Grandeur

di Simone Politi e Priscilla Borri
Grandeur

La Grandeur, o meglio Sarkozy alla ricerca de la grandeur perduta.
Sono questi titolo e sottotitolo dell'allegoria tutta dedicata al Presidente della Repubblica di Francia Nicolas Sarkozy alle prese con le ultime mosse in politica estera e con il calo di popolarità in Patria nei confronti dei rivali nella corsa all'Eliseo, che si concluderà proprio nel 2012.

E così come un novello Napoleone, rispolverandone divisa, piglio e carattere, il Presidente lancia la sfida in Africa e nel Mediterraneo per riconquistarsi un... posto al sole.

Assiso su un cavallo bianco mette in campo il suo spiegamento militare per la
cacciata del dittatore libico Gheddafi, in nome della libertà e della democrazia, come se avesse una missione universale da portare a termine.

In realtà il sospetto è che non siano preoccupazioni umanitarie a
motivare i piani francesi di Monsieur le President, ma l'ambizione di protagonismo in un'area strategicamente importante e ricchissima di petrolio.

Sarkosy l'attivista, l'americano, rielaborando il pensiero cartesiano in: “intervengo quindi esisto”, come osservano molti analisti internazionali, pensa che i francesi siano contenti quando vedono piantare la loro bandiera da qualche parte, quando i soldati partono.

In realtà la vera prova non sarà nel campo di battaglia, ma nel segreto dell'urna

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2019 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

77316354

Torna su