Scongiurato grave danno ambientale in ambito portuale

Attualità 0
Scongiurato grave danno ambientale in ambito portuale
0

Sono terminate nella tarda mattinata di sabato, con esito positivo, le complesse operazioni di bonifica della “Darsena Italia” del porto di Viareggio.
Tutto è iniziato alle ore 08:20 di mattina, quando una telefonata allertava la Sala Operativa della Guardia Costiera di Viareggio, segnalando la presenza di una vasta chiazza di idrocarburo in emersione nello specchio acque portuale antistante la banchina “Il Bori” ed un forte odore di carburante.
Immediatamente si è messa in moto la procedura prevista dal Piano Locale Anti Inquinamento del porto di Viareggio: sotto il coordinamento della Guardia Costiera è stata isolata la macchia oleosa (presumibilmente superiore a 200 litri di gasolio), posizionando delle panne meccaniche nelle bocchette che dalla darsena Italia vanno in darsena Toscana ed in darsena Europa. In tal modo, i mezzi nautici disinquinanti presenti nel porto di Viareggio hanno potuto operare per il recupero della maggior parte della sostanza inquinante presente in mare.
Durante le operazioni di bonifica, i militari della Guardia Costiera hanno proceduto ad ispezionare oltre 20 imbarcazioni e navi da diporto ormeggiate nella darsena oggetto di inquinamento, riuscendo a risalire al responsabile dell’episodio, il 77enne genovese G.R., dipendente di un cantiere nautico della zona, che, arrivato ieri sera da Genova a bordo di uno yacht a vela di 22 metri, sul quale si sarebbero dovuti eseguire lavori nei giorni a seguire, non si è reso contro della perdita di gasolio che già era in atto e che, tramite la pompa di sentina rimasta azionata durante la notte, è finita in mare.
Seguiranno ulteriori accertamenti tecnici di rito. Intanto, il tempestivo e professionale della Capitaneria di porto e delle ditte specializzate coinvolte ha permesso la rapida rimozione del prodotto sversato, evitando ulteriori danni all’ambiente marino ed diffidando l’autore dell’illecito a porre in essere ogni ulteriore intervento di bonifica dell’intero specchio acqueo. Allo stesso autore dell’illecito, denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria di Lucca, saranno altresì addebitati i costi della bonifica della darsena.


LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2018 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

66371767

Torna su