Potere in maschera

dei Fratelli Bonetti
Potere in maschera

“Nel decimo anniversario della scomparsa di Giovanni Lazzarini (in arte Menghino)
in accordo con i figli abbiamo deciso di ricordarlo sviluppando un suo vecchio
progetto. Un sogno nel cassetto di Menghino, quello di vedere realizzato il progetto che andremo a descrivere, un bozzetto che fu presentato al fine anni Ottanta e mai realizzato.

Non avendo a disposizione l'originale ma solo una copia in bianco e nero, l'abbiamo interpretato nei colori come meglio credevamo nel rispetto del suo stile artistico. Alterità, ambiguità, inganno, sono gli ingredienti favorevoli alla sua arte.

Potere in maschera rispecchia in pieno il suo stile in cui la satira politica la fa da
padrona. Cinque sono i soggetti principali di questa costruzione che hanno un corpo da arpia (busto da pipistrello e code da serpente), un volto coperto da una mascherae un copricapo: vengono qui evidenziati il potere Ecclesiastico, quello della Monarchia, quello delle Forze Armate, della Magistratura e delle Multinazionali, in grado di esercitare forti pressioni sul potere politico per ottenere provvedimenti a proprio favore, specialmente in campo economico e finanziario, celandosi per l'appunto dietro una maschera per nascondere il proprio essere mostruoso e le loro intenzioni raccapriccianti, in cui i parlamentari fanno la parte dei burattini.

I politici rappresentati risalgono all'epoca in cui fu realizzato il bozzetto; nella costruzione invece verranno attualizzati”

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

105200999

Torna su