Massarosa: sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati

Massarosa 0
Massarosa: sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati
0

Respinta la mozione presentata dal consigliere Alberto Coluccini

Respinta dalla maggioranza la mozione presentata dal consigliere comunale Alberto Coluccini nella quale si chiedeva alla Giunta comunale di rinunciare ad aderire al progetto volontario di accoglimento immigrati richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR), che porterà a Massarosa 10 profughi.
“Attualmente - spiega l’assessora al sociale Simona Barsotti - sono 19 i profughi presenti a Massarosa, inviati dal Prefetto in prima accoglienza: 15 alloggiati presso la struttura di proprietà della Fondazione Casa in località Ficaia e 4 presso la parrocchia di Quiesa.
Si tratta di ragazzi provenienti da Gambia, Mali, Giunea Bissau e Ghana, che oltre ad occuparsi della pulizia dei locali in cui abitano, grazie alla sinergia tra Comune e la cooperativa che li gestisce, sono impegnati anche in lavori socialmente utili attraverso la Lipu di Massaciuccoli, ASD Quiesa e Massarosa, la Misericordia di Massarosa, Stiava e Quiesa e i Fratres di Quiesa.
Ragazzi che frequentano anche corsi d’italiano e corsi per ottenere il diploma di scuola media inferiore.
Grazie alla Cooperativa Odissea, da tempo attiva su questi progetti e alla sinergia instaurata con la Parrocchia di Massarosa, stiamo condividendo la possibilità di continuare questa esperienza positiva attraverso il coinvolgimento di altre associazioni di volontariato, dei Centri di ascolto e delle nostre scuole per poter meglio conoscere e condividere le storie e le esperienze che questi ragazzi si portano dietro.
Vorrei precisare, inoltre ,che è nostra intenzione utilizzare i proventi economici che deriveranno da questa adesione (500 euro l’anno per ogni accolto e 0,50 centesimi sulla diaria giornaliera di ciascun accolto nello SPRAR, per attività sociali e per l’attivazione di voucher/lavori socialmente utili per i nostri cittadini.
Sarà una grande sfida- conclude l’assessora Barsotti- che accetto volentieri come persona e come assessore appartenente ad una giunta che ha valori solidi tali da comprendente e superare quelle dinamiche negative, che sicuramente sono presenti, in un’ ottica costruttiva che, piano piano, auspichiamo porti ad un cambiamento di mentalità” .

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato ma utilizzato, solo se lo desideri, per avvisarti della presenza di nuovi commenti. I campi indicati con * sono obbligatori.

Avvisami se qualcuno risponde alla discussione: 

Lo STAFF Viareggino.it si riserva la possibilità di cancellare commenti nei quali sia utilizzato un linguaggio offensivo o vi siano offese a persone e/o cose. Ci auguriamo che le discussioni siano affrontate con serenità ed intelligenza da parte di tutti. Viareggino.it non è in alcun modo responsabile dei commenti inseriti.

Ultime notizie pubblicate

Viareggino.it, il Portale internet che "vive" Viareggio e la Versilia
Scrivici: info@viareggino.it
Ufficio Stampa: stampa@viareggino.it
Telefono: 389-0205164
© 1999-2018 - Proprietà Viva Associazione Culturale | P.Iva 02361310465

Iscriviti a Viareggino

61678269

Torna su