Processo strage Viareggio: dichiarazione del sindaco

Disastro a Viareggio 5
Processo strage Viareggio: dichiarazione del sindaco
5

Ci siamo. Domani è finalmente arrivato un giorno importante per la nostra città, una data che tutti noi attendevamo: a Lucca ci sarò anche io, insieme ai familiari delle vittime, alla prima udienza del processo della strage del 29 giugno 2009.

In tanti abbiamo sperato, creduto, lottato perché il disastro ferroviario che ha sconvolto la città non fosse l’ennesima strage impunita del nostro paese. Nessuno potrà mai restituire ai familiari ed alla città le trentadue vittime di quella terribile notte, e dovremo ascoltare parole difficili da sopportare per riportare alla mente quelle ore così drammatiche, che tutti noi preferiremo dimenticare. Ma sarà necessario farlo, perché la giustizia è la migliore risposta ai nostri concittadini che ci hanno lasciato.

Noi ci saremo, Viareggio ci sarà.

Leonardo Betti
Sindaco di Viareggio

5 commenti

  1. dario mercoledì 13 novembre 2013 alle 13:35:04

    Lo Stato non si è costituito parte civile...
    Come dire...vabbè! càpita!....
    ......tristezza....

  2. Paolo martedì 12 novembre 2013 alle 21:29:27

    Mi riferivo si soldi dati da cittadini x la strage di viareggio con apposito conto corrente

  3. Paolo martedì 12 novembre 2013 alle 21:27:34

    Ho sentito il servizio di Rai tre condotto dalla gabanelli ci sono delle dichiarazioni di intervistati che i soldi dati a misericordia di viareggio non siano mai arrivati e la rombi non sa neppure quanto siano come mai la magistratura di Lucca tace? Come mai nessuno del consiglio maggioranza ed opposizione si occupa di una gravissima nefandezza?gradirei risposte grazie

  4. Chiara Romanini martedì 12 novembre 2013 alle 17:10:17

    Come Presidente del Consiglio Comunale della città, in rappresentanza di tutti i i Presidenti dei Consigli Comunali della Versilia, ma prima ancora come cittadino, non posso che ribadire quel che già detto all’inizio dell’udienza preliminare del processo per la strage di Viareggio ovvero che in questo difficile e doloroso percorso che ci porterà a conoscere la verità sulla maledetta notte del 29 giugno 2009, è un dovere morale non lasciare da soli i familiari delle trentadue vittime. Sarò quindi a Lucca, accanto a loro, per portar loro la vicinanza ed il sostegno di tutto il Consiglio Comunale che rappresento.

    Chiara Romanini

  5. Gloria Puccetti martedì 12 novembre 2013 alle 17:08:54

    Come Vice Sindaco della città, come esponente del Comitato “Matteo Valenti” e infine come presidente del Coordinamento Nazionale “Noi non dimentichiamo” sarò presente al fianco dei familiari delle vittime per l’inizio di un processo lungo e doloroso, che ci auguriamo porterà giustizia a tutti loro e quindi alla città di Viareggio.


    Gloria Puccetti

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2022 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

95046233

Torna su