Sicurezza stradale: nell'area lucchese co-finanziati 9 progetti per quasi 630mila euro

Regione 0
Sicurezza stradale: nell'area lucchese co-finanziati 9 progetti per quasi 630mila euro
0

Andranno a beneficio di 59 enti, tra Comuni e Province, i circa 3,5 milioni del bando regionale per la sicurezza stradale pubblicato a fine 2016 e scaduto lo scorso 16 febbraio. Si tratta di progetti efficaci e velocemente cantierabili (entro il 1 luglio 2017) che attivano investimenti per un valore complessivo di quasi 6 milioni di euro.

Tra questi, 9 progetti riguardano l'area luchhese per un totale di 626.530 euro.

"Obiettivo del bando - ha spiegato l'assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli - era quello di intervenire sui tratti stradali con maggiore incidentalità, per rendere ancora più sicura la viabilità in Toscana, anche attraverso piccoli interventi. Con queste risorse la Regione finanzierà percorsi pedonali, adeguamenti stradali, opere anche piccole ma necessarie per dare soluzione a delle criticità. Sono interventi che da soli i Comuni non sarebbero stati in grado di sostenere o che magari avrebbero rimandato in attesa di tempi più felici per le finanze pubbliche. La Toscana ha messo tra le proprie priorità la riduzione del numero degli incidenti stradali, delle vittime e dei feriti sulle strade. Stiamo tenendo fede a questo impegno e nonostante le ristrettezze delle risorse disponibili, siamo di nuovo al fianco dei sindaci per contribuire a migliorare il sistema viario della Toscana rendendolo più sicuro".

I circa 3,5 milioni di euro resi disponibili dalla Regione sono stati stanziati per il biennio 2017- 2018, in modo da impegnare i beneficiari a realizzare gli interventi subito e senza ritardi, iniziando i lavori già nel 2017 e terminandoli entro la fine del 2018. Tra i beneficiari del co-finanziamento regionale, che avranno diritto alle risorse destinate se rispetteranno l'impegno previsto dal bando di rendere l'intervento cantierabile entro il 1 Luglio 2017, ci sono anche nove realtà della Provincia di Lucca.

In particolare:

- il Comune di Altopascio (destinati 75.000 euro) realizzerà una rotatoriain località Carbonata all'intersezione tra via Tappo e la sp 6 Lucchese Romana;
- il Comune di Barga (destinati 80.000)riqualificherà il sistema viario della sr 445 di Garfagnana nel centro abitato Fornaci di Barga;
- il Comune di Borgo a Mozzano (destinati 22.500) realizzerà sistemi di attraversamento pedonale luminosi;
- il Comune di Camaiore (destinati 120.000) riqualificherà e metterà in sicurezza il tratto della Sarzanese compreso tra il cimitero di Capezzano Pianore e l'incrocio con via Pannelle;
- il Comune di Capannori vede destinati 75.000 per mettere in sicurezza la sp 29 'Di Marlia' dal km 4+920 al km 5+390 (intervento che deve come ente beneficiario e capofila la Provincia di Lucca). Inoltre l'amministrazione comunale di Capannori vede destinati 120.000 euro per la realizzazione di una rotatoria sulla via Pesciatina all'intersezione con la via per Segromigno in località Zone;
- il Comune di Castelnuovo Garfagnana vede destinati: 75.000 per migliorare la sicurezza del tratto urbano della sp 13 di Arni, dall'incrocio con via Azzi all'incrocio con via Moro. Inoltre sul territorio di Castelnuovo insisterà un altro intervento, al quale sono destinati 120.000, quello per il completamento dei lavori di miglioramento della sicurezza sul tratto urbano della sr 445 Castelnuovo Centro-Santa Maria;
- il Comune di Fabbriche di Vergemoli (destinati 34.350) potrà intervenire per la messa in sicurezza della strada comunale Fornovolasco-Grotta del Vento-Vergemoli;
- il Comune di Montecarlo (destinati 24.680) realizzerà un marciapiede e attraversamenti pedonali luminosi nelle località San Salvatore e Turchetto;
- l'amministrazione provinciale di Lucca (destinati 75.000) interverrà sul primo lotto delle opere di adeguamento della sp 1 Francigena in località Bollore, nel Comune di Lucca.

Incidenti in calo in Toscana

La Regione Toscana da anni porta avanti azioni mirate al miglioramento della sicurezza stradale e i risultati iniziano a vedersi. Secondo i dati SIRSS (Sistema integrato regionale sicurezza stradale) presentati alla fine del 2016 in Toscana gli incidenti stradali sono diminuiti del 4,7% nel 2015 rispetto al 2014. Sono calati anche il numero dei feriti (-5%) e quello dei decessi (-1,2%) in controtendenza rispetto ad una situazione nazionale dove il numero delle vittime cresce (+ 1,4%) e sinistri e feriti diminuiscono ma con percentuali nettamente inferiori.

"Negli ultimi 8 anni - spiega Ceccarelli - i morti sulle strade toscane sono più che dimezzati, a fronte di una situazione nazionale dove invece il numero delle vittime sale. Questo ci fa capire che siamo sulla giusta strada e su questa strada vogliamo proseguire, finché sarà possibile, attraverso la distribuzione di risorse con bandi mirati a miglioramenti della sicurezza della viabilità, con il lavoro di raccolta e analisi dei dati del SIRSS ed anche tramite iniziative culturali e di sensibilizzazione".

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Partner Scopri i nostri amici partner

  • http://cds.euronics.it/volantino-viareggio/
Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2017 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

59807563

Torna su