Strage Viareggio: M5S invita tutti i cittadini ad essere presenti al Tribunale di Lucca per la sentenza.

Disastro a Viareggio 0
Strage Viareggio: M5S invita tutti i cittadini ad essere presenti al Tribunale di Lucca per la sentenza.
0

In attesa della sentenza della Strage di Viareggio è doveroso ricordare:
"La responsabilità del materiale rotabile, di tutti i mezzi e persone che vengono utilizzati, nonché la responsabilità nei confronti di lavoratori e terzi, come riporta la direttiva comunitaria, è all’interno del sistema di gestione della sicurezza e quindi della responsabilità dell’impresa ferroviaria”.
Questo è il passaggio saliente della lunga testimonianza resa da Alberto Chiovelli, ex direttore dell’Agenzia per la sicurezza ferroviaria, al processo per la strage di Viareggio del 29 giugno di otto anni fa.

33 morti per l’esplosione e l’incendio causati dal deragliamento di un treno merci che trasportava gas Gpl, 11 persone decedute sul colpo, 2 anziani deceduti per un infarto probabilmente causato dallo choc e altre 20 vite spezzate dopo giorni e mesi per le atroci ustioni riportate.

Non possiamo e non dobbiamo dimenticare.
Questa e' una strage dovuta alla superficialità, alla disattenzione, alla sempre più inascoltata richiesta di sicurezza da parte dei lavoratori e dei cittadini, gli stessi lavoratori delle ferrovie che hanno denunciato le carenze nel settore e che hanno subito ritorsioni o sono stati licenziati.
Tra i casi più gravi il licenziamento del ferroviere Riccardo Antonini, reo di aver semplicemente fatto da perito di parte ai cittadini devastati dalla strage del 29 Giugno 2009.
Questa è la strage per cui l'ex Amministratore delegato delle ferrovie dello Stato Mauro Moretti, in audizione al Senato, pronunciò la frase: ”l'incidente è stato uno spiacevole episodio”.
Il Movimento 5 stelle, attraverso i propri Portavoce, ha costantemente ricordato in Parlamento le vittime di quella terribile notte, presentando attraverso i propri uffici atti concreti e non solo belle parole di cordoglio, presentando ddl contro la prescrizione che il Governo ancora tiene a marcire nei cassetti, chiedendo attraverso una mozione in Senato a prima firma senatrice Sara Paglini (non sottoscritta da altri parlamentari di maggioranza nonostante l'invito ufficiale), che il titolo di Cavaliere del Lavoro concesso a Mauro Moretti dal Presidente Napolitano fosse immediatamente revocato e presentando un ddl per istituire una Commissione di Inchiesta.

Per non dimenticare neanche per un attimo il dolore dei familiari e di un'intera comunità ferita, il Movimento 5 Stelle martedì 31 gennaio invita tutti i cittadini ad essere presenti al Tribunale di Lucca per ascoltare la sentenza.

A testa alta chiediamo giustizia e verità insieme a tutti i familiari delle vittime, mai ci stancheremo di essere al loro fianco , con fiducia e perseveranza.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2017 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

58981071

Torna su