Cattivi odori: campagna di monitoraggio su tutti gli impianti e verifiche sui terreni di bonifica

Massarosa 0
Cattivi odori: campagna di monitoraggio su tutti gli impianti e verifiche sui terreni di bonifica
0

“In data 18 gennaio – dichiara il sindaco Franco Mungai - si è tenuto a Firenze un tavolo sulla problematica delle maleodoranze percepite da oltre un decennio in particolare nel comune di Viareggio, convocato dall’Assessora all’Ambiente della Regione Toscana Federica Fratoni alla presenza del nostro Comune, dei Comuni di Camaiore e Viareggio, dei tecnici dell’agenzia ARPAT e di alcuni rappresentanti dei comitati dei cittadini”.
“Alla luce del fatto che ad oggi – continua – a seguito di tutti i sopralluoghi e verifiche, non sono emerse con certezza, anche dalle relazioni, le cause e le fonti di questi miasmi, in quella sede si è deciso di proseguire il lavoro del tavolo istituito nello scorso luglio a cui siedono i tre Comuni, ARPAT ed ASL, per fissare criteri di azione e controllo da adottare nei prossimi mesi, soprattutto per evitare di trascorrere un’altra estate con la presenza dei cattivi odori. Nel frattempo ARPAT ci ha comunicato che continuerà a monitorare le zone sensibili e fare le verifiche tecniche agli impianti già presi in considerazione lungo tutto questo arco di tempo, che ricordo, trattasi di anni, durante i quali, la nostra amministrazione, sin dal 2009, ha fatto sempre la sua parte mettendosi a disposizione con mezzi e tecnici per cercare di dare il suo contributo alla tanto auspicata risoluzione del problema”.
“Sempre in questa ottica di monitoraggio e controllo del territorio – prosegue – all’inizio della settimana scorsa, non appena abbiamo avuto notizia di spargimento di materiale organico emanante cattivi odori attraverso mezzi agricoli di grosse dimensioni su terreni limitrofi all’impianto di Pioppogatto, abbiamo interessato immediatamente il nostro comando di Polizia Municipale il quale si è attivato effettuando sopralluoghi e verifiche per venire a conoscenza della proprietà dei terreni interessati, della provenienza del materiale, della sussistenza di eventuali autorizzazioni e della natura e conformità, rispetto alle leggi, del materiale usato”.
“Il nostro comando di Polizia Municipale – conclude il sindaco Franco Mungai – sta istruendo la pratica e fatte le dovute valutazioni sarà sua premura informare la Procura nell’ipotesi in cui venga ravvisata l’eventuale sussistenza di fattispecie di illecito tra cui quella legata appunto alla presenza insistente di cattivi odori presso quell’area e nelle zone limitrofe”.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2018 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

71012255

Torna su