Stazzema

by Viareggino.com
Stazzema

- 443 m. s.m.

- sup. com. 80,72 km^2.

- ab. (stazzemesi) 9.000circa

- centri abit: Stazzemma, Ponte Stazzemese (sede com.), Arni, Cardoso, Farnocchia, Le Molina, Levignani, Pomezzana, Pruno, Ruosina, S.Anna, Terrinca, Volegno.

- Scuola Media

- Pro Loco.

L'intero territorio del comune è dominato dalla divisione, a breve distanza, delle Apuane e delle cave di marmo che presentano scorci d'insuperabile bellezza.

CENNI STORICI

Stazzema era sottoposta avanti il X secolo alla pieve dei S.S Giovanni e Felicita di Valdicastello, cui pagava decime, e dipendeva, come questa, dalla Curia lucchese.

Nel 991 Gherardo, vescovo di Lucca, infeudò i suoi diritti sulla torre al figli del visconte Fraolmo, dai quali discesero i nobili di Corvaia e Vallecchia che, nei secoli successivi, figurarono come padroni assoluti di Stazzema.

Nell'atto di divisione del 1219 essa risulta sempre di questi signori; nel 1225 vi si danno consegno Veltro di Truffa e Mezzolombardo di Castello Aghinolfi, i visconti di Corvaia e quelli di Vallecchia, per stipulare nella chiesa di S.Maria un patto di alleanza coi Pisani e coi Garfagnini contro Lucca, patto che prese nome di Lega di Stazzema.

Distrutta la potenza feudale della valle, Stazzema fu dei Lucchesi, poi dei Genovesi che nel 1477 fecero demolire il campanile della sua chiesa, dove i Lucchesi si erano fortificati durante le fazioni guerresche avvenute in quell'anno.

Nella seconda metà del sec. XVI, in seguito allo sfruttamento delle cave dei mischi e dei bardigli fioriti iniziato dal duca Cosimo I al Ponte Stazzemese e alle Mulina, si ebbe un notevole incremento di quella popolazione e tutta la zona acquistò quindi nuova importanza.

A Stazzema di notevole importanza è la pieve di S.Maria Assunta; interessanti sono pure le parocchiali di Cardoso e Farnocchia, e tipici nelle loro strutture di paesi apuani Pruno, Volegno, Levignani, Terrinca.

VARIE

Sagre paesane per le feste patronali, manifestazioni estive (Stazzema). Attrezzature turistiche (Stazzema) e alpinistiche (rifugi "Forte dei Marmi" sotto la parete del Nona, Mosceta e Pietra Pana sulla costa occidentale della Pania).
Escursioni ai monti Altissimo, Pania, Corchia, Forato, Procino, Nona, Matanna, ed alle cave marmifere di tutta la valle dello Stazzemese.

VISITA L'ANTRO DEL CORCHIA

MUSEI:

Museo Storico della Resistenza
Esposti i documenti riguardanti il periodo della resistenza in Versilia.
Sant’Anna di Stazzema
Tel: 0584-772025

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.com
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.com
Telefono: 389-0205164
© 1999-2024 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

106218234

Torna su