Forte Querceta salvo. Viareggio appeso agli spareggi. Il Seravezza chiude terzo

Calcio 0
Forte Querceta salvo. Viareggio appeso agli spareggi. Il Seravezza chiude terzo
0

In Promozione il Pietrasanta va al playout in posizione di svantaggio e in trasferta col Lammari

Nel girone E tosco-umbro della Serie D (38ª giornata, la diciannovesima di ritorno nonché l'ultima) sono arrivati i verdetti di fine campionato in una gelida domenica d'inizio maggio (con addirittura puntate di neve qua e là). A vincere promuovendo in C è la Pianese, a retrocedere in Eccellenza insieme alla Massese è il Sangimignano mentre Viareggio e Sinalunghese faranno lo spareggio domenica prossima (12 maggio) alle 16 in campo neutro al "Pianigiani" di Tavarnelle Val di Pesa: chi perde retrocede, chi vince va a giocarsi la domenica dopo (19 maggio) il playout in posizione di svantaggio in casa dello Scandicci. Le semifinali playoff saranno invece Ponsacco-Montevarchi e Seravezza-Gavorrano.
Il Seravezza Pozzi perde l'imbattibilità casalinga cadendo però non al "Buon Riposo" di Pozzi ma al "Necchi-Balloni" di Forte dei Marmi contro la Pianese che vince partita (2-0) e campionato grazie alle reti di Rinaldini e Bianchi.
I verdazzurri di Vangioni chiudono comunque la regular season al terzo posto e giocheranno in casa (ma ancora al Forte) e in posizione di vantaggio la semifinale playoff col Gavorrano domenica 12 maggio (ore 16).
Il Real Forte dei Marmi Querceta si salva diretto andando a vincere 2-0 a Cannara coi gol dei centrocampisti Amico e capitan Biagini su magistrale punizione. Termina dunque qui la stagione per i bianconerazzurri di Brachi che, anche se con qualche patema di troppo, hanno centrato l'obiettivo stagionale chiesto dalla società.
Il Viareggio 2014 fa 0-0 a Camaiore con lo Scandicci, da una parte salvato dalle paratone di Cipriani (nella foto) e dall'altra sciupone con le clamorose occasioni sprecate in serie da Udoh, Chicchiarelli e Bruno. Le zebre, col materializzarsi dei risultati sugli altri campi caldi, hanno almeno evitato la retrocessione diretta. Ma pensavano di essere al playout con lo Scandicci. E invece per i bianconeri c'è da disputare prima uno spareggio con la Sinalunghese. In pratica se il Viareggio vuole mantenere la categoria della Serie D deve vincere due partite, a Tavarnelle e poi a Scandicci. Altrimenti sarà Eccellenza.

In Promozione (30ª e anche qui ultima giornata) il Pietrasanta perde 4-3 sul campo della Sestese dopo esser stato in vantaggio 2-0 e 3-1 (sigilli biancocelesti di Diallo su assist di Minichino, di Pennucci su assist di Cerri e di Ndiaye Bamba su assist di Masina). La squadra di Bracaloni quindi farà il playout in posizione di svantaggio e in trasferta col Lammari domenica prossima.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2019 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

75088252

Torna su