Sudore e bambini: cose utili da sapere

Attualità 0
Sudore e bambini: cose utili da sapere
0

Chi ha un bambino sa benissimo quanto questi tenda a sudare. Se quando è molto piccolo il cosiddetto grasso bruno lo protegge dal freddo anche se di notte si scopre, crescendo il bimbo si espone al freddo se non viene coperto e vestito nel modo adeguato. Quali capi scegliere, e di quale tessuto, e come comportarsi in caso di tempo variabile? È quello che vedremo in questa guida.

Il sudore nei bambini: da cosa dipende

Come accennato, i bambini sudano molto ma questo dipende da alcuni fattori, in primis quello genetico. Quando sono neonati infatti i bimbi sono coperti sul corpo da quello che si chiama 'grasso bruno', cioè dell'adipe in eccesso che si perde con la crescita e che svolge un'importante funzione termoregolatrice. Ecco perché i bambini piccoli si scoprono spesso la notte, ed ecco perché non andrebbero coperti eccessivamente.

Semmai sarebbe bene scegliere dei pigiamini e delle copertine in puro cotone, come le tutine in cotone per neonato su Il Mondo di Leo, un abbigliamento specifico che può essere acquistato per tenere il piccolo asciutto ma al caldo.

Si deve sempre tenere presente inoltre che il bambino ha una temperatura basale più alta di quella dell'adulto, e i suoi centri nervosi della termoregolazione non sono ancora sofisticati come quelli dei grandi; ecco perché soffre molto il caldo.

Come vestire il bambino a seconda dell'età e delle occasioni

Premesso che il tessuto migliore per un bambino è il cotone (o il lino) d'estate e la lana d'inverno, è bene ricordare alcune regole pratiche per lasciare i bimbi nel massimo comfort.

La prima regola 'evergreen' è sempre quella dell'abbigliamento a cipolla, che permette ai genitori di coprire o scoprire i figli a seconda delle variazioni di temperatura, a cui i piccoli sono molto sensibili, specialmente se giocano e corrono (e quindi sudano).

Se si è in inverno, per evitare la sudorazione eccessiva e per mantenere al caldo il bimbo, è bene optare per un abito leggermente più ampio (una mezza taglia in più) di lana o cotone, in modo che sotto possa essere messa una canottierina in fibra naturale. Evitare per quanto possibile i tessuti sintetici che oltre a far sudare di più a causa dell'effetto anti traspirante possono dare allergie o irritazioni. Sotto al vestitino, sia per i maschietti che per le femminucce, sempre in inverno si può optare per un comodo body in lana.

E d'estate? Se in inverno vale la regola della lana, in estate si preferiranno cotone e lino. E se tutte queste precauzioni non dovessero bastare?

La sudamina nei bambini e come si combatte

Se il bimbo continua a sudare eccessivamente nonostante indossi abiti freschi e in fibre naturali per via di una predisposizione, potrebbe sviluppare quella che si chiama in pediatria 'sudamina', cioè una fastidiosa irritazione della pelle che si manifesta con chiazze e prurito. In questi casi può essere d'aiuto usare del talco mentolato sulla pelle, cambiare spesso il pannolino ed evitare al bambino per quanto possibile di grattarsi, per non aggravare l'irritazione. In ogni caso, è sempre meglio consultare prima il proprio pediatra di fiducia.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2021 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

90571416

Torna su