“Urlavo ma nessuno mi sentiva perche’ avevo la gola bruciata” . Piagentini in aula per portare a sua testimonianza

Disastro a Viareggio 0
“Urlavo ma nessuno mi sentiva perche’ avevo la gola bruciata” . Piagentini in aula per portare a sua testimonianza
0

“Urlavo ma nessuno mi sentiva perche’ avevo la gola bruciata” così, durante un racconto lucido ed emozionato, Marco Piagentini, superstite nella strage, ha testimoniato al processo per il disastro ferroviario di Viareggio in corso a Lucca. In un aula Piagentini, rimasto in fin di vita per diversi mesi e salvo solo dopo aver subito oltre 40 operazioni in anestesia totale, ha riferito di come solo, dopo diversi mesi, a novembre 2009 seppe della morte della moglie e due dei suoi figli e di quando per la prima volta incontro’ il figlio Leonardo e quasi non si riconobbero a causa delle ferite.

(ANSA)

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2017 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

59139668

Torna su