Il Viareggio sbanca Pisa con un gol di Vannucchi nel finale

Esperia Viareggio 7
Il Viareggio sbanca Pisa con un gol di Vannucchi nel finale
7

Grande partita dei bianconeri all'Arena Garibaldi e così arriva la seconda vittoria di fila

IL TABELLINO
PISA-VIAREGGIO 0-1
PISA (4-4-2):
Provedel; M. Lucarelli, Goldaniga, Kosnic, Sabato; Napoli (65' Bollino), Sampietro, Favasuli, Martella (85' Melis); Arma, Forte (74' Giovinco). (A disposizione: Pugliesi, Simoncini, Mattioli, Lenzini). All. Pagliari.
VIAREGGIO (4-3-3): Gazzoli; Peverelli, Lamorte, Conson, Falasco (84' Marongiu); Pizza, Galassi, Gerevini (69' Della Latta); Rosafio (74' Benedetti), Romeo, Vannucchi. (A disposizione: Furlan, Mancini, Ferrari, Gemignani). All. C. Lucarelli.
Arbitro: Rapuano di Rimini (Pizzagalli-Giacomozzi).
Marcatore: 88' Vannucchi.
Note: spettatori 3751; espulso l'allenatore del Pisa Pagliari all'89'; ammoniti Favasuli, Gerevini, Romeo, Falasco, Lamorte, Marongiu; angoli 3-2; recupero 1' pt e 5' st.

IL COMMENTO del nostro inviato Simone Ferro
Il Viareggio non vinceva a Pisa da ben 19 anni. Stavolta ci è riuscito giocando una gran bella partita, propositiva (ma poco concreta) in attacco e davvero molto attenta nella fase difensiva. A risolvere il derby ci pensa Ighli Vannucchi che a 2 minuti dal 90° infila il pallone nel sacco dopo una bella cavalcata a destra del neo-entrato Marongiu. E, si sa, quando segna il numero 10 il Viareggio vince. Tre sono le vittorie stagionali delle zebre, sempre ottenute con Cristiano Lucarelli in panchina e con Vannucchi in gol. I bianconeri chiudono così al meglio sia il 2013 che il girone di andata.

Lucarelli deve fare a meno di De Vena e Celiento e si affida praticamente allo stesso 4-3-3 che domenica scorsa aveva battuto il Benevento, con Peverelli terzino destro e Falasco terzino sinistro. Il Pisa, in crisi di risultati (non vince dal 3 novembre), risponde con un 4-4-2 che in realtà assomiglia di più ad un 4-2-4 super-offensivo.

La partita inizia male per il Viareggio che rischia subito di capitolare facendosi prendere in castagna per vie centrali ma Gazzoli è formidabile nel deviare in angolo col piede il destro ravvicinato di Arma. Da lì le zebre iniziano a sviluppare gioco e creano occasioni su occasioni. Al 17' Gerevini intercetta un rinvio sbagliato del portiere pisano Provedel, serve Romeo che dal limite dell'area si sposta la palla sul sinistro ma spara alto sopra la traversa. Poi a cavallo della mezz'ora sale in cattedra Vannucchi che da sinistra sforna cross caramellati per i compagni: al 31' sul secondo palo non ci arrivano ne Gerevini ne Lamorte, al 32' Romeo sul primo palo mette fuori col piattone sottomisura. I tifosi del Pisa iniziano allora a fischiare contro la loro squadra, alquanto deludente nel rendimento in campo. Poi i supporters nerazzurri prendono di mira l'allenatore del Viareggio, il livornesissimo Lucarelli, con cori "poco simpatici" (ma del resto era inevitabile che ciò accadesse). Le zebre intanto continuano a collezionare palle gol con Vannucchi e Rosafio (quest'ultimo al 41' esalta i riflessi di Provedel che in tuffo va a togliere dal sette un tiro mancino del '94 scuola Lecce).

