Torna il GranPremio Terre di Canossa a Lucca

Motori 0
Torna il GranPremio Terre di Canossa a Lucca
0

Le auto d'epoca sfileranno nel centro della città e sulle Mura

Un lungo ed elegante corteo di macchine d’epoca attraverserà la città: è la sesta edizione del Gran Premio Terre di Canossa, che sabato 16 aprile farà tappa a Lucca. La delegazione lucchese dell'Automobile Club, in collaborazione con il Comune di Lucca e l’Opera della Mura, ha diretto la regia dell’evento nell’ambito di Aci Storico, l'iniziativa culturale di Aci finalizzata alla tutela e alla promozione delle auto d'epoca: un’occasione per portare a Lucca un evento di grande richiamo e prestigio, nell’anno in cui il circuito della MilleMiglia non toccherà la città.

«La natura dell’Aci è quella di essere ben radicato sul territorio e di assumere i valori dello sport come riferimenti fondamentali del proprio agire: lealtà, spirito di condivisione e mutua solidarità – spiega il presidente di Aci Lucca, Luca Gelli –. Con questo riconfermiamo il valore e l’importanza di essere presenti e di contribuire allo sviluppo e alla crescita della città».

Il GranPremio, che riunisce cento auto immatricolate tra il 1919 e il 1976, si snoda lungo un percorso di 600 chilometri, tra Emilia Romagna e Liguria, nelle terre di Matilde di Canossa.

Un viaggio affascinante che approderà a Lucca nella mattina di sabato 16: alle 12.30 le auto faranno il loro ingresso trionfale da Porta Sant’Anna e saliranno sulle Mura in direzione Real Collegio. Qui l’Aci Lucca ha organizzato un pranzo per i partecipanti al GranPremio, proponendo loro specialità tipiche del territorio lucchese: le auto, intanto, saranno a disposizione dei curiosi e degli appassionati che potranno ammirarle parcheggiate sulla passeggiata tra Porta Santa Maria e la piattaforma San Frediano.

Il momento migliore per vedere le auto in movimento, però, sarà alle 14.30 quando riprenderà la sfilata: le macchine, infatti, scenderanno dalle Mura in direzione piazza del Collegio, piazza San Frediano e piazza Anfiteatro. Proseguiranno poi su piazza Scarpellini, via Fillungo e via San Giorgio. Dopo la svolta in piazza San Salvatore e il passaggio in via Calderia, le auto sosteranno in piazza San Michele per controllo e timbro. Passando da via Vittorio Emanuele, i partecipanti al Gran Premio torneranno in piazzale Verdi: qui saliranno sulle Mura, in direzione Baluardo San Paolino, l’unico con la forma adatta ad ospitare le tre prove circuito previste. Discenderanno dal Caffè delle Mura e usciranno da Porta San Pietro dirigendosi verso Borgo Giannotti per raggiungere, nel pomeriggio, la Versilia.

Gli ufficiali di gara dell’Aci Lucca saranno presenti lungo tutto il percorso che interesserà il territorio lucchese per garantire la sicurezza e il passaggio ordinato del corteo.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2019 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

77439845

Torna su