Volley: L’Upc strappa un punto a Mirandola

Volley 0

UNIONE PALLAVOLO CAMAIORESE Vs MIRANDOLA 2-3

UPC: Dati 2, Nannini 10, Bernieri 10, Picchi, Concepito 10, Luperi, Lazzotti, Bergamini (libero), Amore 19, Chiti 2, Batte 26. All. Cravedi Cristiano.

Mirandola: Ghelfi F. 28, Maggi 7, Bottecchi, Benatti, Zucchi, Zapparoli, Diegoli, Caleffi 14, Garusi 12, Dombrovski 2, Ghelfi G 2, Bozzoli 11. All. Pinca.

ARBITRI: Lorenzo Mugnani e Cosimo Sposato
PARZIALI: 21-25, 25-19, 28-26, 21-25, 11-15

Nonostante la settimana da sfollati ed il pronostico tutto in favore di Mirandola seconda della classe, che all’andata si era imposta con un veloce tre a zero, l’Upc strappa un punto e per parte del match sogna di fare il colpaccio. Mirandola torna a casa con due punti e l’ennesimo successo, ma l’Upc pur discontinua e fallosa smuove la classifica e mostra cose buone per lavorare in settimana e preparare al meglio il prossimo incontro.

Cravedi e Pinca schierano sempre la stessa formazione di partenza. Upc in campo con Dati – Batte in diagonale, Nannini - Bernieri al centro, Concepito – Amore in banda. Libero Bergamini. Mirandola in campo con Ghelfi G, Garusi, Maggi, Guelfi F, Caleffi, Bozzoli. Libero Bottecchi.

Primo set. Sostanziale equilibrio in avvio di gara con Mirandola che guida 7-8 al primo time out tecnico e l’Upc 16-15 al secondo. Sul 16 pari coach Pinca mette dentro Zucchi per Bozzoli al servizio (sul 19-20 Bozzoli rientra). Batte conquista il pari e Cravedi mette Chiti per Concepito al servizio. Mirandola riconquista palla e Concepito torna in campo. Sul 21 è ancora pari, ma l’Upc si ferma, inutili i due time-out di Cravedi, Mirandola chiude 21-25 con Garusi.

Secondo set. Il primo punto lo mette a segno Mirandola, ma la prima parte del set è di chiara impronta bianco blu con l’Upc che si porta avanti 5-12. Poi però qualche errore locale ed il propizio time-out di Pinca, rimettono Mirandola in carreggiata ed al 2° time out tecnico siamo sul 16-13. L’Upc trova nuovamente il break e Pinca prova con un paio di cambi a ridare linfa ai suoi, ma capitan Bernieri e compagni non si fanno distrarre e chiudono sul 25-24.

Terzo set. Sul passivo di 0-4 Cravedi è costretto a chiamare il suo primo time out, ma al rientro Mirandola continua ad andare a segno con regolarità ed al primo time out tecnico guida 4-8. Batte, Nannini e Amore provano ad accorciare le distanze, Mirandola ben sorretta dai suoi attaccanti allunga ancora, ma al 2° time out tecnico il vantaggio ritorna di 4 lunghezze (12-16). Sul 14-18 Cravedi dà fiato a Batte e mette dentro Chiti, Mirandola conquista palla ed anche Pinca cambia con Zucchi per Maggi al servizio. Con un ace fortuito Caleffi sigla il 16-22, ma sul 18-22 Pinca ferma il gioco. Concepito, Amore e Chiti portano l’Upc sul 21-22 e Pinca chiama il suo 2° time out. Il pari arriva con un attacco out dei giallo-blu. Capitan Bernieri restituisce il favore con un servizio out. (ben sei i punti messi a segno dall’Upc sul suo turno di battuta)Maggi torna in campo, Nannini per l’Upc riconquista palla (23-23). Il match diventa incandescente Mirandola è la prima ad avere la palla set grazie ad un servizio out di Chiti, ma è lo stesso schiacciatore locale ad annullarla. Concepito conquista la prima palla set bianco –blu, Garusi annulla. Ancora Mirandola ha la possibilità di chiudere il parziale e sul 25-26 Batte torna in campo. Un errore di Caleffi ripristina la parità e con due muri (capitan Bernieri e Amore) è l’Upc a strappare il set sul 28-26.

Quarto set. Ancora un avvio targato Mirandola che apre con due ace e guida 2-8 al time-out tecnico. L’Upc guidata da Amore accorcia (10-12), ma al time out tecnico Mirandola torna a +5. (11-16). Al rientro Batte riconquista palla e Cravedi mette Luperi per Amore. Sul 13-18 Pinca Dombrowsky per Garusi. Nannini riconquista palla e Amore torna in campo. Batte sigla il 15-18 e Mirandola chiama time out. Al rientro gli ospiti allungano, Cravedi prova Chiti per Dati al servizio e Picchi per Bernieri al centro. Sul 19 – 24 Mirandola ha la prima palla set. L’Upc ne annulla due con gli olimpionici Batte e Amore e Pinca chiama time-out (21-24). Al rientro è l’errore di Picchi al servizio a consegnare il parziale agli ospiti.

Quinto set. Si snoda punto su punto l’avvio del tie-break con Mirandola che guida 6-8 al cambio. Al rientro l’ace di Bozzoli vale il +3. Rinforza la ricezione Cravedi con Luperi dentro per Concepito. L’errore di Bozzoli al servizio dà palla ai bianco –blu ma l’inarrestabile Ghelfi F, riconquista. L’ace di Ghelfi Giacomo costringe Cravedi al time out (7-11). Amore riconquista palla e con un ace sigla il 9-11. Concepito torna in campo per Luperi. Mirandola riconquista palla. L’Upc accorcia e sull’11-12 Pica ferma il gioco. Sul 11-13 nelle file modenesi entra Zucchi per Maggi al servizio e mette in difficoltà la ricezione dell’Upc. Mirandola si aggiudica il match sul 11-15 con Bozzoli.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

106181871

Torna su