Flash mob per dire no alla violenza di genere

Seravezza 0
Flash mob per dire no alla violenza di genere
0

Sportelli a Seravezza e Querceta

SERAVEZZA – Un flash mob per dire no alla violenza di genere e per salutare l'attivazione del centro polivalente di accoglienza per persone fragili che sarà aperto tra una decina di giorni con due sportelli, a Seravezza e a Querceta.

L'appuntamento è sabato (25 maggio) alle ore 11.00 a Seravezza, in località Puntone alla confluenza dei fiumi Serra e Vezza (in caso di pioggia l'evento si svolgerà alle Scuderie Granducali), dove si terrà un flash mob con tanti palloncini rossi cui seguirà a breve l'attivazione dei due distinti sportelli.

Uno sarà aperto i martedì dalle ore 15.00 alle 17.00, presso la Misericordia di Seravezza, a cura della cooperativa sociale Le Briccole Special e rappresenterà un punto di riferimento per persone con fragilità e che necessitano di vari tipi di supporto. L'altro sportello sarà aperto i mercoledì, dalle ore 15.00 alle 17.00, nella sede municipale distaccata di Querceta, dove personale qualificato della cooperativa L'abbraccio garantirà un prezioso servizio per le donne vittime di violenza.

“Con il flash mob di sabato richiameremo l'attenzione su questi due sportelli – spiega l'amministrazione comunale – particolarmente importanti anche nel tessuto sociale del nostro comune. L'attivazione avverrà tra una decina di giorni e questi due punti di ascolto rappresenteranno un valido ausilio per far fronte a diverse criticità. Dalla violenza di genere ad altre problematiche a carattere sociale o culturale che possono rappresentare un ostacolo per molti cittadini nel far fronte alle esigenze della quotidianità”.

Più nello specifico, lo sportello di Seravezza sarà un vero e proprio front office dove personale formato e qualificato delle Briccole Special offrirà un punto di orientamento a cittadini con fragilità sociali e culturali, indirizzandoli verso quelle figure adeguate per la risoluzione dei rispettivi problemi, sia che si tratti di assistenti sociali sia di altro personale capace di dare loro un supporto.

Sono inoltre previsti laboratori sulla violenza, per studenti e cittadini, come una preziosa opera di sensibilizzazione e di prevenzione.

Proprio a proposito della violenza, sarà lo sportello attivo a Querceta a far fronte a eventuali casi di violenza domestica e non. Un colloquio conoscitivo consentirà di inquadrare la situazione, fare una approfondita valutazione e comprendere a fondo i bisogni dell'utente e le possibili strade da percorrere. Alla base di queste verifiche, trattandosi di casi di violenza, sta ovviamente la valutazione del rischio che può correre la vittima, con l'attivazione di tutte le forme di tutela del caso.

“Gli sportelli avranno competenze differenti – conclude l'amministrazione comunale – ma saranno in costante contatto per un continuo interscambio che consentirà di indirizzare le persone verso quei servizi capaci di rispondere alle rispettive esigenze, così da trovare sul territorio un valido supporto e una semplificazione nell'orientamento, tanto preziosa per chi sta attraversando momenti di difficoltà”.


Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

106321640

Torna su