Pc Lento? Ecco come migliorarlo

Attualità 0
Pc Lento? Ecco come migliorarlo
0

Il mio PC è lento. Non riesco a svolgere con tranquillità le normali azioni quotidiane come leggere le e-mail, navigare su internet o guardare una serie TV su Netflix a causa dei numerosi rallentamenti del mio portatile. In un periodo storico in cui il computer diventa uno strumento fondamentale per portare avanti i lavori che prima della pandemia venivano effettuati in presenza (lezioni per i ragazzi e smart working per gli adulti), non ci si può permettere un dispositivo lento o che dia gravi problemi. Ne va della salute delle persone.
Per questo ci sentiamo di fornire alcuni consigli su come migliorare la propria esperienza di studio o lavorativa, basandoci sui consigli di esperti e confrontandoli con le nostre conoscenze.
Innanzitutto se si ha un buon budget a disposizione si può pensare all’acquisto di un nuovo computer fisso o, se ci spostiamo molto, di un notebook portatile. Le caratteristiche tecniche giuste per non avere nessun tipo di problema e per poter svolgere la maggior parte dei compiti, lavorativi o di studio, sono:
un buon display FullHD ( 1920 x 1080 pixel ) che ti permetterà di vedere le tue serie e i tuoi film preferiti con una estrema piacevolezza;
gli speaker stereo saranno prediletti dato che il suono uscirà da due casse differenti che permetteranno di raggiungere entrambe le orecchie;
la scocca del notebook in alluminio sarà più resistente di uno chassis in plastica;
un touchpad abbastanza grande da permettere tutte le operazioni;
la tastiera retroilluminata per poter lavorare in tranquillità anche in condizioni di luce scarsa;
un peso non troppo eccessivo (massimo 1,5 kg);
delle dimensioni adeguate all’utilizzo previsto (se ad esempio dovete portare spesso il PC in giro per lavoro o per motivi di studio sono preferibili dimensioni compatte, quindi 13” o 14”).

Detto questo, passiamo alle componenti interne, ovvero il motore del dispositivo. Iniziamo dicendo che è indispensabile possedere almeno una SSD (Solid State Disc), dato che le ormai obsolete HDD saranno di intralcio per supportare i più recenti software e programmi. La capacità della memoria interna andrà ponderata sulla base dei file e dei programmi dei quali necessitiamo. Una quantità giusta potrebbe essere 256 GB di capienza.
Passando per il processore, l’ideale sarebbe avere, per quanto riguarda i chip Intel, almeno un i3 e, se si ha fortuna, sarà possibile aggiudicarsi anche un i5. Si trattano dei processori di fascia bassa (il primo) e di fascia medio-bassa (il secondo); per quanto riguarda invece i processori AMD, il più consigliato è il Ryzen 5, il più semplice da reperire su dispositivi con questa fascia di prezzo.
La scheda grafica sarà ovviamente integrata; per trovare una scheda dedicata occorre spendere cifre più alte.
La capacità della RAM dovrà essere bilanciata sia in base all’utilizzo, sia in base al dispositivo e all’ottimizzazione offerta dall’azienda. Diciamo che è consigliabile dotarsi di un dispositivo con almeno 8 GB di RAM.
Se si dispone invece di un PC portatile piuttosto vecchio è possibile effettuare un upgrade che andrà senza dubbio a migliorare la propria esperienza con il dispositivo. Per fare ciò occorre essere abbastanza consapevoli, seguire uno dei tanti tutorial che si trovano sul web oppure affidarsi alle mani di esperti (l’ultima opzione è quella più consigliata in caso non si abbia molta dimestichezza con questo tipo di device). E’ di gran lunga consigliabile innanzitutto sostituire la propria memoria HDD con un disco SSD, ovvero a stato solido. Già questo piccolo miglioramento permetterà di avere un notebook visibilmente più prestante e veloce. Se fosse possibile sarebbe ottimo sostituire anche la batteria che, in caso fosse removibile sarebbe veramente un gioco da ragazzi, e aumentare la RAM (ad esempio da 4 GB a 8 GB).

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2021 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

87592127

Torna su