Il secondo tempo è più avaro di occasioni. Al 13' bel traversone di Napoli da destra ma Arma a due passi dalla porta calcia incredibilmente alto. Girandola di cambi per entrambe le squadre e sono proprio i neo-entrati Benedetti da un parte e Giovinco (ex di turno come Martella) dall'altra a provarci senza fortuna. Al 35' il Viareggio si divora il gol del vantaggio: Galassi da destra mette in mezzo per Romeo che calcia a botta sicura da posizione ravvicinata ma trova sulla sua strada la coraggiosa parata di Provedel, la sfera respinta arriva sul secondo palo dove Benedetti e Vannucchi si disturbano non insaccando a porta sguarnita. Il gol però è nell'aria. E il Viareggio ha il merito di crederci e spingere sino in fondo. Anche perché il Pisa appare fiacco e scollegato, con la squadra spaccata in due e colpibile in contropiede. Così al 43' proprio in ripartenza il neo-entrato Marongiu (il cambio doveva essere un altro con l'ingresso di Gemignani ma poi l'infortunio di Falasco ha cambiato le decisioni del mister) scende a grandi falcate a destra e sforna un cross perfetto per Romeo che a centro area cicca maldestramente il pallone mettendo però fuori causa il portiere Provedel e favorendo il gol di Vannucchi che va ad esultare sotto la curva ospite dove lo aspettano i pochi (ma sempre buoni) tifosi viareggini al seguito della squadra nella vicina Pisa. Le zebre poi si difendono alla grande negli interminabili 5 minuti di recupero con un Conson monumentale e capitan Pizza abbassato a far la diga davanti alla difesa.
L'Arena è sbancata!
Che gioia!!!

Contestazione invece in casa Pisa col tecnico Dino Pagliari sulla graticola.

7 commenti

  1. f venerdì 3 gennaio 2014 alle 10:19:14

    Bravo Romeo che per festeggiare hai fatto quasi una strage in macchina, rischiando di uccidere 5 persone, complimenti!!!!!!

  2. Marco lunedì 23 dicembre 2013 alle 16:57:14

    Il Pisa non ha esonerato Dino Pagliari, ma Robinson Crusoe!!! Ahahah!!!

  3. Simo lunedì 23 dicembre 2013 alle 15:39:25

    Il Pisa esonera il tecnico Dino Pagliari dopo l'inatteso ko col Viareggio (seconda sconfitta di fila che ha allungato a sei la striscia di partite consecutive senza vittoria). Al suo posto è stato ingaggiato Francesco 'Ciccio' Cozza (ex allenatore del Catanzaro).

  4. Viareggino fino al midollo lunedì 23 dicembre 2013 alle 11:45:04

    ABBIAMO DOMINATO! GRANDI ZEBRE...

  5. Marco domenica 22 dicembre 2013 alle 22:28:45

    Grande partita dei bianconeri e meritata vittoria. Dall'arrivo di Lucarelli questa squadra ha decisamente cambiato rotta, e non è un caso se nelle tre vittorie fin qui ottenute c'è il nome di Iglhi Vannucchi tra i marcatori. Nel mercato di gennaio se la società avrà la capacità (e la fortuna) di centrare i giusti ritocchi, potremmo anche sperare in quel nono posto che darebbe la possibilità di partecipare ai play off. Buone feste a tutti e forza Viareggio!

  6. picciù domenica 22 dicembre 2013 alle 21:02:25

    Grazie Viareggio un bel regalo di Natale, continuate così.

  7. Leonardo domenica 22 dicembre 2013 alle 20:48:44

    Ah come godo, il grande Mister livornese Lucarelli, un grande di cui ho avuto sempre un'immensa stima viene prima criticato dai tifosi piccoli pisani e poi dopo castiga la presuntuosa Pisa Calcio, grazie grande Mister il Viareggio gode insieme a te!!!!!!!!!!!!!!

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2018 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

71042328

Torna su