Primo anno da record per il cinema delle ex Scuderie Granducali: quasi cento titoli proiettati e spettatori oltre quota diecimila. Dalla primavera partono le nuove iniziative dedicate alle scuole

Seravezza 0
Primo anno da record per il cinema delle ex Scuderie Granducali: quasi cento titoli proiettati e spettatori oltre quota diecimila. Dalla primavera partono le nuove iniziative dedicate alle scuole
0

PRIMO ANNO DA RECORD PER IL CINEMA DELLE EX SCUDERIE GRANDUCALI: QUASI CENTO TITOLI PROIETTATI E SPETTATORI OLTRE QUOTA DIECIMILA. DALLA PRIMAVERA PARTONO LE NUOVE INIZIATIVE DEDICATE ALLE SCUOLE

È passato da poco un anno dall’apertura della sala cinematografica nelle ex Scuderie Granducali di Seravezza (inaugurata il 23 Dicembre 2015 con la versione restaurata di Amarcord di Federico Fellini) e il bilancio dei primi dodici mesi di attività è più che positivo per la gestione di Apuania Cineservice, considerando i quasi 100 titoli presentati, un’ampia scelta di film italiani e stranieri tra pellicole d’essai e per tutta la famiglia.

Nonostante gli ultimi anni in Italia abbiano visto un enorme calo di pubblico e talvolta la chiusura delle cosiddette “monosale”, ecco che la sala di Seravezza, circa 160 posti, ha registrato una tendenza opposta: un’ottima affluenza sia nel periodo invernale che a chiusura di stagione (giugno/luglio) grazie ad una programmazione ricca di appuntamenti esclusivi e una grande attenzione verso la cinematografia europea e i film premiati ai più importanti festival internazionali; pubblico eterogeneo e giovane.
Otto gli eventi speciali con la partecipazione di attori e registi, a partire dall’incontro con Laura Morante per la presentazione di Assolo, l’ultimo film da regista, fino all’omaggio cinegastromico a Ugo Tognazzi, Un cuoco prestato al cinema ospitato durante Enolia, alla presenza di GianMarco Tognazzi.
Oltre agli incontri sul cinema indipendente italiano all’interno della rassegna SpazioCinema sono stati presentati 30 capolavori restaurati in lingua originale, distribuiti da Cineteca di Bologna e dalle case di distribuzione Viggo e Lab80: da Salò di Pier Paolo Pasolini a I pugni in tasca di Marco Bellocchio e Rocco e i suoi fratelli di Luchino Visconti per un omaggio al grande Cinema italiano, una rassegna dedicata all’Espressionismo tedesco (Nosferatu, Il gabinetto del dottor Caligari, Metropolis) e tre monografie che hanno ripercorso il Cinema del ventesimo secolo attraverso le opere di Jacques Tati, Wim Wenders e i film che hanno visto protagonista l’attrice Gene Tierney (che concluderanno la programmazione il 9 e 10 Gennaio con Laura/Vertigine di Otto Preminger).

«Risultati che premiano la scelta operata dalla Fondazione Terre Medicee e dalla precedente amministrazione, con la quale ci poniamo in continuità ma anche in un’ottica di novità», ha commentato il sindaco Riccardo Tarabella stamani in conferenza stampa con l’assessore alla promozione e valorizzazione del territorio Giacomo Genovesi e il responsabile di Apuania Cineservice Riccardo Pozzi. «Le novità prenderanno corpo fin dalla prossima primavera e coinvolgeranno il mondo della scuola, perché la cultura a Seravezza si caratterizzi sempre più per la sua originalità e per il suo sguardo privilegiato verso i giovani».

«L’offerta immediata per le scuole consisterà in un ciclo sperimentale di proiezioni mattutine per poi configurarsi, nel prossimo anno scolastico, con una proposta organica sull’educazione al linguaggio cinematografico, da realizzare all’interno delle scuole stesse», ha spiegato l’assessore Genovesi.«Questo per valorizzare l’arte cinematografica nelle sue più nobili espressioni, ma anche per fornire ai più giovani strumenti di base per la comprensione e l’uso di certe forme di comunicazione, ormai caratterizzanti della società contemporanea».

Gli amministratori hanno sottolineato infine come il cinema, affiancandosi alle mostre, agli spettacoli teatrali e ai convegni, abbia contribuito a fare delle Scuderie Granducali un punto di riferimento costante nell’arco dell’anno per le attività culturali del comune, consentendo di valorizzare il luogo e di ampliare e qualificare l’offerta della Fondazione Terre Medicee.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2017 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

59007020

Torna su