La sfida del gioco online: un ambiente più sicuro e più responsabile

Attualità 0
La sfida del gioco online: un ambiente più sicuro e più responsabile
0

Numeri in crescita per il segmento online, ma il futuro chiede di aggiornarsi per quanto riguarda la normativa. Ecco l’esempio di Gioco Digitale.


Non bastano numeri clamorosi per fare di un settore un’eccellenza. Non bastano record di incassi, flussi di denaro in aumento, segni più nei bilanci. Serve anche qualcos’altro. È questa la sfida che aspetta il futuro del gambling internazionale, soprattutto per quanto riguarda il comparto online. Il segmento digitale e web, infatti, sta crescendo in maniera progressiva e sempre più importante.
Grazie alla diffusione di smartphone e app dedicate, il gioco d’azzardo entra nelle case, anzi nelle tasche, di migliaia di utenti in tutto il mondo, offrendo esperienze ludiche interattive, divertenti, preziose, ma allo stesso tempo esponendo gli appassionati a rischi e pericoli. Tra questi, ovviamente quelli legati alla cyber-security, soprattutto per quanto riguarda dati e pagamenti, denaro digitale e compensi da pagare. Ma non solo. Il grande pericolo, quando si parla di azzardo, è quello legato alle dipendenze. Stando agli ultimi dati, infatti, sono più di 18 milioni gli italiani che, negli ultimi dodici mesi, hanno giocato almeno una volta. Vale a dire il 36.4% degli italiani, tra i quali anche i giocatori problematici, che secondo l’Istituto Superiore di Sanità sono almeno 1.5 milioni. La zona con maggiore influenza è il centro Italia, che fa registrare una percentuale di 42.7% di giocatori contro una media nazionale del 36.4%.

Ecco perché l’EGBA, l’European Gaming And Betting Association, ha proposto di aggiornare e rendere più moderna la regolamentazione europea sul gaming online. Troppo antiquata quella attualmente in vigore, troppo inadeguata per rispondere alle problematiche del presente. “Le reti di sicurezza di base, come i registri di autoesclusione – ha spiegato Maarten Haijeer, segretario generale dell’associazione - dovrebbero essere adottate da tutti gli stati membri al fine di garantire un livello minimo di protezione per coloro che hanno o sono a rischio di comportamenti problematici”. Dei 28 stati membri dell’Unione Europea, infatti, 23 prevedono normative che costringono gli operatori del settore a fornire la possibilità dell’auto-esclusione. Solo 14 però di questi stati hanno avviato i Registri Unici Nazionale con tre paesi, l’Irlanda, la Slovenia e i Paesi Bssi, che non hanno nessuna legge a regolare il gioco online.

Ecco allora che un ruolo chiave viene giocato dalle singole piattaforme, che sviluppano iniziative autonome e offrono strumenti sempre più utili e sicuri all’utente. Tra queste annoveriamo la piattaforma di casinò online di Gioco Digitale, che stimola attraverso diversi strumenti i propri giocatori all’autocontrollo e al gioco responsabile. Tra gli strumenti più utilizzati ci sono quelli del limite personale e dell’autosospensione, ma è utile anche il memorandum sulle regole che il giocatore modello dovrebbe seguire: dal giocare soltanto quando si è riposati e concentrati al fare pause regolari durante il gioco, passando per lo stabilire preventivamente il proprio capitale di gioco mensile.

Consigli e buone pratiche utili, strumenti e modalità preziose, che renderanno l’online un ambiente sicuro. E il gioco sempre più responsabile.

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2019 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

78424934

Torna su