, ma atteggiamento diverso?
Abbiamo commesso troppi errori e contro una compagine che non avendo un giocatore di punta, fa della compattezza e concretezza la sua arma in più, avremmo dovuto disputare la nostra miglior prestazione ed invece abbiamo giocato la nostra peggior gara da tempo.

Nonostante il tre a zero netto si salva qualcosa del match disputato?

Difficile salvare qualcosa quando si perde così. Possiamo solo dire di aver fatto fronte all’assenza di Concepito e di l’aver avuto a disposizione Bergamini se pur a mezzo servizio e privo di allenamenti sulle spalle.

La lunga trasferta può aver influito sulla brutta prestazione?
Se vogliamo possiamo trovare milioni di alibi, ma questo non cambia il fatto che nonostante tutto domenica scorsa abbiamo offerto una buona prestazione, mentre oggi è stata pessima.

Questa alternanza da cosa può dipendere?
A questo punto direi che ci alleniamo poco e male, mentre le altre squadre fanno quattro allenamenti ed i pesi noi a stento arriviamo a tre. I ragazzi in campo ce la mettono tutta, anche oggi è stato così, ma questo non basta. Il poco allenamento sicuramente ci penalizza.




LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

106181990

Torna su