Mercato dei videogiochi in Toscana: i numeri e come lavorare nel mondo del gaming

Attualità 0
Mercato dei videogiochi in Toscana: i numeri e come lavorare nel mondo del gaming
0

L'industria dei videogiochi è un settore in costante crescita, che rappresenta una delle principali forme di intrattenimento nel mondo contemporaneo. In questo contesto, la regione Toscana ha dimostrato un interesse significativo per l'ambito videoludico, con un mercato che presenta numeri interessanti e opportunità di lavoro sempre più diverse e stimolanti.
Negli ultimi anni, secondo i dati forniti dall'Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT), il valore del mercato dei videogiochi in Toscana ha registrato un aumento del 12%, attestandosi a una cifra di circa 150 milioni di euro. Si pensi che l'intero settore, a livello nazionale, ha superato nell'ultimo biennio i due miliardi, grazie soprattutto alla fruizione sui dispositivi mobile, fissa a ben oltre il 50%. Questo incremento è dovuto principalmente al crescente interesse dei consumatori per i videogiochi, sia a livello locale che nazionale.
La Toscana vanta una solida comunità di appassionati di giochi digitali, che contribuiscono in modo significativo allo sviluppo del comparto. Molti di questi si ritrovano ogni anno in alcuni eventi dedicati, divenuti ormai celebri in tutto il mondo: dal Lucca Comics & Games passando per il First Playable.

Come lavorare nel mondo del gaming
Al successo del settore segue naturalmente anche l’aumento delle possibilità in termini professionali: l'intero ambito offre infatti numerose opportunità di lavoro per diverse figure, attive sia nella creazione che nella distribuzione dei prodotti.
Una delle opzioni più ambite è quella di lavorare nello sviluppo dei videogame. Questo campo comprende vari livelli e funzioni, tra cui programmatori, game designer, artisti digitali e sound designer. Le competenze richieste variano a seconda del ruolo, ma è fondamentale avere una solida conoscenza delle tecnologie e dei linguaggi di programmazione più diffusi.
Un'altra possibilità è quella di diventare tester di videogiochi. Questo lavoro consiste nel provare giochi in fase di sviluppo per individuare bug, errori e problemi di varia natura. È un ruolo cruciale all'interno del processo di creazione del gioco e richiede attenzione ai dettagli e capacità di comunicazione efficace.

Per coloro che sono interessati agli aspetti commerciali e di comunicazione, ci sono invece numerose e affascinanti opportunità nel settore del marketing e della distribuzione. Ciò implica la promozione e la pubblicità dei giochi, la gestione dei social media e delle campagne pubblicitarie, nonché il coinvolgimento della community di giocatori.
Nel vasto panorama del gaming online, invece, esiste l'opportunità di intraprendere la professione di croupier, che, esattamente come avviene nelle sale fisiche, ha il compito di gestire i tavoli, annunciare i risultati dei giochi e interagire con gli utenti. Ovviamente, anche per diventare croupier online è indispensabile possedere competenze specifiche nella gestione del gioco, comprendere le regole e mantenere un elevato standard di professionalità durante l'interazione con i partecipanti.
Di solito, le piattaforme web conducono un rigoroso processo di selezione e formazione degli aspiranti croupier, che può includere test di abilità tecnica, conoscenza delle regole del gioco e capacità di gestione dello stress. Una volta superata questa fase, i croupier vengono istruiti sulle procedure specifiche della piattaforma e su come interagire con i giocatori in modo cortese e professionale. Successivamente, possono qualificarsi in giochi specifici, come ad esempio le roulette online, dove il loro ruolo è ondamentale per annunciare i numeri vincenti, gestire le puntate e mantenere un'esperienza di gioco piacevole e trasparente per gli utenti, garantendo allo stesso tempo il rispetto delle regole e la sicurezza delle transazioni. Infine, un’altra possibilità affascinante è quella di lavorare nell'educazione e nella formazione legate ai videogame. Si tratta di un'attività un po' più trascurata rispetto alle precedenti citate, ma non per questo meno interessante e ricca di opportunità di carriera. Può includere l'insegnamento di programmazione di base per aspiranti sviluppatori, corsi di game design o workshop sull'uso responsabile dei videogiochi. Insomma, quando parliamo di gaming, non ci riferiamo soltanto alla mera fruizione del gioco, ma a un mondo enormemente vasto che costituisce uno dei mercati più redditizi al mondo e rappresenta, di conseguenza, un settore
con possibilità di crescita in tutti gli aspetti che lo riguardano.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

105742774

Torna su