"Moretti: processo subito! Altro che congressi, dibattiti e … stipendi!"

Disastro a Viareggio 0
"Moretti: processo subito! Altro che congressi, dibattiti e … stipendi!"
0

In una situazione di crisi economica che divora lavoratori e pensionati con le loro famiglie, queste dichiarazioni ci indignano perché riguarda una piccola casta di boiardi di Stato con stipendi milionari. Ci indigna ancora di più se a farla è Mauro Moretti Ad delle Ferrovie quando nessuno ricorda che Moretti, tanto coccolato dai poteri forti, è rinviato a giudizio per la strage di Viareggio del 29 giugno 2009. 
La Filt nazionale, in occasione del suo X° Congresso Nazionale, il 2 Aprile aveva invitato l’AD Moretti in un dibattito con il ministro Lupi ed altri sulla crisi del trasporto locale … Nessun invito invece ai familiari delle vittime, alle associazioni dei pendolari
Eppure il cav. Moretti
- è rinviato a giudizio per la strage di Viareggio con accuse pesantissime.
- ha definito una strage con 32 Vittime innocenti "uno spiacevolissimo episodio",
- ha devastato il trasporto regionale e pendolare,
- continua a dire inaudite  stupidaggini: "in ferrovia il problema 'sicurezza' non esiste ...” eppure sono 43 i lavoratori morti sui binari dal 2007 ad oggi,
- licenzia i ferrovieri impegnati sulla sicurezza in ferrovie,
- si lamenta di un eventuale 'ritocco' al suo stipendio di "ferroviere" di 873.000 euro ...
Le pressioni delle associazioni, il presidio organizzato davanti il congresso, ha convinto la Filt-Cgil a disdire l’invito. Ma non sono piaciute le frasi di commiato della FILT CGIL Nazionale, offensive per le famiglie delle Vittime:
si è disdetto per evitare “possibili tensioni  a livello locale, estranee al congresso”.
Noi della mozione “il Sindacato è un'altra cosa” opposizione in FILT - che vede fra le sue fila militanti sindacali vicini alle famiglie e licenziati da Moretti per l’impegno civile e morale a favore delle vittime- non ci riconosciamo in questa dichiarazione come non ci riconosciamo nelle politiche sindacali della nostra organizzazione sindacale.
Ci associamo invece alla risposta della Presidente Daniela Rombi: “Ma questi dirigenti Filt Cgil non sanno di cosa parlano: noi non siamo ‘tensioni a livello locale’, come ci hanno definito, noi siamo familiari cui hanno ammazzato col fuoco i figli, abbrustoliti, neri, arsi vivi. Quei dirigenti sono indegni. Noi saremmo delle tensioni? Si vergognino di come parlano, si devono sciacquare la bocca quando parlano di noi”.
Lavoratori, delegati, è questa la nostra FILT?
Al congresso negano “l’invito” prima e poi la “delega” a Riccardo Antonini, licenziato perché ha una dignità che il Cavaliere Moretti non è riuscito a comprare. Moretti, la dignità e la coscienza non stanno sul mercato! Riccardo ha preferito stare dalla parte delle Vittime e noi restiamo dalla sua parte!.
- Per la reintegrazione dei ferrovieri licenziati perché scomodi alla politica di abbandono della sicurezza.
-  Al Congresso diamo la parola ai familiari delle Vittime e ai ferrovieri licenziati. Questa dovrebbe essere la nostra morale, questa è la nostra gente!
Giustizia, verità, sicurezza per Viareggio! Dimissioni di Moretti subito!


LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2022 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

95046002

Torna su