In partenza la seconda missione in Kosovo per l’Associazione Kairos Osteopatia di Lido di Camaiore: per la prima volta l’Osteopatia viene autorizzata formalmente dal Ministero della Salute della Repubblica Kosovara

Attualità 0
In partenza la seconda missione in Kosovo per l’Associazione Kairos Osteopatia di Lido di Camaiore: per la prima volta l’Osteopatia viene autorizzata formalmente dal Ministero della Salute della Repubblica Kosovara
0

Da una prima missione esplorativa, svoltasi nel febbraio 2023, è nata l’ipotesi di collaborazione continuativa, basata sulla presenza periodica di Osteopati Pediatrici sul territorio kosovaro. Tommaso Ferroni, osteopata presso l’AOU Meyer, Direttore della Scuola Italiana di Osteopatia Pediatrica e Presidente dell’Associazione Kairos Osteopatia e medicine integrate, ha portato per la prima volta l’osteopatia in Kosovo, trattando i bambini ricoverati all’interno del Reparto di Onco-Ematologia del Sheikha Fatima Children’s Hospital, l’ospedale pediatrico di Pristina.

I trattamenti osteopatici fatti durante la prima missione hanno destato molta attenzione da parte dei medici locali, tanto da indire una conferenza alla presenza di tutti i Capireparto, in cui il dottor Ferroni ha spiegato come l’Osteopatia può essere un sostegno alla Salute dei bambini ricoverati, facendo riferimento all’esperienza presso l’Ospedale Meyer, dove lavora da più di 15 anni, e le ricerche medico-scientifiche portate a termine tramite la collaborazione con il Reparto di Neurochirurgia diretto dal Dottor Lorenzo Genitori. In particolare, lo studio relativo alla valutazione del trattamento manipolativo osteopatico (TMO) nei pazienti pediatrici post intervento chirurgico, attraverso la valutazione del dolore post operatorio, del carico farmacologico, dei tempi di degenza e della qualità della vita e ripresa scolastica, pubblicato sulla rivista “Toscana Medica” ad aprile 2022.

Da questa prima esperienza, è iniziato un lavoro di comunicazione e organizzazione per la creazione di un progetto ampio e duraturo tra l’Associazione Kairos Osteopatia e Medicine Integrate e il Ministero della Salute Kosovaro, il quale ha rilasciato un documento ufficiale che riconosce la professione sanitaria di Osteopata Pediatrico ed autorizza il team italiano a trattare i bambini ricoverati e non all’interno dell’Ospedale di Pristina, unica struttura interamente pediatrica di tutta la Nazione.

La squadra di osteopati pediatrici sarà formata da 4 professionisti facenti parte dell’associazione Kairos: insieme a Tommaso Ferroni partiranno Romina Schievenin, Federico Fiorita e Alessia Boccaccino, accompagnati dalla responsabile della comunicazione Eleonora Moriconi.
La Missione Umanitaria Osteopatica si svolgerà ad inizio novembre, gli osteopati si metteranno a disposizione dei piccoli pazienti ricoverati nel reparto di Onco-Ematologia, cercando di instaurare collaborazioni anche con altri reparti ospedalieri e formare nel tempo professionisti locali. Una giornata sarà interamente dedicata ai bambini già dimessi o con problematiche particolari, che accederanno in ospedale appositamente per essere trattati, entrando a far parte del progetto Kairospecial dell’Associazione Kairos Osteopatia e Medicine Integrate, dedicato ai trattamenti osteopatici gratuiti ai bambini con disturbi neuropsichiatrici, presente in 7 sedi in Italia e 1 in Spagna, avviando così una nuova sede: “Kairospecial Pristina”.

Le Missioni 2024 sono già programmate e saranno comunicate tramite il manifesto che verrà installato in Ospedale a Pristina, in modo che le famiglie dei bambini che vengono dimessi nel frattempo possano prenotarsi per i trattamenti osteopatici gratuiti nei giorni di presenza in Kosovo.
Le Missioni sono seguite anche dal Comando NATO KFor presente a Pristina, che mette a disposizione i propri soldati italiani per seguire gli Osteopati durante la loro permanenza.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2023 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

103457696

Torna su