Il Carnevale è di chi lavora (bene) per il pubblico pagante

Carnevale 0
Il Carnevale è di chi lavora (bene) per il pubblico pagante
0

Riflessioni prima dei verdetti 2017

Il Carnevale è, anzi, dovrebbe essere, una "macchina" per fare soldi, per aiutare magari anche un comune dissestato, invece è sempre stato uno spettacolo pagato dalla comunità attraverso i finanziamenti del comune, della provincia e della regione.

Per cui qualcuno giustamente diceva chei viareggini il Carnevale lo pagano due volte.

Detto questo è naturale che a poche ore da promozioni e retrocessioni ci sia gioia per le prime e timore per le seconde. Tutto è affidato ad un giudizio di una anonima giuria che cambia ogni anno e che ogni anno stila la sua classifica.

Stasera tutto finisce... domani tutto ha inizio.

E' anche vero che questa modalità consente di apportare nuove forze e nuove idee al Carnevale, e di premiare chi veramente in questi anni ha meritato e di ridimensionare chi, invece, ha fatto il "furbetto", o semplicemente non era all'altezza di rappresentare quella determinata categoria.

Retrocedere è doloroso, basta vedere quanti allenatori nella calcistica italia sono stati "fatti fuori" dai presidenti.

Ma retrocedere,a fronte di opere, maschere o carri non ha importanza, che non sono all'altezza perchè mal realizzate, mal colorate, fuori tema, ecc ecc, è un passaggio obbligato.

Perchè il Carnevale è dei Viareggini, ma è per il pubblico. E il pubblico vuol vedere cose belle, maestose, innovative, fantasmagoriche.

Retrocedere è doloroso, ma essere premiati per l'umiltà e l'impegno di 4 anni di lavoro, è una soddisfazione grandissima per chi ama il Carnevale e ne vuole essere protagonista. E ne ha le capacità.

Dunque senza nulla togliere a chi finora ha sfilato e che da lunedi dovrà abbandonare l'hangar o si vedrà ridotto il proprio spazio, va detto che lo spettacolo deve andare avanti e che sempre sarà così. E' la dura legge del teatro, della musica, del cinema e anche di questa arte cosi effimera e cosi faticosa.

Quindi la città di Viareggio deve ringraziare tutti, ma per rendere sempre bello questa manifestazione, deve doverosamente gestire al meglio gli spazi nella prima categoria come nelle maschere isolate.

Indubbiamente negli ultimi anni si sono visti carri che non erano forse all'altezza della categoria che rappresentavano e mascherate che forse non avrebbero fatto, così brutte, "nemmeno dei bambini delle elementari".

Abbiamo il coraggio di affermare questa sacrosanta verità detta da tanti, troppi. Sono stati realizzati carri con soldi pubblici che erano un "bluff", e dove le materie non di cartapesta erano percentualmente superiori, tanto per dire...

Quindi se vogliamo evitare certe "brutture" crediamo sia giusto non tanto un ricambio generazionale (sarebbe troppo facile), ma un ricambio di idee.

In bocca al lupo a tutti







LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Partner Scopri i nostri amici partner

  • http://cds.euronics.it/volantino-viareggio/
Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2017 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

60422978

Torna su